Programma Vacanza-Lavoro in Canada

canada1

Viaggi e Lavoro in Canada grazie a Internation Experience Canada

Grazie ad Internation Experience Canada, ogni anno vengono richiesti più di mille visti da giovani italiani sotto i 35 anni che vogliono viaggiare e lavorare per 6 mesi all’interno del territorio canadese.

Grazie ad un accordo bilaterale tra Canada e Italia, l’Ambasciata del Canada in Italia promuove Internation Experience Canada, un programma Vacanza-Lavoro dedicato ai giovani italiani che se vogliono possono richiedere un permesso di lavoro temporaneo che consentirà loro di viaggiare e lavorare in Canada.

Grazie a questo visto è possibile:

  • soggiornare e viaggiare in Canada fino a 12 mesi;
  • lavorare legalmente in Canada per i primi 6 mesi del soggiorno;
  • conoscere e vivere un’altra cultura.

Requisiti necessari per poter far richiesta di questo visto sono:

  • essere cittadino italiano;
  • essere residente in Italia;
  • avere un’età compresa tra i 18 e i 35 anni;
  • disporre di una somma equivalente a 2.500 dollari canadesi per poter provvedere alla copertura delle spese iniziali del soggiorno;
  • stipulare una polizza di assicurazione sanitaria valida per l’intera durata del soggiorno;
  • versare la quota di partecipazione (150 dollari canadesi che equivalgono a circa 120 euro);
  • non aver mai partecipato prima al programma Vacanza-Lavoro.

Posti disponibili e modalità per la presentazione della domanda

Ogni anno i posti a disposizione sono mille e vengono assegnati seguendo l’ordine di ricevimento delle domande (sono valide solo quelle complete) dal momento in cui viene aperto il bando (generalmente nei primi giorni di gennaio).
Tutti i documenti necessari e la informazioni per la procedura di invio della domanda sono descritti sul sito dell’Ambasciata del Canada.

Partire con organizzazioni riconosciute

Sul sito dell’Ambasciata sono disponibili i contatti di organizzazioni riconosciute che potrebbero facilitare la ricerca di un’opportunità di lavoro in Canada.

I permessi che si possono ottenere in questa modo si distinguono in due categorie:

  • Categoria datore di lavoro definito: in questo caso il permesso di lavoro indicherà il datore di lavoro e potrà essere utilizzato esclusivamente per svolgere quel lavoro/stage/tirocinio presso quel datore e per tutta la durata del contratto. Questo tipo di domanda non rientra nella quota annuale di posti disponibili per l’Italia.
  • Categoria Programma Vacanza-Lavoro: in questo caso il permesso di lavoro è aperto (si potrà lavorare per qualsiasi datore di lavoro). La domanda rientra nella categoria Vacanza-Lavoro e anche nella quota annuale di posti disponibili per il programma.

Per maggiori informazioni: www.canadainternational.gc.ca

Guarda anche: Viaggiare, Vivere e lavorare in Canada

Viaggiare, Vivere e lavorare in Canada

Canada

Guida introduttiva per viaggiare e lavorare in Canada

Vivere in Canada per molti aspetti è simile a vivere in qualunque altro posto. Ci sono alcuni aspetti della vita quotidiana, comunque, che sono peculiari del Canada. Questa guida introduttiva ti aiuterà a risparmiare tempo e denaro, e a tranquillizzarti perché ti fornisce tutte le informazioni di cui hai bisogno prima che tu arrivi per intraprendere il tuo viaggio di vacanza-lavoro.
Pianificare in anticipo ti aiuterà ad abituarti senza sforzi alla vita canadese e ti permetterà di godere maggiormente del tuo soggiorno in Canada.
Speriamo che il tempo che passerai in Canada segnerà l?inizio di un rapporto duraturo con il nostro fantastico Paese …la nostra cultura e …la nostra gente!
Questa guida è stata realizzata da Foreign Affairs and International Trade Canada in collaborazione con SWAP.

Il Canada per i nuovi arrivati

Lo sapevi?
• Che il Canada è il secondo Paese del mondo per estensione territoriale?
• Che il Canada è una nazione bilingue avendo come lingue ufficiali sia il francese che l?inglese?
• Che il Canada è una federazione governata da una democrazia parlamentare, e una monarchia costituzionale che ha come capo di stato la Regina Elisabetta II?
• Che le temperature medie estive e invernali del Canada possono variare notevolmente da una zona all?altra?

Ottieni maggiori informazioni su:
• Territorio e Meteo
• Gente
• Governo
• Leggi
• Diritti Umani
• Istruzione
• Sistema Sanitario

visitando la sezione del sito web di Citizenship and Immigration Canada (ufficio cittadinanza e immigrazione del Canada): Conoscere il Canada.

Come ottenere il tuo permesso di lavoro canadese

Quali documenti devo presentare quando arrivo in Canada?

La lista che segue ti aiuterà ad accertarti di essere in possesso di tutti i documenti necessari per entrare in Canada. All?arrivo in Canada, dovrai presentarli all?ufficiale dell?immigrazione aeroportuale prima che ti venga fornito il tuo permesso di lavoro canadese ufficiale:
Passaporto in corso di validità
Lettera di presentazione della Canadian Visa Post che approvi la tua partecipazione all?Esperienza Internazionale Canada
Declaration card (completata e firmata sull?aereo) del Canada Border Services, ossia il servizio di frontiera del Canada
• Prova di un?assicurazione sanitaria privata con copertura estesa a tutta la durata del tuo soggiorno in Canada
• Prova di sufficienti fondi per sostentarti per due mesi
• Prova di controlli medici e autorizzazione medica** approvati dal Canada e organizzati tramite il Canadian Visa Post nel tuo Paese di provenienza prima del tuo viaggio.

** Applicabile per certi paesi soltanto per poter ricevere un permesso di lavoro aperto che non includa restrizioni lavorative. Verifica con la tua Ambasciata prima del tuo viaggio se questo requisito ti riguarda.

Nota: tutti i partecipanti che cerchino lavoro nei campi dell?assistenza all?infanzia, dei servizi sanitari, dei servizi di assistenza a domicilio, dell?istruzione primaria e secondaria, devono avere l?autorizzazione medica prima di arrivare in Canada.

Che cosa devo fare con il mio permesso di lavoro canadese dopo averlo ricevuto?

Una volta ricevuto il tuo permesso di lavoro canadese, controlla che le seguenti informazioni del modulo siano state compilate correttamente dall?ufficiale dell?immigrazione prima di procedere al ritiro bagagli e successivamente lasciare l?aeroporto.

Per i permessi di lavoro aperti, che:

• la sezione datore di lavoro indichi “Open” (“aperto”) o “Any Employer” (“qualunque datore di lavoro”)
• la sede del datore di lavoro sia lasciato in bianco
• la data di scadenza sia corretta (nota: gli ufficiali
dell?immigrazione sono autorizzati a rilasciare permessi di lavoro che coprano soltanto una parte della vacanza-lavoro)

Per i permessi di lavoro legati al datore di lavoro, che:

• il nome e la sede del datore di lavoro siano compilati accuratamente (nota: se cambi datore di lavoro dopo che il tuo permesso di lavoro è stato rilasciato, devi notificare l?ufficio cittadinanza e immigrazione ossia il Citizenship and Immigration Canada al numero 1-888-242-2100)
• la data di scadenza sia corretta (nota: gli ufficiali dell?immigrazione sono autorizzati a rilasciare permessi di lavoro che coprano soltanto una parte della vacanza-lavoro)

Posso frequentare una scuola con il mio permesso di lavoro canadese?

Il fatto di essere in possesso di qualunque tipo di permesso di lavoro NON ti autorizza ad iscriverti ad una università canadese; per far ciò hai bisogno di un permesso di studio. Puoi, comunque, frequentare dei corsi brevi d?interesse speciale e che non maturano crediti formativi, a condizione che siano di una durata inferiore ai sei mesi. Se ti è stato concesso un permesso di lavoro aperto, puoi presentare domanda per un permesso di studio mentre sei in Canada ma, in ogni caso, non potrai avere contemporaneamente un permesso di studio e un permesso di lavoro.

Come ottenere il tuo Canadian Insurance Number

Se hai intenzione di lavorare in Canada e percepire uno stipendio devi fare domanda per un SIN ? Canadian Social Insurance Number (letteralmente un “codice di assicurazione sociale”, simile al codice fiscale italiano) appena possibile dopo il tuo arrivo in Canada. È valido per un anno per i partecipanti all?Esperienza Internazionale Canada.

Un SIN è uno strumento che il governo canadese utilizza per catalogare i lavoratori, simile al “social security number” degli Stati Uniti o al “tax file number” australiano. Anche se non hai bisogno di un SIN per cercare lavoro, questo sarà invece necessario affinché il datore di lavoro possa pagarti.

Come ottenere il tuo SIN:

• Ritira un modulo di domanda per il SIN presso:

  • l?aeroporto, al tuo arrivo
  • uno sportello delle poste canadesi, oppure
  • un ufficio Canada

• Porta con te, presso qualunque ufficio Canada:

  • il tuo modulo di domanda per il SIN, correttamente compilato
  • il tuo passaporto
  • il tuo permesso di lavoro canadese spillato al tuo passaporto

Potresti ricevere il tuo SIN anche il giorno stesso in cui fai domanda. La tessera SIN ti sarà invece inviata via posta entro i successivi 10 giorni lavorativi. Le tessere SIN sono gratuite; in caso di smarrimento o furto, per la sostituzione si dovrà versare un contributo di $10.00.

Preparare il tuo curriculum per lavorare in Canada

In Canada, un curriculum standard differisce leggermente da quelli utilizzati in altri paesi.

Inserisci:

• le informazioni personali (nome, indirizzo, numero di telefono, indirizzo email e lingue parlate)
• capacità/riassunto delle competenze
• istruzione (in termini generici)
• cronistoria lavorativa
• esperienze di volontariato
• attività e interessi
• una versione tradotta in francese se hai intenzione di lavorare in Quebec

Non aggiungere:

• età/data di nascita
• genere
• Social Insurance Number
• foto
• corsi universitari e risultati

Il tuo curriculum dovrebbe essere:

• Battuto a macchina e ben organizzato.
• Senza errori ortografici o grammaticali.
• Conciso (1-2 pagine di lunghezza).
• Dinamico! Usa verbi attivi per descrivere le tue capacità e la tua esperienza.
• Formattato per punti e organizzato in ordine cronologico inverso.
• Scritto al passato per i lavori conclusi e per risultati ottenuti.
• Formattato e stampato su carta 21,6 x 27,9 cm (8.5” x 11”), formato cartaceo standard in Canada.

