19 consigli per diventare un trader di successo

trader

Il Forex ha causato ingenti perdite per molti operatori inesperti e indisciplinati nel corso degli anni. Qui ho inserito qualche punto da considerare per evitare disastri e massimizzare i profitti.

1. Conosci te stesso. Definisci con attenzione la tua tolleranza al rischio. Definisci quali sono le tue esigenze.

Per trarre profitto nel trading è necessario conoscere i mercati. Ma prima di conoscere i mercati è necessario innanzitutto conoscere se stessi. Il primo passo per acquisire consapevolezza è garantire che il vostro rischio sia ben tollerato e l’allocazione del capitale da dedicare al Forex trading non è eccessivo o carente. Questo significa che è necessario studiare attentamente e analizzare i propri obiettivi finanziari prima di cimentarsi nel trading sul forex.

2. Organizza i tuoi obiettivi in base al tuo piano.

Una volta che hai pianificato i tuoi obiettivi è necessario definire in modo sistematico un calendario e un piano di lavoro per la tua attività da trader. Quanto tempo dedicare alla vostra formazione? Quanto tempo si può dedicare alla negoziazione? Il tuo obiettivo è l’indipendenza finanziaria o semplicemente miri a generare un reddito supplementare? Dovrete rispondere a queste e ad altre domande simili prima di avere una visione chiara e approcciare la negoziazione in modo persistente e paziente. Inoltre, avere obiettivi chiari vi aiuterà ad analizzare meglio il rapporto rischio/beneficio ed a raggiungere più facilmente i vostri obiettivi.

3. Scegliere il broker con attenzione.

Anche se questo punto è spesso trascurato dai principianti, è indispensabile valutare l’affidabilità del broker. E’ importante che i vostri obiettivi, il livello di esperienza e di negoziazione corrispondono all’offerta fatta dal broker. Il vostro profilo cliente è allineato con il broker scelto? La piattaforma trading è adatta alle vostre aspettative? Quanto è efficiente il servizio clienti? Tutti questi aspetti devono essere esaminati con cura prima di iniziare ad operare con un broker.

4. Scegli il tipo di account e il rapporto di leva finanziaria in base alle tue esigenze e aspettative.

Nel proseguimento del punto precedente, è necessario scegliere il conto che più si addice alle vostre aspettative ed al livello di conoscenza. I vari tipi di conti offerti possono essere fonte di confusione in un primo momento, ma la regola generale è che più bassa è la leva meglio è. Se si dispone di una buona conoscenza della leva finanziaria e del trading in generale, potete essere soddisfatti anche con un account standard. Se sei un principiante, dovrete assolutamente iniziare con un periodo di studio e di pratica utilizzando un mini conto. In generale, mantenete il livello di rischio più basso possibile, in modo da fare le vostre scelte nel modo più conservativo possibile, soprattutto all’inizio della attività da trader.

5. Iniziate con piccole somme, aumentate la dimensione del vostro conto grazie a guadagni organici e non da ulteriori depositi.

Uno dei migliori consigli per trading sul forex è quello di iniziare con piccole somme, e una bassa leva, fino a che il tuo conto non generi profitti. Non vi è alcuna giustificazione per pensare che un conto più grande consentirà maggiori profitti. Se riuscite ad aumentare le dimensioni del tuo conto attraverso il trading sarebbe perfetto. Altrimenti, non c’è motivo di continuare a pompare denaro su un conto che sta bruciando soldi.

6. Focalizzatevi su un’unica a coppia di valuta.

Il mondo del trading forex è profondo e complicato a causa della natura caotica dei mercati, dei diversi personaggi e delle diversi obiettivi dei partecipanti al mercato. E’ difficile padroneggiare tutti i tipi di attività finanziarie presenti al mondo, quindi limitate la vostra attività alla negoziazione di una coppia di valuta che abbiamo studiato e con cui abbiamo familiarità. Cercate di tradare le coppie più liquide e più diffuse.

7. Fai quello che ti è chiaro.

Non operare sulla base del sentito dire o delle chiacchiere. Non agite se non siete sicuri di aver compreso sia le conseguenze positive che le conseguenze negative che possono derivare dall’apertura di una posizione.

