Sigaretta elettronica alla cannabis

sigaretta-elettronica-cannabis

Presentato in Francia il primo spinello elettronico, si chiama KanaVape e rappresenta la prima sigaretta elettronica alla cannabis.

Sarà lanciata sul mercato francese a gennaio 2015, ma già suscita polemiche. I produttori sostengono che KanaVape sarà assolutamente legale, poiché il prodotto è fatto utilizzando la canapa. Questa pianta, anche se fa parte dei cannabinoidi, ha un bassissimo contenuto di THC.

Infatti, la società produttrice afferma che lo spinello elettronico non contiene THC, ma solo il 5% di Cannabidiolo (Cbd) sostanza non proibita, quindi l’unico effetto è quello di rilassare il fumatore, senza dare effetti psicotici.

Inoltre, Antonin Cohen, Sébastien Béguerie e Valentin Squirelo, tre francesi, inventori e produttori di KanaVape rivendicano anche le virtù terapentiche della loro sigaretta elettronica, sostenendo l’utilità per alleviare i dolori di malati cronici.

KanaVape è un prodotto riservato ai soli maggiorenni, si parla di un prezzo al pubblico di circa 49 euro.

Tuttavia, il ministro della Sanità francese Marisol Touraine, non è d’accordo con i produttori di KanaVape, pertanto vuole vietare l’uso della sigaretta elettronica con estratto di cannabis.

kanavape

Con Coelux potrai portare il sole dove vuoi

coeluxCoelux rappresenta un sistema unico che fornisce luce artificiale attraverso una finestra artificiale posizionata all’interno di edifici o spazi chiusi.
Coelux trasforma il modo di vivere gli ambienti, anche nei posti più bui come metropolitane e sotterranei, grazie a Coelux si potrà osservare il sole ed un cielo blu.
Il sistema Coelux è stato sviluppato dal professor Paolo Di Trapani che ha dedicato oltre 10 anni di lavoro per mettere a punto un dispositivo che emula la luce solare. Il concetto di questo sistema è ricreare l’effetto della luce solare in ambienti chiusi donando una sensazione di benessere.
Secondo il prof. Di Trapani il team ha dovuto affrontare una serie di difficoltà al fine di ricreare un effetto 3D ed emulare la luce solare. Come se non bastasse, il team si è adoperato per ricreare tre differenti scenari luminosi a seconda delle aree geografiche diverse. Quindi si potrà scegliere tra scenari Nord Europei, Mediterranei o Tropicali.
Numerose le possibili applicazioni nei diversi settori, si può spaziare dall’ambito sanitario al residenziale, dalle strutture alberghiere ai centri commerciali. L’intero sistema è integrato in pochi centimetri di controsoffitto, l’effetto finale è simile ad un lucernario reale.
Se siete curiosi, potrete ammirare per la prima volta al mondo un dispositivo CoeLux® all’Arsenale di Venezia in occasione della Mostra Internazionale di Architettura della Biennale da sabato 7 giugno a domenica 23 novembre 2014
Maggiori info su: CoeLux®

LiquorOFF in Giappone vende alcolici di seconda mano

liquorOFFI mercatini dell’usato stanno vivendo una stagione positiva, molta gente rivende beni superflui o prodotti già usati, ma fino a poco tempo fa i generi alimentari non potevano essere rivenduti. Bene, in Giappone è nato LiquorOFF che si occupa esclusivamente di rivendere alcolici, birre e vini, permettendo ai consumatori di risparmiare sugli alcolici.
Il negozio è situato a Suginami, uno dei 23 quartieri di Tokyo, ed è gestito da HARD OFF, catena di negozi specializzati nella vendita di oggetti usati (libri, giocattoli, strumenti musicali, ecc. ecc.).
L’idea è quella di trasformare un regalo indesiderato, come una bottiglia di vino o di liquore, in soldi oppure in un altro oggetto utile. Ovviamente le bottiglie dovranno essere sigillate, il negozio non accetta bottiglie già aperte.
Anche le aziende con grossi stock da smaltire possono sfruttare questo nuovo canale di business. Il negozio accetta dalle più comuni lattine di birra alle bottiglie di vino pregiato. I clienti, quindi, possono comprare i loro alcolici preferiti a prezzi scontati.