Scrivere una lettera di presentazione

Per la maggior parte dei lavori generici non è necessaria, ma per le posizioni professionali o dirigenziali avrai bisogno di una lettera di presentazione in aggiunta al tuo curriculum.

Scrivi la lettera di presentazione strutturandola in 4 paragrafi:

1. Spiega il tuo interesse nell?incarico e specifica dove hai visto l?annuncio per quel lavoro.
2. Collega la tua esperienza e/o capacità con i requisiti del lavoro in questione.
3. Rimanda i lettori al tuo curriculum per ulteriori dettagli (ad es: “vedi allegati”, “consulta documenti allegati”) e richiedi un colloquio.
4. Non dimenticare di firmare!

Accertati di aver inserito le tue informazioni di contatto, inclusi il numero di telefono e l?email. Se non puoi fornire un numero di telefono, indica che sarai tu a prendere contatto con il datore di lavoro per successive interazioni. Potrebbe essere una buona idea fornire l?indirizzo email su un provider web da te consultabile da un qualunque postazione di PC. Evita l?utilizzo di un indirizzo email che non sembri professionale.

Cercare lavoro in Canada

Ricordati, il tuo soggiorno in Canada è pensato per essere un?esperienza appassionante e divertente che ti arricchisca a livello culturale!

Come cercare lavoro in Canada

Se stai cercando lavoro in Canada nei settori dell?accoglienza, del turismo o nel settore della distribuzione, oppure se stai cercando una posizione professionale o un lavoro con possibilità di carriera, i seguenti punti ti risulteranno utili nella ricerca del posto di lavoro:

È consigliabile:

  • Cercare lavoro in maniera assidua. In questo modo troverai lavoro più velocemente.
  • Focalizzati nel cercare un impiego qualunque invece di pretendere il “lavoro perfetto”.
  • Se stai cercando una posizione professionale nel campo dei tuoi obiettivi di carriera, devi essere pronto a passare più tempo sulla ricerca di lavoro.
  • Cerca un lavoro appena prima o durante i periodi di alta stagione turistica (i mesi invernali per gli impianti sciistici / i mesi estivi per le strutture annesse ai laghi).
  • Assicurati di avere abbastanza denaro per sostentarti per almeno due mesi nel caso non trovassi subito un impiego.
    Informati sui tuoi diritti da lavoratore in Canada.
  • Aggiorna il tuo curriculum e includi una lettera di presentazione.
  • Rispetta gli orari d?apertura:

-I negozi aprono alle 9 o alle 10, e chiudono intorno alle 18 (in alcuni casi più tardi: dipende dalla zona e dal giorno della settimana).
-I centri commerciali sono aperti fino alle 21 durante la settimana, ma chiudono alle 17 di sabato.
-L?apertura domenicale di negozi e centri commerciali varia a seconda della provincia.
-I minimarket sono aperti 24 ore su 24, 7 giorni su 7.
-Le attività professionali di solito sono aperte dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 17.

È sconsigliato:

  • Fidarsi di futuri datori di lavoro che fanno sembrare un lavoro irrealisticamente perfetto (ad esempio: dimenticano di specificare che gli straordinari sono quasi la norma, o che sono disponibili soltanto solo turni di sera e di notte).
  • Accettare richieste strane (ad esempio: non dovrebbe mai esserti richiesto di comprare attrezzature o pagare una qualche forma di anticipo).
  • Fare vendite porta a porta.
  • Credere alle parole di qualcuno che dice che una particolare attività non cerca lavoratori. Controlla per conto tuo – di persona, se possibile.
  • Dimenticarsi di includere, nel proprio curriculum, eventuali esperienze di lavoro in Canada. Aver lavorato all?estero, un qualunque lavoro, può davvero essere d?aiuto nel trovare un lavoro orientato alla carriera una volta rientrati nel proprio paese.
  • Lavorare per qualunque datore di lavoro che ti offra un lavoro, ma che dice che non ti pagherà durante il periodo di prova.

Dove cercare lavoro in Canada

Ecco alcuni suggerimenti per trovare lavoro in Canada:

Recarsi di persona: se pensi che potrebbe piacerti lavorare in un particolare posto, chiedi di poter parlare con il responsabile sulle eventuali possibilità di lavoro. Questo metodo funziona bene se ci si concentra sui negozi e sui ristoranti che si trovano su strade affollate o dentro centri commerciali.

Service Canada Centres for Youth (aperti da aprile ad agosto): offrono sessioni di gruppo sulle strategie per la ricerca di un lavoro, sulla preparazione dei curriculum, e su come rendere al meglio nei colloqui. Sono inoltre dotati di PC, telefoni e fax il cui utilizzo locale è gratuito. Dai un?occhiata alle loro bacheche per annunci di lavoro nei settori dell?accoglienza e dei lavori manuali.

Agenzie di lavoro: le trovi nell?elenco telefonico alla voce “Employment Agencies” e sono una buona opzione per i partecipanti che abbiano competenze nei lavori d?ufficio (come l?uso di programmi per realizzare fogli di calcolo o presentazioni di diapositive), per fornire aiuto temporaneo nel sopperire a vuoti nelle attività in cui lo staff di ruolo sia in malattia o in ferie. Le agenzie sono responsabili per tutti gli aspetti del tuo lavoro, inclusi i pagamenti e le appropriate deduzioni fiscali.

Fare rete: visto che molti lavori non sono pubblicizzati, chiedi alle persone che conosci o che incontri di possibili posti di lavoro o suggerimenti che ti possano dare.

Annunci economici: la maggior parte dei quotidiani locali ha una sezione “lavoro” nei loro annunci economici.
Internet: i seguenti siti web forniscono un?assistenza generale nel campo del lavoro, e sono dotati anche di bacheche con annunci digitali:

Incontrare i possibili datori di lavoro

Usa le seguenti linee guida per impressionare positivamente un possibile futuro datore di lavoro:

È consigliabile:

  • Contattare i datori di lavoro di mattina quando è più probabile che siano rilassati e ben disposti ad incontrarti.
  • Andare da soli.
  • Vestirsi in maniera elegante. Sii in ordine e ben curato.
  • Arrivare in orario ai colloqui – magari anche qualche minuto prima.
  • Presentarsi e stringere la mano in maniera decisa. Guarda negli occhi il tuo interlocutore.
  • Consegnare una copia del tuo curriculum al responsabile poiché solo lei/lui avrà l?autorità di assumerti.
  • Ringraziare per il tempo che ti hanno dedicato.

È sconsigliato:

  • Contattare i datori di lavoro in momenti della giornata in cui l?attività sia particolarmente impegnativa.
  • Portare amici con te.
  • Apparire troppo timidi o esageratamente aggressivi.
  • Dimenticare di ringraziare il datore di lavoro per averti dedicato del tempo.
  • Dimenticarsi di mantenere i contatti dopo l?incontro ripassando di persona una seconda volta, oppure via telefono o email. Sottolinea chiaramente che vuoi ricevere notizie da loro.

La tutela dei lavoratori in Canada

Hai diritto alla stessa tutela dei lavoratori che ricevono i canadesi e per questo motivo devi essere consapevole degli standard lavorativi relativi alla tua situazione.

La maggior parte delle attività in Canada sono regolate a livello provinciale e impiegano il 90% della forza lavoro canadese. Il restante 10% è regolato a livello federale (ad es. banche, aeroporti, ferrovie) e ricade sotto il Codice del Lavoro Canadese. Le leggi canadesi sul lavoro coprono gli aspetti di tutela del lavoratore come lo stipendio minimo, gli straordinari, e la retribuzione delle ferie.

Quelli che seguono sono esempi della tutela del lavoratore applicata nelle province canadesi in cui la maggior parte dei partecipanti al programma Esperienza Internazionale Canada vivono e lavorano:

Stipendio minimo: ogni provincia canadese ha uno stipendio minimo stabilito per legge che varia leggermente. Lo stipendio minimo per i lavoratori impiegati ai sensi delle leggi federali è uguale allo stipendio minimo riconosciuto agli adulti della provincia in cui lei/lui è impiegato. Tutti i datori di lavoro devono pagare almeno lo stipendio minimo a tutti i lavoratori che sono in periodo di prova. Evita di lavorare per chiunque ti offra un lavoro per il quale non sarai pagato durante l?apprendistato, o che ti offra uno stipendio inferiore al minimo salariale per varie ragioni. Consulta il sito web Risorse Umane e Sviluppo della Capacità del Canada per maggiori informazioni sulle linee guida di ogni provincia per lo stipendio minimo.

Straordinari: nella maggior parte delle province, se lavori più di un certo numero di ore alla settimana, hai il diritto di ricevere una paga pari ad 1.5 volte la tua paga per ora standard per ogni ora di straordinario effettuata. Si parla di straordinari quando si superano i parametri stabiliti nei seguenti casi:

  • BC e Quebec: 40 ore di lavoro alla settimana
  • Alberta and Ontario: 44 ore di lavoro alla settimana
  • Lavoratori federali: 8 ore di lavoro al giorno e 40 ore di lavoro alla settimana (anche se in alcuni casi esiste una certa flessibilità nell?applicare le regole standard sugli straordinari)

Retribuzione delle ferie: quando lasci una posizione di lavoro hai diritto a ricevere il 4% della tua retribuzione totale come retribuzione per le ferie. Alcuni datori di lavoro aggiungono la retribuzione per le ferie rateizzandola su vari periodi di retribuzione (aggiungendo una % allo stipendio regolare).

Retribuzione delle festività: potresti aver diritto ad essere pagato durante le feste riconosciute per legge in Canada, anche se non lavori durante quei giorni. Per ulteriori informazioni, consulta la sezione dedicata del sito web per Gli standard lavorativi. Per lavori regolati dalle leggi federali, consulta il sito web Risorse Umane e Sviluppo della Capacità del Canada per scoprire se disponi dei requisiti per ricevere una retribuzione durante le feste comandate.

Pausa: hai diritto ad una pausa-pasto non retribuita di 30 minuti per ogni 5 ore di lavoro consecutive. Se sei reperibile durante questa pausa, hai diritto ad essere pagato.