8. Non aggiungere denaro ad una posizione in perdita.

Nessuno sa con sicurezza qual è il trend di una coppia di valute durante le prossime ore, giorni o addirittura settimane. Si possono fare un sacco di ipotesi plausibili, ma nessuno conosce con sicurezza quale sarà il prezzo poco dopo. Di conseguenza, non aggiungere soldi ad una posizione in perdita, a meno che non amate il gioco d’azzardo. Una posizione in rosso al limite possiamo lasciarla sopravvivere da sola secondo il piano iniziale, ma aggiungere denaro non è mai una pratica consigliabile (meglio sarebbe tagliare le perdite subito!!).

9. Trattenete le vostre emozioni.

Avidità, eccitamento, euforia, panico o paura non dovrebbero avere spazio durante il trading. Ma i trader sono esseri umani, quindi è ovvio che dobbiamo trovare un modo per convivere con queste emozioni, controllandole e minimizzando il loro effetto sulla nostra attività. Per questo motivo è sempre meglio iniziare con piccole somme di denaro. Se riduci il rischio, si può operare con più calma e realizzare gli obiettivi a lungo termine, riducendo l’impatto delle emozioni sulle nostre scelte di trading. Un approccio logico e una bassa emotività sono indispensabili per fare trading con successo.

10. Studiare i vostri successi e i fallimenti.

Un approccio analitico alla negoziazione non inizia con l’analisi tecnica o con la formulazione di strategie di trading. Il primo passo della carriera di un trader inizia con il primo dollaro collocato in una posizione aperta e con i primi errori nei metodi di calcolo e nel trading. Il trader di successo non mancherà di tenere un diario o un giornale della sua attività di trading in cui analizza con attenzione i suoi errori ed i suoi successi per scoprire cosa funziona e cosa no.

11. Automatizzare il tuo trading, per quanto possibile.

Abbiamo già notato l’importanza del controllo emotivo nel garantire una carriera di successo e redditizia. Per ridurre al minimo il ruolo delle emozioni, la soluzione migliore sarebbe automatizzazione le scelte e i comportamenti del trader. Non si tratta di utilizzare dei robot o acquistare costose strategie tecniche. Tutto quello che dovrete fare è fare in modo che la vostra attività in situazioni e scenari di trading simili sia sempre la stessa. In altre parole, non dovete improvvisare. Lasciate che le vostre reazioni a eventi di mercato seguano un modello studiato e testato. Non dovete essere creativi.

12. Non fate affidamento su software, metodi meravigliosi o altri prodotti miracolosi.

Questi prodotti sono estremamente popolari e generano grandi profitti per i venditori, ma poco in termini di guadagni per i loro acquirenti eccitati e speranzosi. La difesa logica contro tali prodotti magici è facile. Se i creatori geniali di questi strumenti sono così intelligenti, perché non sono già diventati miliardari?? Forse il loro unico guadagno deriva dalla vendita dei loro prodotti e non dalla loro attività di trading.

13. Mantieni tutto semplice. Tutta la vostra operatività, gli obiettivi e le analisi devono essere facilmente comprensibili e spiegabili.

Il Forex trading non è scienza complessa. Non devi essere un genio della matematica o un professore di economia per operare nel mercato delle valute. Invece, una chiarezza di visione e una strategia ben definita, offrono la strada più sicura per una carriera di tutto rispetto nel forex. Per raggiungere questo obiettivo, è necessario resistere alla tentazione di superspiegazioni, superanalisi o superstrategie.

14. Non andare contro il mercato.

In generale, ad un principiante non è mai consigliato di tradare contro le tendenze, o di comprare ai minimi e vendere ai massimi. Segui i trend in modo da tradare più rilassato. Combattere i trend aumenta lo stress e può rovinare la vostra carriera.

15. Il forex è probabilità.

Il Forex si basa tutto su l’analisi del rischio e sulle probabilità. Non esiste un metodo unico o uno stile che genera profitti per tutto sempre. La chiave del successo è posizionarsi in modo tale da rendere le perdite innocui e i profitti ingenti. Tale posizionamento è possibile solo attraverso la gestione del rischio.

16. Sii umile e paziente.

Riconosci i tuoi fallimenti e cerca di capirli in modo da eliminarli completamente. Ma soprattutto, resisti all’illusione di essere in possesso della “strategia vincente” o del “metodo magico”.