Pane, ma piano

panettiereNegli USA c’è un fornaio cult. Si chiama Chad Robertson e ogni giorno sforna 240 pagnotte, tutte già prenotate. Il segreto è: pasta madre, ovvero una lunga lievitazione naturale che rende il suo pane così buono e digeribile.

Proprio come fa in Italia Alex Gado, che usa farine bio e, grazie ai tempi slow, si è organizzato per stare il più possibile con moglie e figli. Carlo Eugenio Fiorani, invece, pianifica a Cremona con i cereali che coltiva. Le richieste aumentano, ma lui dice:”Finchè riesco a produrre le materie prime, impasto. Oltre non vado”.

Intanto Chad con la moglie ha aperto a San Francisco il Tartine Bakery & Cafe e pubblica libri con le sue ricette. Non avendo fretta trova il tempo di scriverli e anche di fare surf. Lui sì che ha capito tutto della vita.

Nel suo terzo libro, il fornaio di culto Chad Robertson spiega come fare il pane ai cereali. Tartine Book No. 3 è uscito il 12 Novembre, ma lo puoi anche prenotare su tartinebakery.com al prezzo di 40$. Oppure lo trovi su Amazon Tartine Book No. 3

Gold Pills: trasforma la cacca in oro!!

Gold PillsTrasformare la vostra cacca in oro?? Ora è possibile grazie alle Gold Pills.
La creazione delle Gold Pills è stata commisionata dal Museum of Modern Art di San Francisco e realizzata dall’artista Tobias “Tobi” Wong e Just Another Rich Kid, Alias Ken Courtney.
Queste pillole d’oro fanno parte della collezione chiamata INDULGENZA, che si proponeva di creare cose desiderabili dal bambino ricco che già possedeva tutto.
Le Gold Pills sono lunghe 20mm e ripiene di oro 24 carati e si ripromettono di trasformare la vostra cacca in oro!! Purtroppo però non sappiamo quanta cacca possono trasformare in oro. Il prezzo delle pillole è di 425 dollari ma attualmente risultano “temporaneamente non disponibili”!!
Quindi non vi resterà che ordinarle e aspettare!!

CITIZEN:Citizen Online Store Gold Pills

 

Occhiali Ecocompatibili

btl Gli occhiali prodotti dalla BTL Optical sono occhiali ecocompatibili, realizzati utilizzando materiali riciclati. Uno degli aspetti più esaltanti del progetto è quello che rende gli occhiali originali ed unici, pichè la produzione di ciascun modello di occhiali è subordinata alla quantità di ciascun materiale da riciclare. Questo rende ogni lotto di produzione una edizione limitata dell’occhiale. Le montature degli occhiali ecocompatibile sono prodotte a Los Angeles con il 100% di materiali riciclati, le montature vengono assemblate utilizzando cerniere fatte in Italia e lenti di qualità Zeiss.

La BTL Optical pur producendo a Los Angeles può spedire gli occhiali ai suoi clienti. Ogni paio di occhiali Eco-Friendly sarà corredato di astuccio portaocchiali fatto in tessuto riciclato e spedito utilizzando una scatola ecocompatibile prodotta con materiale riciclato o riciclabile.