Pagamenti: la maggior parte dei datori di lavoro canadesi paga i propri lavoratori ogni 2 settimane. Il tuo datore di lavoro deve consegnarti la busta paga (“pay stubs”) insieme all?assegno o al momento del versamento bancario. Le buste paga contengono le seguenti informazioni:

  • Il numero di ore in cui hai lavorato nel periodo retribuito
  • La tua retribuzione per ora (se vieni pagato ad ore)
  • Il tuo stipendio lordo (il totale prima delle deduzioni)
  • Trattenute
  • Il tuo stipendio netto (il totale dopo le trattenute, chiamata anche “take-home pay”)

Trattenute: quelle che seguono sono le trattenute che vedrai elencate su tutte le tue buste paga:

  1. Piano pensionistico canadese (Canada Pension Plan, CPP) / Piano pensionistico del Quebec (Quebec Pension Plan, QPP): devi contribuire con circa il 4% del tuo stipendio lordo per ogni stipendio. Questi contributi non sono rimborsabili.
  2. Assicurazione sul lavoro (Employment Insurance, EI): devi contribuire, con circa il 2.1% di ogni stipendio lordo, al fondo canadese per la disoccupazione. Questi contributi non sono rimborsabili.
  3. Sfortunatamente, come residente temporaneo in Canada, non hai diritto a ricevere un assegno per la disoccupazione se sei senza lavoro.
  4. Imposte sul reddito: Consulta la sezione Compilare una dichiarazione dei redditi

Diritti in caso di licenziamento: puoi essere licenziato senza preavviso se sei stato assunto da meno di 3 mesi, o in caso di un tuo comportamento doloso provato. Se sei stato assunto da più di 3 mesi ma da meno di un anno, il tuo datore di lavoro deve darti un preavviso di una settimana prima di licenziarti. Se il tuo posto di lavoro è tutelato dalle regole federali e sei stato assunto da più di 3 mesi, il tuo datore di lavoro deve darti un preavviso di 2 settimane oppure pagarti 2 settimane di stipendio.

Processo di reclamo: ti consigliamo di conservare un agenda scritta di date e orari in cui hai lavorato, insieme a copie dei tuoi assegni di stipendio o delle tue buste paga.

Se pensi che il tuo datore di lavoro non abbia rispettato gli obblighi stabiliti dalle leggi canadesi per gli standard lavorativi, puoi iniziare una procedura di reclamo presso il ministero o il dipartimento del lavoro nella provincia o nel territorio in cui lavori. Se il tuo posto di lavoro è soggetto alle norme federali, puoi presentare reclamo presso un ufficio federale del lavoro. Non aspettare per presentare un reclamo ufficiale. Prima procedi, più è probabile che sia risolto. Dopo aver presentato il reclamo, richiedi un incontro con il tuo datore di lavoro e un ufficiale degli standard lavorativi per accertare i fatti.

Ricorda: anche tu hai delle responsabilità nei confronti del tuo datore di lavoro. Se decidi di abbandonare il tuo posto di lavoro, sii cortese e avvisa il tuo datore di lavoro con ragionevole anticipo.

Siti web che trattano la normativa sul lavoro:

Per i lavoratori soggetti alle leggi federali
Human Resources and Skills Development Canada Labour

Per i lavoratori soggetti alle leggi provinciali:

Compilare una dichiarazione dei redditi

Se lavori in Canada, è probabile che tu debba pagare l?imposta canadese sul reddito. L?aliquota base è il 15% dello stipendio lordo e costituisce la ritenuta maggiore sui tuoi redditi. Coloro che guadagnano di più (ossia oltre i $30.000) verseranno una quota maggiore. Per ulteriori informazioni, consulta Canada Revenue Agency website.

L?anno fiscale in Canada va da gennaio a dicembre e la dichiarazione dei redditi deve essere presentata entro il 30 aprile dell?anno successivo all?anno in cui hai lavorato in Canada.

Come compilare una dichiarazione dei redditi canadese

Passo 1: determina il tuo status di residenza in Canada
La maggior parte dei partecipanti all?Esperienza Internazionale Canada sono considerati “non-residenti” per fini fiscali. In ogni caso, se hai vissuto in Canada per più di sei mesi durante l?anno fiscale, puoi compilare una dichiarazione dei redditi da residente. Mentre sei in Canada, chiama l?International Tax Services Office (ufficio dei servizi fiscali internazionali) al numero 1-800-267-5177 per scoprire se il tuo paese di provenienza abbia stipulato un trattato o un accordo fiscale con il Canada – questo potrebbe modificare il tuo status ai fini fiscali.

Passo 2: ottieni il tuo modello T4 canadese
I datori di lavoro canadesi devono per legge fornirti un modello T4 in cui sono riassunti tutti i tuoi guadagni e le tue trattenute versate in Canada per l?anno fiscale. I modelli T4 sono inviati per posta in qualunque momento tra gennaio e la fine di marzo dell?anno successivo. Se hai lavorato per più di un datore di lavoro durante l?anno fiscale, assicurati di ricevere un T4 da ognuno. Assicurati di aver fornito a ogni datore di lavoro il tuo indirizzo di posta permanente in modo da poter ricevere i modelli T4 in tempo per poter inviare la tua dichiarazione dei redditi entro il 30 aprile.
Passo 3: ottieni i modelli per la dichiarazione dei redditi
I modelli di cui hai bisogno sono disponibili presso qualunque ufficio delle Poste Canadesi, insieme a una guida che ti aiuterà passo dopo passo. In alternativa, puoi scaricare il modello generale T1 e la relativa guida dal sito web dell?agenzia delle entrate della provincia in cui hai lavorato.

L?incartamento fiscale per i canadesi non residenti include la seguente documentazione:

  • Schedule (prospetto) 1 per le imposte federali, e il Form (modello) 428 della provincia in cui hai lavorato
  • Schedule A (nella sezione Non-Residents of Canada)
  • T1234 (usa la funzione di ricerca del sito per localizzare questo modello)

Se rientri nella categoria dei residenti canadesi ai fini fiscali, avrai soltanto bisogno dello Schedule 1 e del Form 428 (prospetto 1 e modello 428).

Passo 4: completa i tuoi modelli fiscali
Se non ti senti sicuro nel compilare autonomamente questi modelli, puoi assumere un commercialista oppure rivolgerti al servizio tasse per farti aiutare. I loro servizi costano tra i $40 e i $60. Puoi trovarli nella sezione attività delle Pagine Gialle, oppure online al sito Canada411.com. Se hai accesso a un PC puoi anche utilizzare un software come QuickTax per la preparazione della dichiarazione fiscale.

Se stai ottemperando alla dichiarazione dall?estero, puoi trovare aiuto online al sito TaxBack.com. Ti verrà richiesto il pagamento di una commissione per l?elaborazione.

Passo 5: invia il tuo incartamento fiscale completo
Invia i modelli compilati, insieme alle copie originali delle ricevute dei tuoi T4, a:
International Tax Services Office, 102A 2204 Walkley Road, Ottawa, Ontario, K1A 1A8, Canada

Considerazioni speciali
Se esegui la procedura da non residente, non hai bisogno di dichiarare ciò che hai guadagnato fuori dal Canada. Se invece ti registri come residente, allora dovrai dichiarare tutto quello che hai guadagnato, in qualunque parte del mondo.

Se esegui la procedura da residente, hai diritto alle esenzioni personali di base, che corrispondono al guadagno totale esentasse che puoi accumulare, come specificato in Schedule 1. Anche i non residenti hanno diritto a questa esenzione se hanno guadagnato il 90 % dei redditi totali annui in Canada. In questo caso, comunque, le quote personali di base devono essere riorganizzate per riflettere il tempo che hai passato in Canada (per esempio, se hai lavorato in Canada per sei mesi, la tua esenzione personale di base sarà applicabile al 50%).

Se hai guadagnato una cifra al di sotto della soglia minima (fissata dall?agenzia delle entrate canadese), l?anno successivo potresti aver diritto ad un rimborso di parte delle tasse pagate. In alternativa, potresti dover pagare qualcosa in più se una cifra insufficiente era stata detratta dal tuo stipendio.

Compilare una dichiarazione dei redditi canadese dall’estero

Se hai diritto a un rimborso, devi includere una lettera nel plico contenente i tuoi modelli, indicando dove vorresti ricevere il tuo rimborso, e in che valuta. L?agenzia delle entrate canadese emette rimborsi nelle seguenti valute:

  • Dollari canadesi (CAD)
  • Dollari USA (US)
  • Euro (EUR)

Hai altre domande sulle tasse?

Chiama l?International Tax Services Office (ufficio dei servizi fiscali internazionali). Dal Canada: 1-800-267-5177; dall?estero: 1-613-952-3741

Trovare un alloggio in Canada

Mentre stai cercando lavoro, potresti anche pensare a dove vorrai vivere. Questa sezione del sito web può aiutarti a trovare un alloggio durante il periodo che passerai lontano dal tuo paese.

Suggerimenti per l’alloggio

Dopo aver trovato lavoro, potresti essere interessato a vivere vicino al posto di lavoro, o perlomeno nelle vicinanze di una fermata del trasporto pubblico così da poter arrivare al lavoro facilmente.

I seguenti suggerimenti potrebbero aiutarti:

  • Cerca i cartelli “Free Rent” sulle finestre o sui cortili davanti alle abitazioni, una volta deciso quali sono le tue zone preferite.
  • Controlla la sezione annunci del quotidiano locale oppure delle riviste dedicate alla ricerca di alloggio, cercando appartamenti che ti possa permettere.
  • Dai un?occhiata alle bacheche per annunci di alloggi nelle università e nei college locali. Condividere un alloggio con studenti canadesi potrebbe essere una fantastica esperienza. Durante i mesi estivi, molte residenze universitarie sono disponibili per affittuari nel breve periodo, da maggio ad agosto.
  • Controlla le bacheche nelle lavanderie a gettoni, negli spacci di alimentari biologici e nei minimarket della zona.
  • I proprietari di solito richiedono un anticipo per coprire l’ultimo mese d’affitto. Chiedi sempre una ricevuta per l’anticipo.

Glossario dell’affittuario

La tabella che segue contiene le più comuni abbreviazioni che potreste trovare negli annunci di affitto per un alloggio:
Tabella 1 – La tabella che segue contiene le più comuni abbreviazioni che potrete trovare negli annunci di affitto per un alloggio
Appls = elettrodomestici
lrg or lge = grande
Apt = appartamento
lux = lussuoso
Avail = Disponibile
min = minuti
Bach = monolocale (1 stanza con cucina e bagno)
mo = mese
BR or br = Camera da letto
mod = moderno
Bsmt = Semi interrato
prof = professionale
c/port = Posto auto disponibile
ref req = Richiesta referenza
Cable = Tv via cavo
reno = rinnovato
d/w = lavastoviglie
rm = stanza
Equip = Munito
shr = condividere
Evgs = di sera
spac = spazioso
f/p = Caminetto
ste = suite
Flr = Piano
studio = Monolocale costoso
Furn = ammobiliato
sublet = subaffitto
h/w = scaldabagno
unfurn = non ammobiliato
hwd flr = Parquet
+ util = Spese di riscaldamento ed elettricità escluse
Immac = perfetto (pulito)
w/d = Lavatrice e asciugatrice
Immed = immediatamente
1st and last = Pagamento anticipato di primo e ultimo affitto
Lndry =  Zona lavanderia
hydro = elettricità

Note sugli appartamenti:

Monolocali (Bachelor Apartment / Studio): sono composti da una stanza con una zona cucina e un bagno. In Quebec, queste unità sono pubblicizzate come “1½ or 2½ bedroom”.
Appartamento con 1 camera da letto: Comprende un soggiorno, una cucina, un bagno e una camera da letto. In Quebec, queste unità sono pubblicizzate come “3½ bedroom”.
Appartamento con 2 camere da letto: Comprende un soggiorno, una cucina, un bagno e 2 camere da letto. In Quebec, queste unità sono pubblicizzate come “4½ bedroom”.

Contratti di locazione

Tieni ben a mente le seguenti indicazioni quando trovi un alloggio in Canada per il quale è richiesta la firma di un contratto di locazione:

  • Cerca di evitare il contratto di locazione se possibile. Alcuni proprietari sono disposti ad affittare mese per mese.
  • I contratti di locazione sono contratti validi ai sensi di legge. Non firmare un contratto di un anno se hai intenzione di vivere in quell?alloggio per sei mesi.
  • Se il proprietario insiste per il contratto, chiedi se puoi subaffittare il tuo alloggio quando andrai via.
  • La persona che firma il contratto di locazione è responsabile per tutti i pagamenti dovuti (inclusi i risarcimenti alproprietario per qualunque danno arrecato all?alloggio in relazione al tuo soggiorno).
  • Compila una lista dei danni esistenti prima di trasferirti nell’alloggio e fornisci una copia al tuo proprietario per evitare di dover pagare danni non causati da te quando vai via.
  • Tu e i tuoi coinquilini dovreste tutti firmare l?accordo di locazione in modo tale che tutti condividerete le responsabilità a esso legate.
  • Una volta firmato, sia tu che il proprietario dell?alloggio dovreste trattenere una copia del contratto di locazione.
  • Insisti con il proprietario per avere una ricevuta per tutti gli anticipi e le quote d’affitto pagate.
    Come ogni cittadino canadese, anche tu sei obbligato a comprendere le implicazioni e le responsabilità legali di qualunque accordo di locazione firmato. Infrangere i termini di qualunque accordo di locazione può avere conseguenze legali.

Lista di sicurezza dell’inquilino

Prima di firmare un accordo di locazione, assicurati che il tuo nuovo appartamento sia sicuro:
1. È presente una finestra in ogni stanza? Se queste finestre sono
accessibili dalla strada, possono essere chiuse a chiave?
2. Sono presenti almeno un allarme antincendio e una via di fuga in caso di incendio?
3. Il trasporto pubblico è nelle vicinanze?
4. Il quartiere sembra sicuro – cioè ti sentiresti tranquillo nel tornare a casa da solo di notte?
5. Le attrezzature comprese nell?affitto funzionano tutte correttamente? L?acqua che esce dai rubinetti è troppo calda o troppo fredda? Gli scarichi dei bagni funzionano bene?
6. Ci sono evidenti trappole per topi o esche per scarafaggi – cioè segni evidenti che potresti trovarti a condividere l?appartamento con insetti o roditori non voluti?

Tutela dell’inquilino

Hai diritto agli stessi diritti dei cittadini canadesi rispetto agli accordi di locazione. Il governo della provincia in cui tu risiedi può intervenire a tuo nome se pensi che il proprietario non si stia comportando in maniera corretta con te. In questi casi, usa i siti web sottostanti per prendere contatto con il ministero o il dipartimento provinciale adatto.

Assistenza sanitaria e dentistica in Canada

Assicurazione sanitaria in Canada

I canadesi beneficiano dell?accesso universale alla sanità pubblica amministrata dalle province come previsto dal Canada Health Act, una legge federale. La copertura sanitaria è fornita in maniera leggermente diversa a seconda della provincia. Nella maggior parte delle province canadesi, comunque, i non residenti non sono coperti dall?assistenza sanitaria pubblica in nessun momento del loro soggiorno in Canada.

È fondamentale che tu sia organizzato per essere coperto da un?assicurazione sanitaria privata dal momento del tuo arrivo in Canada fino al momento in cui andrai via.

Se hai bisogno di estendere la tua assicurazione dopo essere arrivato in Canada, fallo prima che la copertura in essere scada. Avrai bisogno di fornire alla tua compagnia assicurativa i seguenti dati:

  • Numero di polizza
  • La data in cui la polizza è stata attivata
  • La data di scadenza
  • Il tipo di assicurazione
  • Ricevuta di pagamento per l?estensione della copertura, inviata prima che la polizza in essere scada

Ci sono due modi per estendere la tua copertura assicurativa mentre sei in Canada:

  • Chiedere a un membro della famiglia o a un amico che si trovi nel tuo paese di provenienza di contattare per tuo conto la compagnia assicurativa o l?organizzazione tramite cui ti sei recato in Canada.
  • Telefonare o contattare via fax la compagnia assicurativa o l?organizzazione tramite cui ti sei recato in Canada fornendo i suddetti dati; usa una carta di credito per il pagamento oppure invia alla compagnia un vaglia.

I costi di eventuali cure mediche possono essere molto alti in Canada (anche molte migliaia di dollari al giorno), quindi essere sempre coperti da un?assicurazione è importante. Le procedure tramite cui verrai assistito dipenderanno dalla tua polizza assicurativa quindi abbi cura di leggere la polizza oppure di contattare la tua compagnia assicurativa se hai dei dubbi.

Pur essendo molto improbabile che tu venga assistito grazie all?assicurazione legata all?assistenza sanitaria pubblica canadese, ti consigliamo comunque di dare un?occhiata ai seguenti siti web delle province in caso ci sia una possibilità che tu possa usufruire della copertura assistenza sanitaria pubblica:

Visite mediche

Ti sei infortunato? Ti senti poco bene? Segue una guida per scoprire come ricevere assistenza medica in Canada:
Per emergenze mediche: Chiama il 9-1-1 (in località remote, digita ‘0’ per parlare con un operatore). Per situazioni mediche che non comportino pericolo di vita (distorsioni, influenza intestinale, ecc.): recati presso una clinica.
Ti verrà richiesto un pagamento per i servizi di ambulanza se questi sono stati necessari. Inoltre, preparati a pagare da $50 a $100 per una visita medica. Se vieni ricoverato in ospedale, la tua compagnia assicurativa verrà contattata a tuo nome. Per questo motivo, porta sempre con te il numero di emergenza della compagnia e il tuo numero di polizza.
Dovrai pagare tutte le spese mediche di tasca tua: conserva tutte le ricevute relative a queste spese per poter chiedere i giusti rimborsi alla tua compagnia assicurativa. Assicurati di avere la giusta copertura per evitare di tornare a casa con un debito di migliaia di dollari in spese mediche come souvenir!

Visite dentistiche

Le spese per servizi dentistici possono variare a seconda del dentista e delle procedure necessarie. Puoi risparmiare qualcosa affidandoti, per procedure minori, alle cure degli studenti di odontoiatria (supervisionati) presso un college locale. Le prestazioni dentistiche non sono coperte dall?assicurazione sanitaria pubblica in Canada.

La tua sicurezza personale in Canada

Fai attenzione, stai al sicuro! Le informazioni che seguono sono soltanto di carattere generale.

Alcol

Per legge, l?età minima per consumare alcol in Canada è 19 anni. Fanno eccezione le province di Prince Edward Island, Quebec, Manitoba, Alberta, Northwest Territories, Nunavut, Yukon, dove l?età minima è di 18 anni.

Il Canada ha recentemente abbassato i tassi alcolemici minimi per potersi mettere alla guida di un veicolo a motore: se bevi e guidi sotto l?influenza di alcolici, per la legge canadese è molto probabile che tu stia commettendo un reato.

I cartelloni “Arrive Alive! Don?t Drink and Drive!” (“arriva vivo! Non guidare dopo aver bevuto l?alcol!”) sono parte di una campagna pubblicitaria in Canada per fermare la pratica mortale di mettersi alla guida dopo aver assunto sostanze alcoliche. Quindi, se esci con i tuoi amici per bere qualcosa, segui il suo consiglio. Scegliete una persona del gruppo che per quella sera non berrà e quindi sarà in grado di guidare verso casa… prendete un taxi… oppure usate i mezzi di trasporto pubblico.

Tieni inoltre ben presente che, a differenza di altri paesi, in Canada non è permesso assumere alcolici in spazi pubblici all?aperto (ad esempio all?esterno di un?area autorizzata come un bar, una veranda o un ristorante). La tua polizza assicurativa potrebbe inoltre non coprire le spese relative ad infortuni verificatisi sotto l?influenza di sostanze alcoliche.

Fumo

Per legge, l’età minima per fumare in Canada è di 18 o 19 anni a seconda della provincia. L?applicazione di leggi contro il fumo può anch’essa variare a seconda delle municipalità canadesi.

Vedrai cartelli No Smoking affissi in aree pubbliche in molte zone del Canada. Per legge, è proibito fumare all?interno di uffici, ristoranti, bar, negozi, e nella maggior parte degli altri spazi pubblici.

Sii rispettoso prima di decidere di cominciare a fumare a casa di qualcuno: chiedi sempre prima il permesso.

Droghe

In Canada, è illegale possedere, assumere o vendere marijuana, hashish o altre droghe “leggere”. Le sanzioni relative sono severe. Evita ogni tipo di attività che possa farti passare la tua vacanza-lavoro in un carcere canadese.

Malattie trasmissibili sessualmente (STD)

Le STD sono anch?esse viaggiatori internazionali. Queste malattie possono essere contratte praticando sesso non protetto con una persona infetta o condividendo aghi da siringa con persone affette dal virus. Per proteggere te stesso e il tuo partner, usa sempre un preservativo in latex. Questi sono disponibili presso alcune cliniche di salute pubblica, gratuitamente, e in tutte le farmacie e i minimarket.

Valuta, imposta sulle vendite e le banche in Canada

In questa sezione, troverai le informazioni di base sul denaro in Canada. Tutto, dal suo aspetto a quanto vale, da dove conservarlo a come avervi accesso.