Per maggiori informazioni visita il sito: BTL Optical

Tapi trasforma il rubinetto in fontana

TapiSi avete capito bene, Tapi non filtra, non cambia colore e non ha particolari funzioni benefiche, ma…. serve a bere comodamente dal rubinetto. Con Tapi la prossima volta che avrete sete, potete fare a meno del bicchiere e non dovete neppure infilare la testa sotto il rubinetto, vi basterà premere la parte inferiore del Tapi e il getto d’acqua uscirà dalla parte superiore. Rilasciando la parte inferiore del Tapi l’acqua riprenderà a scorrere normalmente.
Tapi è un adattatore di gomma che trasformerà il vostro rubinetto in una fontana!!
Tapi è un prodotto Dreamfarm

tapi

Trasformare le auto

car lashesEcco un’altra pazza idea di business per guadagnare soldi: trasformare la vostra auto in un veicolo più “femminile” utilizzando degli accessori.

Ogni idea di business messa in atto per guadagnare soldi solitamente rappresenta sempre una sorpresa per via della creatività e l’intraprendenza di chi mette in atto l’idea, in particolar modo quando l’idea è considerata inusuale, pazza e curiosa per la maggior parte degli esseri umani.
Molte di queste pazze idee di business (come anche le altre) non diventeranno mai idee milionarie, ma i loro ideatori e imprenditori puntando comunque al successo del business. Un’idea folle che abbiamo scovato è quella messa a punto dall’ americana Car Lashes, in questo caso il business sta nella realizzazione e vendita di “protesi” da applicare sui fari delle auto di qualsiasi tipo e modello.
Questi accessori permettono ai veicoli, di acquisire un aspetto femminile che renderà curiosa e divertente l’auto,
Il prodotto viene venduto al costo di $24,99 dollari e può essere acquistato direttamente sul sito della Car Lashes.
Ecco alcune foto delle auto truccate e il video promozionale dell’azienda.

car lashes

Vasi personalizzati

L’idea è semplice quanto curiosa e creativa. Si tratta di personalizzare dei vasi per le piante con la foto della persona abbinata ad una pianta scelta in modo da poter ottenere un effetto sorprendente.
Sul sito vi danno tutte le informazioni utili per creare il vaso personalizzato, infatti basta usare una foto con un bel primo piano della persona, forbici e colla; ma la vera chicca è scegliere la pianta giusta che rappresenti perfettamente i capelli dell’interessato e cercare così di ottenere l’effetto sperato. Se siete un fiorista o se operate nel settore giardinaggio questa potrebbe essere una buona idea da offrire ai vostri clienti. Il concetto è semplice e se applicato correttamente può contribuire ad ampliare il vostro giro d’affari e rendervi unici ed innovativi agli occhi dei vostri clienti.

 

Per maggiori informazioni visitate il sito Good!CreativeMarketing

Un sito per scegliere l’abito giusto

GoTryItOnGeneralmente le donne sono più attente a quello che indossano, specialmente se devono recarsi ad occasioni speciali, feste, matrimoni, compleanni o incontri galanti. In questi casi chiedono pareri a famigliari, mariti e amiche per sapere se il vestito nuovo le slancia e le rende attraenti.
Bene, ora c’è un sito web che sfrutta il concetto del social network per consultare in internet le opinioni degli utenti sull’abito scelto.
Questa pazza idea di business è venuta a Marissa Evans fondatrice di GoTryItOn.
GoTryItOn non è semplicemente un sito web, ma una vera e propria rete sociale dove le persone possono rivolgersi per ricevere consigli sul loro abito. Basta caricare una foto di se stessi con gli abiti indossati indicando il motivo del loro utilizzo (matrimonio, festa di compleanno..) e gli utenti risponderanno!!
Il sito permette di inviare la foto sia come utente anonimo che con un preciso profilo, ma se si vuole si può eliminare il viso dalla foto grazie un’opzione disponibile. Una volta caricata la foto, gli utenti della comunità possono fare dei commenti, dare dei consigli, suggerimenti, o fare domande sull’abito e sul look scelto. Questo sito sta suscitando sempre più interesse e la fondatrice spera presto di attivare un programma di affiliazione e vendita prodotti per monetizzare l’idea.
Come potete vedere un’idea semplice e curiosa dal potenziale esplosivo.
…e tu cosa ne pensi??