Informazioni base sulla moneta canadese

  • L’unità monetaria ufficiale in Canada è il dollaro canadese ($)
  • 1 dollaro = 100 centesimi
  • la moneta da 1 centesimo è un “penny”
  • la moneta da 5 centesimi è un “nickel”
  • la moneta da 10 centesimi è un “dime”
  • la moneta da 25 centesimi un “quarter”
  • la moneta da 1$ è un “loonie”
  • la moneta da 2$ è un “toonie”
  • le banconote: tagli da $5, $10, $20, $50, $100
  • a differenza della valuta USA, quella canadese si differenzia nei colori
  • le banconote da 50$ e 100$ sono usate con minor frequenza a causa dei problemi di contraffazione. Per questo motivo, alcune attività canadesi si rifiutano di accettarle.

Di chi sono le facce che appaiono sulle banconote dei dollari canadesi?

  • $5: Sir Wilfrid Laurier, il primo Primo Ministro francofono del Canada
  • $10: Sir John A. MacDonald, il primo Primo Ministro del Canada
  • $20: la Regina Elisabetta II, il capo di stato del Canada
  • $50: Sir Robert Borden, il Primo Ministro del Canada durante la Prima Guerra Mondiale
  • $100: William Lyon Mackenzie King, il Primo Ministro del Canada che ha governato più a lungo, e che è stato in carica durante la Seconda guerra mondiale

Quali simboli appaiono sulle monete canadesi?

Tutte le monete canadesi raffigurano la Regina Elisabetta II sul diritto (“heads”). Sul rovescio (“tails”), invece, troverete le seguenti raffigurazioni:

1. Nickel: il castoro, l?emblema nazionale del Canada
2. Dime: la “Bluenose”, la famosa goletta della Nuova Scozia
3. Quarter: di solito il caribù, ma questa moneta può essere utilizzata per commemorare eventi importanti
4. Loonie: un tuffetto, uccello simile ad un?anatra che vive soprattutto nei corsi d?acqua nelle zone dei cottage canadesi
5. Toonie: un orso polare

Imposta sulla vendita canadese

Quando acquisti un prodotto o un servizio in Canada, dovrai pagare due tipi di IVA:

  • L’IVA provinciale (Provincial Sales Tax, PST): % da pagare varia a seconda della provincia, anche se in Alberta non si applica.
  • L’IVA federale (Federal Goods and Services Tax, GST): 5% standard

Queste tasse non sono incluse nel prezzo al dettaglio (sono cioè aggiunte al prezzo del prodotto al momento del pagamento). Alcune province fanno pagare un?IVA armonizzata (Harmonized Sales Tax, HST) che combina sia la GST che la PST.

Le banche canadesi

Al tuo arrivo in Canada, avrai bisogno di aprire un conto corrente bancario per potervi accreditare il tuo stipendio. Non è consigliabile conservare grandi somme di denaro in casa. Il tuo datore di lavoro può depositare il tuo stipendio direttamente sul tuo conto corrente oppure rilasciartelo sotto forma di assegni.

Come aprire un conto corrente

• Scegli un istituto bancario che abbia ufficio su tutto il territorio canadese, come:

  • Canadian Imperial Bank of Commerce (CIBC)
  • Bank of Montreal (BMO)
  • Bank of Nova Scotia (Scotiabank)
  • Royal Bank of Canada (RBC)
  • Toronto Dominion (TD Canada Trust)
  • National Bank of Canada

• porta con te un documento d?identità (passaporto, permesso di lavoro, carta di credito) e una somma minima di denaro da depositare.
• Porta il tuo Social Insurance Number (SIN).
• Scegli il tipo di conto corrente.
• Scopri quanto tempo dovrai aspettare per ritirare contanti dopo avere depositato il tuo stipendio. Alcune banche hanno una trattenuta temporanea di 5-7 giorni per i nuovi clienti.

Commissioni bancarie

La maggior parte delle banche prevede delle spese mensili di servizio e/o delle tasse per ogni transazione (come per l?utilizzo del bancomat o per processare gli assegni). I costi di questi servizi variano di banca in banca.

Orari d’apertura delle banche

Gli orari di apertura variano di banca in banca. In ogni caso, la maggior parte delle banche sono aperte:
Lunedì – giovedì dalle 10 alle 16 / venerdì dalle 10 alle 18.

Alcune banche rimangono aperte più a lungo nei pomeriggi durante la settimana, e per qualche ora anche di sabato.
Sportelli bancomat (Automated Banking Machines, ABM / Automated Teller Machines, ATM)

La maggior parte delle banche ti fornirà una carta che ti permetterà di depositare e ritirare denaro contante, pagare bollette e trasferire denaro tra vari conti utilizzando gli sportelli bancomat (ABM/ATM). Anche se paghi per questo servizio, la possibilità di avere accesso 24 su 24 giustifica la spesa. Ricordati che esistono dei costi di gestione aggiuntivi se utilizzi uno sportello bancomat di una banca diversa dalla tua.

Le banche canadesi hanno accordi con quelle statunitensi (di solito tramite la rete Cirrus) permettendo un accesso diretto al tuo conto corrente canadese dalla maggior parte degli sportelli bancomat degli Stati Uniti. La maggior parte delle carte bancomat europee, australiane e neozelandesi funzionerà in Canada e anche negli Stati Uniti.

Trasferire denaro dal proprio paese di provenienza

Ci sono vari modi per trasferire denaro dal proprio paese di provenienza:

• Bonifico dal tuo conto corrente bancario nel paese di provenienza al tuo conto corrente bancario canadese.
• Via posta tramite vaglia internazionali o postali.
• Tramite Western Union, un servizio mondiale che offre la possibilità di trasferire dentro in meno di un?ora.

Le carte di credito canadesi

Una carta di credito è uno strumento monetario molto utile. Visa e MasterCard sono le più accettate in tutto il Nord America. Puoi usare la tua carta di credito per:

• Comprare biglietti per concerti o per voli aerei online.
• Fare un versamento per pagare il riscaldamento o l?elettricità.
• Fare una prenotazione per una camera d?albergo o per affittare un?automobile.
• Ricaricare il credito sul tuo cellulare.

Moneta USA

Le monete statunitensi sono accettate alla pari con quelle canadesi, mentre le banconote no. Se hai bisogno di cambiare dollari statunitensi in dollari canadesi, chiedi a diverse banche per scoprire quale offra il miglior tasso di cambio.

Le mance

A differenza di alcuni paesi europei, non è incluso nel conto finale un contributo per il servizio: potresti trovarti spiazzato dalla pratica di lasciare una mancia per un pasto o per una corsa in taxi.

In Canada, è abitudine lasciare una mancia del 15%:
• Ai camerieri nei ristoranti il 20%
• Ai baristi $1 per drink
• Ai tassisti dal 10% al 15%
• Ai parrucchieri dal 15% al 20%
• Per la consegna della pizza a domicilio il 10%

È giusto lasciare una mancia tra il 10% e il 15% del conto lordo (prima del conteggio fiscale), anche di più se il servizio è stato eccellente. Procedi a tua discrezione quando decidi sulla mancia se il servizio non è stato dei migliori. Non lasciare la mancia al personale dei negozi.

Le comunicazioni

Le sezioni che seguono ti forniranno informazioni su come tenerti in contatto, mentre sei in Canada… con i datori di lavoro… con gli amici… e con la tua famiglia a casa!

I telefoni fissi

Di seguito trovi i passaggi da seguire per installare una linea telefonica fissa in Canada:

• Scegli un fornitore di servizi, ad es. Bell Canada, Rogers, Telus, Shaw ecc.
• Affitta o acquista l?apparecchiatura telefonica
• Fissa un appuntamento per l?installazione della linea. Assicurati di fornire alla compagnia il tuo indirizzo completo e le giuste istruzioni sulla stanza/le stanze in cui vuoi che venga installata la linea telefonica.
• Tieniti pronto a pagare un deposito di $200 – $300. In alcuni casi, per installare una nuova linea, potrebbe essere richiesto un documento d?identità in corso di validità.
• Decidi quali servizi extra desideri aggiungere al tuo contratto telefonico (ad esempio: segreteria telefonica, identificativo del chiamante, ecc.). Dovrai pagare un contributo aggiuntivo per questi extra sulla bolletta mensile del servizio telefonico di base.
• Vai alla ricerca del miglior piano per le telefonate a lunga distanza. Non è necessario acquistare il piano per le chiamate a lunga distanza dalla stessa compagnia che ti fornisce il contratto telefonico di base.
• Telefoni pubblici e schede telefoniche
• La maggior parte delle chiamate locali costa tra i 25 e i 50 centesimi qualunque sia la loro durata.
• Comprare schede telefoniche per chiamate a lunga distanza può essere più conveniente che usare i servizi della compagnia telefonica.
• Anche le carte di credito possono essere utilizzate nei telefoni pubblici per pagare le chiamate a lunga distanza.

I telefoni cellulari

Se arrivi da un paese al di fuori del Nord America, è molto probabile che il tuo telefono cellulare non funzionerà qui in Canada – oppure che utilizzarlo diventerà assolutamente insostenibile a livello economico. In ogni caso, se possiedi un telefono GSM, ti sarà soltanto necessario acquistare una nuova carta SIM, non un nuovo telefono.

Se decidi di acquistare un nuovo telefono, le seguenti informazioni potrebbero aiutarti a scegliere il giusto operatore e il giusto pacchetto di servizi:

1. Scegli la tua compagnia di telefonia mobile. La maggior parte di loro offre una grande varietà di servizi, opzioni e piani telefonici.
2. Scegli il tuo piano di telefonia mobile. Nota: molto probabilmente
pagherai sia le chiamate che effettui che quelle che ricevi.
3. Compra un telefono cellulare. Ti costerà tra i $75 e i $100.
4. Puoi acquistare una carta ricaricabile che costa circa $25 e ti permette di effettuare chiamate per 60 minuti all?interno del Canada.
5. La maggior parte delle compagnie adesso offre piani tariffari con pagamento mensile che non necessitano la sottoscrizione di un contratto.

Le più conosciute compagnie di telefonia mobile del Canada sono le seguenti:
• Bell Mobility
• Koodo Mobile
• Rogers
• Solo Mobile
• Telus Mobility
• Virgin Mobile
• Mobilicity
• Wind
• Vidéotron

Come effettuare telefonate in Canada

Vuoi effettuare chiamate dal tuo telefono fisso verso un numero di cellulare? Segui queste regole:

• Chiamate locali: digita il prefisso di zona a 3 cifre seguito dal numero di telefono a 7 cifre
• Chiamate a lunga distanza (in Nord America): digita 1 seguito dal prefisso di zona a 3 cifre e poi dal numero di telefono a 7
• Chiamate a lunga distanza (estero, fuori dal Nord America): digita 011 + prefisso del paese + prefisso della città + numero locale
• Informazioni per numeri urbani: digita 411 (ti verrà addebitato un costo per questo servizio)
• Informazioni per numeri extra urbani: digita 1 + prefisso di zona + 555 1212 (ti verrà addebitato un costo per questo servizio)
• Operatore: digita 0
• Emergenze: digita 9-1-1

Il servizio postale

Gli uffici delle Poste Canadesi sono di solito situati nelle farmacie e nei minimarket. La posta viene consegnata a casa dal lunedì al venerdì. I pacchi più grandi, invece, vengono conservati negli uffici postali locali dove è possibile ritirarli. Riceverai una notifica per posta in cui ti viene segnalata la presenza di un pacco. Porta questa notifica con te insieme a un documento
d?identità per ritirarlo. Le poste canadesi conserveranno il pacco fino a 2 settimane.

Nelle piccole città, la posta non viene consegnata porta a porta. I residenti devono ritirala presso il locale ufficio postale. La posta viene conservata in genere soltanto per una settimana.

Tariffe postali

Le tariffe postali sono le stesse per le buste e per le cartoline. Devi inserire il codice di avviamento postale di sei cifre su qualunque cosa invierai per posta.

• Inviare una lettera standard in qualunque zona del Canada costa 61 centesimi
• Inviare una lettera standard verso gli Stati Uniti costa 1.05$
• Inviare una lettera standard fuori dal Nord America costa 1.80%

Fusi orari

Il Canada si estende su sei fusi orari. Tutte le province, tranne quella del Saskatchewan, passa dall?orario legale a quello solare per sfruttare al massimo le ore di luce solare durante tutto l?anno. All?inizio di marzo, gli orologi vengono spostati un?ora avanti; a metà ottobre, gli orologi vengono portati un?ora indietro.

Viaggiare in Canada

La tua esperienza canadese dovrebbe estendersi oltre la zona in cui ti stabilirai per vivere e lavorare. Vai! – Esplora le bellezze e la diversità che fanno del nostro Canada un paese speciale!

Anche se le nostre città sono splendide, devi assolutamente immergerti nel nostro magnifico scenario naturale per apprezzare realmente il Canada. Secondo The Economist, il Canada è uno dei 3 paesi più panoramici al mondo, insieme a Norvegia e Nuova Zelanda. Scopri le splendide creazioni artistiche delle nostre popolazioni delle Prime Nazioni (“First Nations”).

Ecco i metodi più comuni per spostarsi in Canada:

Aereo

Volare è il modo più efficiente e rapido per viaggiare in Nord America. Le due più grandi compagnie aeree del Canada, Air Canada e WestJet, effettuano collegamenti tra la maggior parte delle città canadesi. Esistono inoltre una varietà di compagnie regionali in Canada, come la Porter Airlines che collega il Toronto Island Airport a Ottawa, Montreal, Halifax e a varie città statunitensi.

Tutte le compagnie aeree canadesi offrono la possibilità di prenotare un volo online con una grande varietà di prezzi per i voli di sola andata (una tratta). Quindi, se trovi una tariffa davvero conveniente sul volo di andata, dovrai essere abbastanza flessibile sulla tua data di rientro se vuoi approfittare della stessa economica tariffa al ritorno.

Le agenzie di viaggio canadesi, comprese quelle online, possono assisterti nella prenotazione di un volo interno; il loro costo è bilanciato dalle loro conoscenze, e ciò potrebbe farti risparmiare una quantità significativa di tempo e denaro.

Autobus

I canadesi usano la parola “bus” per riferirsi sia al trasporto locale che ai pullman dedicati agli spostamenti su autostrada. Le autolinee offrono collegamenti estesi con un servizio di trasporto su bus che copre tutto il Paese, compreso un collegamento frequente tra i centri delle maggiori città.

• Greyhound: serve l?Ontario orientale e il Quebec occidentale
• Coach Canada / Trentway-Wager Bus Lines: serve l?Ontario
• Greyhound: serve la maggior parte del Canada offrendo abbonamenti di viaggio come il Greyhound Canada Pass e il Point-To-Point Pass
• Acadian Bus Line: serve il Canada atlantico.
• Moose Travel Network: tour in bus del Canada centrale e occidentale con partenza da Toronto e possibilità di salire, scendere e risalire in qualsiasi fermata del percorso (hop-on, hop-off).

Treno

VIA Rail Canada fornisce un servizio passeggeri su rotaia in Canada, e offre un orario di operatività esteso nel corridoio Quebec CityWindsor. La compagnia Ocean offre un collegamento, due volte alla settimana, tra Montreal e Halifax, mentre la compagnia Canadian collega Toronto e Vancouver. Regina, Calgary e Banff non sono coperte dal servizio di Canadian.

Automobile

Ci sono agenzie di autonoleggio su tutto il territorio canadese. I prezzi sono competitivi, quindi verificate in più di un?agenzia per trovare l?offerta migliore. La maggior parte delle agenzie non noleggerà a minori di 25 anni e a chi non abbia una carta di credito riconosciuta. Prima di acquistare un veicolo, è consigliabile contattare il ministero dei trasporti della provincia o del territorio in cui risiedi.

Guidare in Nord America

Se la tua patente di guida non è in inglese o francese, sarebbe meglio richiedere una patente di guida internazionale prima di arrivare in Canada. Se sei interessato a lavorare come autista in Canada, devi farti rilasciare una patente di guida canadese dall?ufficio del ministero dei trasporti della provincia in cui intendi risiedere. Porta con te la patente di guida del tuo paese di provenienza e il tuo certificato di nascita quando vai a fare domanda.

I cittadini provenienti da paesi che hanno reciproci accordi sui permessi di guida potranno scambiare la loro patente di guida con una canadese. Se questa non è la tua situazione, potrebbe essere necessario dover sostenere un completo esame di guida.

Limiti di velocità

I limiti di velocità sono espressi in chilometri (km) e sono i seguenti:
Aree urbane: il limite legale è di 50 km/h, a meno che non sia specificato diversamente. Autostrade: il limite legale è di 100 km/h
Il traffico agli incroci di solito è regolato da semafori automatici, anche se si stanno diffondendo le rotatorie. La guida è a destra.

Alloggi a breve termine

Ostelli della gioventù

• Hostelling International Canada
Canadiana Backpackers Inn (sito web multilingua)
SameSun Backpackers Lodges

Altri alloggi

Durante i mesi estivi (da maggio ad agosto), molti college e università mettono a disposizione i loro alloggi per un breve periodo. Dai un?occhiata ai loro siti web per maggiori informazioni.

Gustarsi l’inverno in Canada

In un paese delle dimensioni del Canada, in cui ci vogliono diversi giorni per spostarsi in automobile da una costa all?altra, le condizioni meteorologiche possono variare enormemente da una regione all?altra. L?inverno a Toronto (Ontario) può essere mite come a Parigi (Francia); a Winnipeg (Manitoba) invece può essere davvero rigido, mentre a Victoria (British Columbia), all?estremità meridionale dell?isola di Vancouver, i campi da golf rimangono aperti tutto l?anno!

Che tipo di clima devo aspettarmi da dicembre e marzo?

Devi aspettarti importanti bufere di neve in tutto il Canada, con temperature abbondantemente sotto lo zero nelle Praterie Canadesi, in Ontario e Quebec. L?inverno nel Canada atlantico non è così temperato come nelle zone che si affacciano sul Pacifico.

Oltre a Vancouver e all’isola di Vancouver, posso aspettarmi un clima temperato in qualche altra zona del Canada? Sì!

A Calgary e nella zona intorno all?Alberta meridionale, la gente esce di casa la mattina indossando giacconi imbotti perché la temperatura è di -20°C, ma ritorna a casa nel tardo pomeriggio portandoli in mano perché la temperatura è salita fino a + 20°C. Questo fenomeno naturale, chiamato Chinook, dura comunque soltanto poche ore.

A Toronto, il vicino lago Ontario svolge un?azione moderatrice sul clima: ciò significa che le grandi bufere di neve che si abbattono nei quartieri all?estremo nord della città potrebbero non estendersi verso sud nelle aree più vicine al lago. Questo fenomeno è chiamato “Lake Effect” (“effetto lago”).

Come vengono riscaldate le abitazioni?

Le abitazioni canadesi hanno un sistema di riscaldamento centralizzato e i suoi costi possono essere elevati d?inverno considerando la quantità di combustibile necessaria per mantenere una temperatura interna di 19°C quando fuori ci sono -19°C. Considera questo possibile fattore aggiunto se affitti un alloggio. Il costo del riscaldamento (olio, metano, elettricità, acqua calda) potrebbe essere incluso nell?affitto, ma è sempre meglio chiedere conferma al proprietario di casa prima di firmare un contratto di locazione.

Come mi vesto d’inverno?

Durante l?inverno, i canadesi di solito si vestono “a strati”: una giacca invernale sopra ad un maglione, una camicia e, in alcuni casi, biancheria intima a manica lunga. Comunque, i canadesi badano anche allo stile! Potrai trovare vestiti invernali alla moda in una miriade di discount che vendono abbigliamento o in negozi di prodotti di seconda mano, senza dover essere costretti a spendere troppo. Nelle regioni più fredde, potresti voler acquistare guanti isolanti, e un cappello caldo. In effetti, anche se indossare un cappello (o un “toque”, come fanno molti canadesi) potrebbe spettinarti, è sempre meglio una “testa da cappello” che una testa congelata!

Se pensi di rimanere all?aperto a temperature inferiori ai 20°C, o esposto ad un vento freddo, copriti bene! La pelle umana, se esposta al freddo, può congelarsi in pochi minuti. Esponiti il meno possibile e cerca di evitare lunghe camminate. Se non puoi fare a meno di uscire, cerca spesso riparo al coperto per riscaldarti un po?.

Devo proprio rinunciare a uscire?

Assolutamente no! I canadesi di sicuro non s?ibernano. Certo, è importante vestirsi in maniera adeguata, ma molte città canadesi hanno creato collegamenti sotterranei nella loro rete di trasporti, e questo facilita molto gli spostamenti durante l?inverno.

Per quanto possa essere freddo, i canadesi sfidano il clima glaciale per gustarsi una serie di attività tipicamente invernali: lo sci (discesa e sci di fondo), il pattinaggio sulle piste all?aperto o sui laghi ghiacciati, escursioni su slitte trainate da cani e su motoslitte, la pesca sul ghiaccio, sono soltanto alcune delle attività che spingono i canadesi ad uscire di casa durante i mesi più freddi.

In conclusione

Speriamo tu possa divertirti alla scoperta del Canada e della sua gente, e che i fantastici ricordi che porterai a casa con te saranno i tuoi souvenir più preziosi. Ti chiediamo, inoltre, di inviarci commenti e suggerimenti su questa guida all?indirizzo email: experience@international.gc.ca.

Per maggiori informazioni: www.canadainternational.gc.ca

La presente guida potrete trovarla in pdf scaricabile all’indirizzo web:

Per ulteriori informazioni:

Ambasciata del Canada – Sezioni politica, accademica, culturale e commerciale

Indirizzo: Via Salaria, 243 – 00199 ROMA (RM)

Email: Rome-PA@international.gc.ca

Sito web: http://www.canadainternational.gc.ca/italy-italie

Come viaggiare spendendo poco

viaggiare

Probabilmente è il sogno più frequente per la maggior parte della gente, viaggiare in giro per il mondo, visitare paesi lontani e vivere avventure in posti incantati…

Ma poi ci si scontra con la realtà, viaggiare costa troppo e non si hanno i soldi per poter andare…

Beh sai una cosa?

Viaggiare per il mondo con poche risorse, è possibile! Ma ti dirò di più, i metodi sono semplici e accessibili a tutti.

Esistono molti modi per viaggiare senza spendere grandi cifre, e ora vedremo come…

Per dormire

  • Couchsurfing

Si tratta di un concetto inventato nel 2004, grazie a questo metodo noi mettiamo a disposizione un divano (o un letto) per accogliere qualcuno e in cambio qualcuno in un’altra parte del mondo sarà disposto ad accoglierci.

Tutto è gratuito, l’idea è quella di unire le persone e permettere a tutti di viaggiare spendendo il minino necessario.

Quindi, grazie al Couchsurfing potremo essere ospitati in centro a Los Angeles, a Tokyo oppure in una casa in riva al mare in Indonesia o in una fattoria in Argentina senza pagare un centesimo!

Inoltre, si possono conoscere persone aperte (solitamente i padroni di casa sono persone molto aperte e interessate a nuovi incontri e nuove culture), che ci mostreranno il suo paese, le loro tradizioni e i loro costumi.

Questo è assolutamente un ottimo modo per viaggiare spendendo poco.

Per ulteriori informazioni, visitate il sito: www.couchsurfing.org

Naturalmente, dovrete pagarvi il viaggio che può essere più o meno costoso a seconda della destinazione.

  • Ostelli

Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, gli ostelli non sono più riservati ai giovani e non hanno alcun limite di età.

Per maggiori informazioni:

http://www.hostels.com/it/

http://it.hostelbookers.com/

Per viaggiare spendendo poco

  • Confronta i prezzi ed i voli low cost

Per pagare poco, o addirittura avere sconti fortissimi (all’ultimo minuto) su voli o soggiorni, basta andare sui siti che confrontano prezzi.

Potrei consigliarti Opodo, un sito che confronta i prezzi a grande velocità, trova i voli più economici, ed è il migliore sul mercato in questo momento. Ci sono anche altri siti come Jetcost, eDreams, Liligo, prima di decidere prova a confrontare su più siti e poi scegli la soluzione migliore.

  • Biglietti del treno più economici

Sul sito di Trenitalia potrai trovare alla pagina offerte e servizi numerose tratte a prezzi vantaggiosi.

Offerte e Servizi Trenitalia

  • Carpooling

Molti siti permettono di andare in carpooling o di trovare qualcuno con cui viaggiare e dividere le spese.

Uno tra i più conosciuti è http://www.carpooling.it/ ma ci sono diversi siti che offrono questo tipo di servizio e permettono agli utenti di inserire annunci per la ricerca di un compagno di viaggio.

Vacanze Lavoro all’estero

  • Programma Vacanza-Lavoro

Un altro modo semplice e interessante per viaggiare senza spendere soldi è quello di andare a lavorare in un altro paese per scoprire la cultura e la vita lavorativa di altri popoli. Grazie al soggiorno lavoro-vacanza potrete viaggiare senza spendere soldi e fare un’esperienza sia lavorativa che di vita. Trovate maggiori informazioni presso gli sportelli informagiovani o navigando in rete nei siti dedicati.

Maggiori informazioni:

http://www.portaledeigiovani.it/

http://www.yes4europe.it/

  • Au Pair

Si tratta di un modo economico per scoprire davvero un paese, la sua gente e i suoi costumi.

Si vive in una famiglia per diversi mesi, si aiuta la famiglia nelle attività quotidiane e, in generale si offre babysitting per i figli. È possibile seguire corsi di lingua e avere qualche soldo in cambio.

Per maggiori informazioni:

https://www.aupair-world.it/

Volontariato

Si può andare in paesi lontani e lavorare come volontario in una società, un’amministrazione o una missione di solidarietà.

Per maggiori informazioni:

http://www.projects-abroad.it/

http://www.legambiente.it/legambiente/campi-e-progetti-allestero-1

http://www.scambieuropei.info/index.php

Lavoro all’estero

  • È possibile lavorare come stagionali:

In alcuni paesi come l’Australia, c’è una forte domanda di raccoglitori di frutta

  • Lavoro nella ristorazione e nel turismo

Sono sempre molto ricercati.

È possibile lavorare come cameriere, barista, receptionist in albergo, assistente di volo, ecc.

Beh, spero che hai trovato quello che volevi, se hai notizie o informazioni utili lascia un commento e aiuta chi come te vuole viaggiare spendendo poco.

Buon viaggio e siate felici!

Aprire una ditta in Slovenia

slovenia

Uomini d’affari e imprenditori sono sempre alla ricerca di opportunità di investimento e paesi dove investire. Inoltre, l’instabilità economica odierna, fa si che una buona parte di imprenditori è alla ricerca di paesi dove poter ottenere maggiori profitti e dove poter ridurre le spese di manodopera, locali, energia, tassazione, ecc. In Europa si possono trovare diverse opportunità di business, specialmente tra i Paesi dell’Europa orientale. Uno dei paesi più attrattivi per posizione e tassazione è la Slovenia.

Ci sono molte possibilità di investimento in Slovenia, dalle infrastrutture al turismo alle proprietà. La posizione strategica nel cuore dell’Europa, rende la Slovenia geograficamente attraente, inoltre una rete di trasporto stradale e ferroviario, delle infrastrutture ICT avanzate e una serie di aziende impeccabili forniranno il giusto mix per aprire o trasferire la tua attività in Slovenia.

Alcuni dei vantaggi di aprire una ditta in Slovenia sono: una normativa a favore delle aziende, l’adattabilità dei lavoratori, gli incentivi agli investimenti, aliquote fiscali più basse, ecc.

La forza lavoro in Slovenia ha un buon livello di istruzione, con competenze informatiche e conoscenza della lingua inglese (spesso anche italiano e tedesco).

La Slovenia non ha solo una forza lavoro di qualità, infatti, può contare anche su una buona rete di trasporto merci, su una moderna infrastruttura portuale, su forniture di gas e di energia elettrica e su una connessione ad internet costante. La Slovenia nel tempo è riuscita a modernizzare le infrastrutture esistenti ed a costruire nuove infrastrutture capaci di attrarre imprenditori che aprono la loro attività in un luogo moderno che agevola il loro business.

Se si vuole costruire una ditta internazionale o se si vuole operare con l’Italia, sicuramente la Slovenia è l’ideale per creare un gateway che grazie alle infrastrutture può servire tutte le parti d’Europa. La Slovenia è il paese ideale per costruire partnership per espandere la propria realtà nei paesi emergenti ed in via di sviluppo.

La Slovenia vanta una grande diversità di paesaggi in grado di soddisfare diversi stili di vita e fornire alle persone relax nei giorni festivi o durante le vacanze. Questa varietà geografica, la creatività, l’istruzione e la volontà di adattarsi rendono il paese adatto anche a chi vuole trasferire la propria attività e vivere in Slovenia.

Quindi, perché non aprire una ditta in Slovenia?

Ma ricorda che, come sempre, prima di aprire una partita IVA in Slovenia o in qualunque altro posto, raccogli tutti i documenti e le informazioni, pianifica la tua attività e rivolgiti ad esperti del Paese per verificare la fattibilità e la redditività del progetto.

Aprire società in Bulgaria

bulgaria

Se stai pensando di aprire la tua nuova azienda in Bulgaria, sicuramente sarai interessato a conoscere le varie forme di società bulgare.

Infatti, per avviare o trasferire il proprio business in Bulgaria è importante conoscere i diversi tipi di società che si possono costituire in questo paese.

In Bulgaria attualmente esistono 5 forme societarie diverse.

  • La società a responsabilità limitata (OOD)
  • La società per azioni (AD)
  • La società in nome collettivo (SD)
  • La società in accomandita semplice (KD)
  • La società in accomandita per azioni ( KDA).

La forma societaria più utilizzata per fare affari in Bulgaria è la OOD. Questo tipo di societa può essere costituita da una o più persone fisiche o giuridiche. I soci possono essere anche persone giuridiche straniere. Il requisiti patrimoniali minimi richiesti sono di 2 lev (1 euro), divisi in quote nominali minime di 1 lev ciascuno. Il capitale è di proprietà di ciascun socio con responsabilità limitata al solo capitale. Gli organi della OOD sono l’assemblea dei azionisti e l’amministratore. La società deve riunirsi una volta l’anno per approvare il bilancio ed il conto economico.

La società EOOD è un caso particolare di OOD, si tratta di una società a responsabilità limitata con un sono proprietario.

La società per azioni “AD” è simile alle SPA italiane. Per costituire una AD sono necessari almeno due azionisti. Gli azionisti rispondono con la responsabilità del solo capitale versato. Anche la AD può essere costituita da due o più persone fisiche o giuridiche anche straniere. Il capitale minimo è di 50,000 lev (25,000 euro). La società per azioni può emettere azioni nominative o al portatore. L’assemblea degli azionisti è l’organo supremo della società e deve essere convocata almeno una volta all’anno.
L’assemblea degli azionisti elegge un consiglio di amministrazione (struttura di gestione) o un consiglio di amministrazione e un consiglio di sorveglianza.
Una società per azioni è tenuta a redigere lo stato patrimoniale e di bilancio ogni anno. A fondazioni di banche, assicurazioni e fondi di investimento sotto forma di società per azioni sono richiesti requisiti supplementari.

Le due forme societarie sopra descritte sono le più utilizzate per chi vuole aprire una società in Bulgaria.

Altre alle forme societarie utilizzate per fare business in Bulgaria sono:

Joint Venture, una società costituita congiuntamente da un bulgaro e un socio straniero. La partecipazione straniera in una joint venture non è limitata. Costituzione di una joint venture è una delle forme più popolari per investire in Bulgaria.

Ufficio di rappresentanza, regolato dalla legge sugli investimenti esteri. Le persone straniere che hanno diritto di impegnarsi in attività sotto la legislazione del proprio paese possono istituire un ufficio di rappresentanza in Bulgaria, registrato presso la Camera di Commercio e dell’Industria della Bulgaria. Gli uffici di rappresentanza non sono persone giuridiche e non possono svolgere attività economiche.

Nuovi permessi per andare a lavorare in Australia

AustraliaIl governo australiano, vista la crescente domanda di lavoratori specializzati, sta semplificando le procedure per ricevere un permesso per lavorare in Australia. I visti concessi saranno utili anche alle imprese che potranno reperire lavoratori specializzati e migliorare la propria competitività.

I nuovi permessi temporanei saranno utilizzati dalle imprese soprattutto per assumere lavoratori per brevi o medi periodi e per coprire posizioni non disponibili nel mercato del lavoro australiano. I permessi saranno associati al programma SkillSelect specifico per l’assunzione di risorse specializzate. Questo programma offre reali possibilità di lavoro in Australia a patto che si abbiano reali competenze specifiche. Le figure ricercate sono tante, ostetriche, ingegneri, medici, muratori, piastrellisti, infermieri, insegnanti, solo per citarne alcune. In ogni caso, prima di inviare domanda è bene controllare che la propria professione rientri nell’elenco delle professioni ricercate.

La procedura per ottenere un permesso e andare in Australia è lunga, si inizia con una domanda da compilare online, la cosiddetta EOI (Expression of Interest), in questo modo si comunica di aver preso in considerazione la possibilità di trasferirsi in Australia per lavoro. Successivamente l’ufficio immigrazione Australiano prenderà in considerazione le varie domande (EOI) e stilerà una graduatoria, inviando ai migliori candidati un invito a presentare una domanda formale per ottenere il visto.

Chi ottiene il visto potrà trasferirsi in Australia e iniziare una nuova vita in un posto magnifico dove la meritocrazia premia i lavoratori più volenterosi.

Per concludere, i nuovi permessi temporanei per l’Australia non sono stati accolti positivamente dai sindacati australiani, che temono che le nuove risorse straniere possano innescare spirali negative e far perdere i diritti acquisiti dai lavoratori australiani o far diminuire le attuali retribuzioni.

Come lavorare in California

californiaLavorare in California è il sogno di molti. Questa città americana è la patria di grandi colossi come Google, Facebook, Hollywood… dal mondo cinematografico, alla creazione di software, fino ad arrivare a postazioni aperte nel campo della ristorazione.

Lavorare in California non è difficile. Le modalità per trovare un impiego infatti, non sono molto diverse da quelle che abbiamo noi in Italia. Possiamo consultare i giornali oppure, scelta molto più appropriata, leggere i vari annunci sul Web.
Quali sono le opportunità lavorative in California? Praticamente, non ci sono limiti. Come abbiamo detto, il lavoro non manca nel campo informatico, cinematografico e della ristorazione. Ma anche coloro che aspirano a lavorare nel mondo dell’agriturismo avranno la strada aperta.

Gli stipendi in California sono molto più sostanziosi di quelli che abbiamo noi in Italia. Basta pensare che lo stipendio medio di un cameriere è di circa 9 dollari l’ora. Qua in Italia non sono poche le persone che svolgono la stessa mansione per quasi la metà del prezzo. Inoltre, grazie al turismo, buona parte delle entrate sarà data dalle mance lasciate dalla clientela.

Se il lavoro in California non manca, rimane pur sempre il problema di entrare nella città e rimanerci in pianta permanente. L’America non è particolarmente propensa ad accettare stranieri. Ricevere un visto lavorativo non è semplice e, anche una volta che viene dato, rimane il problema che ci sono dei tempi limiti in cui si può sostare.

La scelta migliore sarebbe quella di trovare lavoro prima di partire. Quando un azienda è interessata ad assumere un determinato profilo, sarà lei a occuparsi della questione burocratica. Purtroppo, per far si che accada, bisogna possedere delle doti rare, che spingono un potenziale datore di lavoro a volere proprio noi come collaboratore.

Mech Your Move!2 offre 50 borse di studio

Mech Your Move!2Siamo finalmente arrivati alla seconda edizione di Mech Your Move!2. Il bando che prevede l’assegnazione di 50 borse di studio a giovani con un età compresa tra i 18 ed i 32 anni. Lo scopo di questo bando è quello di promuovere l’esperienza all’estero, sia per migliorare il proprio stile linguistico, sia per entrare in contatto con un nuovo e stimolante posto di lavoro.
Potranno partecipare al concorso, finanziato dall’Unione Europea e da altri sostenitori, tutti i ragazzi residenti in provincia di: Parma, Reggio Emilia, Piacenza, Bologna, Modena e Ravenna. Il periodo lavorativo si estende per ben 14 settimane. La partenza è al momento indicativamente segnata per il termine di aprile e l’inizio di maggio. Le prime due settimane saranno interamente dedicate all’aspetto linguistico. I 50 vincitori della borsa di studio potranno così affinare le proprie competenze per prepararsi all’ingresso del nuovo posto di lavoro.
È possibile scegliere tra i seguenti luoghi di destinazione: Spagna, Portogallo, Malta, Francia, Irlanda, Germania e Lituania.

Lo stage di estende ai seguenti campi di formazione. È quindi importante avere interesse per:
– Automazione e robotica
– Ricerca e sviluppo
– Comunicazione e Marketing
– Energia
– Ambiente e territorio
– Meccanica e meccatronica
– Pianificazione e progettazione
– elettronica ed elettrotecnica
– gestione e amministrazione aziendale

Per partecipare al bando della seconda edizione di Mech Your Move!2. Bisogna possedere i seguenti requisiti:
– Residenti in Emilia Romagna
– Avere un età compresa tra i 18 ed i 32 anni
– Conoscere la lingua del Paese in cui abbiamo deciso di sostare per 14 settimane
– Possedere un diploma di istruzione secondaria di secondo grado
– Non aver mai partecipato a nessuno dei progetti Leonardo da Vinci.

Inviare la propria candidatura entro il 18 marzo. Per maggiori informazioni visitare la pagina web.

Agricoltori e assistenti sanitari: tutti i Tirocini in Europa

europaI tirocini sono importanti occasioni per formarsi in un determinato campo lavorativo. Vediamo oggi le opportunità offerte dalla Regione Toscana con il suo bando Prom-Agri. È stata promossa l’assegnazione di 15 tirocini in Germania e Francia. I settori coinvolti nel campo agricolo, sono:
– Energie rinnovabili
– Mantenimento e valorizzazione del patrimonio embientale e culturale
– Biotecnologie
– Agricoltura
– Agricoltura biologica
– Turismo sostenibile

Potranno aderire al bando tutti i giovani che risiedono in Toscana e che possiedono una laurea o un diploma. Età minima 20 anni e massima 35 anni. In mancanza di una laurea specifica è necessario avere una buona esperienza lavorativa nell’ambiente per il quale vogliamo intraprendere il tirocinio. La durata di questa interessante proposta è di 10 settimane, per un periodo che va da maggio a luglio 2014.

Tutti coloro che vogliono partecipare al bando indetto dalla Regione Toscana, dovranno inviare la propria domanda entro e non oltre il 10 marzo 2014. Verranno selezionati solo 15 candidati in data 18 marzo nella sede di Qualitas, a Firenze.

Per quanto riguarda i tirocini socio-sanitari invece, abbiamo 72 postazioni aperte all’estero. È stato promosso il Progetto Fosse – Formulazione dell’Operatore Socio Sanitario. Lo stage verrà svolto in: Spagna, Francia, Portogallo, Malta e Regno Unito, per una durata non superiore alle 13 settimane.
Per partecipare a questi tirocini dobbiamo: possedere un diploma e/o laurea, essere residenti in Molise, Sardegna, Lazio, Basilicata o Emilia Romagna e non avere più di 35 anni. Coloro che hanno già partecipato ad un progetto Leonardo da Vinci non potranno aderire a questa iniziativa rivolta al campo socio-sanitario.

Per chi fosse interessato al Tirocinio per Agricoltori, può visitare questa pagina: www.qualitas.org
Chi è interessato al Tirocinio per i servizi Socio Sanitari, può visitare questa pagina: Consorzio Parsifal

Posti di lavoro al Walt Disney World in Florida

walt disneySono molti i giovani italiani che, a fronte dei numerosi problemi economici del nostro paese, decidono di trasferirsi all’estero per lavoro. Delle volte solo per brevi periodi, così da acquistare maggiori competenze nel loro campo, altre volte invece, in via definitiva.

Purtroppo però senza un percorso di studi specifico, è difficile trovare lavoro anche fuori dal nostro paese. Se ci accontentiamo di quelle mansioni meno specialistiche,adatte sopratutto a chi desidera entrare nel mondo del lavoro e vuole famigliarizzare con lingue nuove, potrà trovare questo annuncio decisamente allettante.

Il famoso parco giochi della Florida, Walt Disney World, è alla ricerca di un corposo numero di persone da inserire nel proprio organico. Walt Disney World è in cerca di hostess, baristi, cuochi, camerieri e venditori.

Il contratto lavorativo ha la durata di un anno e il servizio è di 30-40 ore settimanali. Tutti coloro che verranno scelti inizieranno a lavorare da giugno 2014. Tutti i dipendenti hanno diritto a due giorni di riposo ogni settimana. Vediamo quali sono i requisiti necessari per partire alla scoperta della Florida, grazie a Walt Disney World.

– Tutti i candidati devono necessariamente aver compiuto 18 anni.
– Devono essere disposti a vivere in America per un anno intero.
– Devono conoscere bene l’inglese, abbastanza da poter lavorare ed interagire con i colleghi ed i clienti.
– è necessario possedere il passaporto e il visto.
– Disponibilità a lavorare su turni di giorno e di notte.
– Camerieri, hostess e venditori non devono avere conoscenze particolari, mentre baristi e cuochi devono possedere una buona esperienza dimostrabile nel settore.

Per candidarsi è sufficiente inviare il modulo, con allegato una copia del curriculum vitae (in inglese) ed una foto. Per maggiori informazioni visitare il sito web.