17. Condividi le tue esperienze.

Condividete e discutete il vostro parere sui mercati con gli altri. Considerate e discutete le opinioni degli altri. Ma ricordate di fare le scelte in base ai vostri obiettivi. Il denaro è vostro e nessuno possiede la sfera di cristallo.

18. Studiate come gestire il denaro.

Quando comincerete a fare profitti, dovrete iniziare a proteggerli. Grazie alla gestione del denaro (money management) si cerca di minimizzare le perdite, e di massimizzare i profitti. Per proteggere i profitti sudati dovrete imparare a tagliare le perdite ed a far correre i profitti. Dovreste tenere la bibbia del money management al centro della vostra libreria del trading.

19. Non mollate.

Infine, a condizione che dovete rischiare solo ciò che potete permettervi di perdere, la persistenza e la determinazione sono dei grandi vantaggi per raggiungere il successo. E’ improbabile diventare un genio del trader in una sola notte, quindi è ragionevole attendere che lo studio e l’esperienza ti aiutino a sviluppare un metodo efficace. Quindi non mollare al primo colpo, rischia il giusto e impara dai tuoi errori.

Iniziare a fare trading sul forex

forex

Il Forex è uno dei migliori modi per fare soldi comodamente da casa. Questa attività richiede pochissime risorse. Infatti, utilizzando una connessione ad internet, un computer e tanta volontà, si può iniziare a fare trading sul forex direttamente da casa. Poi se questa attività diventa redditizia, si può diventare un trader a tempo pieno. Tuttavia, è necessario prendere alcune misure prima di iniziare a fare trading sul forex.

Guida introduttiva in Forex
La prima cosa da fare prima di iniziare a fare trading sul forex è quello di utilizzare i migliori strumenti. Prima di trarre vantaggi da questa attività, è necessario investire. È possibile cambiare il monitor del PC per prenderne uno più grande, oppure si possono acquistare due schermi per poter seguire meglio le varie fluttuazioni del mercato. Sarà inoltre necessario una connessione Internet sicura e di buona qualità. Sarebbe un peccato avere problemi con la connessione mentre state facendo trading. Il Software o la piattaforma di trading devono essere selezionati in base a criteri di prestazioni e maneggevolezza. Quindi sentitevi liberi di allenarvi sulle diverse piattaforme demo messe a disposizione gratuitamente in rete. Prendetevi il tempo necessario per testare la piattaforma prima di effettuare la scelta finale. Allo stesso tempo, è possibile testare l’affidabilità e la reattività di ogni broker online. A seguito di questi test, sarà possibile scegliere la piattaforma che meglio soddisfa le vostre esigenze. Una volta che avete il vostro hardware e software disponibile, sarà possibile iniziare a fare trading. Tuttavia, è meglio imparare e conoscere le diverse tecniche di trading, studiando e seguendo i vari forum dedicati al Forex. Troverete sicuramente molti suggerimenti e consigli preziosi.

Inizialmente quando comincierete ad operare sul mercato, sarà meglio fare piccole operazioni. Successivamente, nel corso dei mesi, farete esperienza e potrete iniziare ad investire somme maggiori. Infine, è assolutamente necessario stabilire le proprie regole per tradare sul forex. In questo modo, è possibile evitare gli eccessi che possono farvi perdere un grandi somme.

Forex: un’arma a doppio taglio
Il Forex oggi attira molte persone. In realtà, il forex è un mercato molto redditizio e permette di beneficiare di grandi risultati economici. Tuttavia, va ricordato che il forex può anche causare la perdita di tutti i vostri soldi. Come avrete notato, il mercato forex è estremamente volatile. Si possono scommettere un sacco di soldi ed è possibile utilizzare la leva, questi fattori possono essere dei vantaggi, ma rendono il gioco molto rischioso per chi non ha esperienza e conoscenza dei mercati. Pertanto, è importante comprendere appieno il mondo forex prima di iniziare con soldi veri.

Diverse regole d’oro
Iniziare a fare trading sul forex non significa che diventerete milionari nel giro di qualche mese. Dovete prendervi tutto il tempo necessario e investire piccole somme di denaro all’inizio della vostra attività. Successivamente potrete aumentare gradualmente l’importo investito per aumentare i profitti. Inizialmente è anche importante diffidare della leva che può bruciare tutti i vostri soldi in un solo colpo. L’account demo è un must se si vuole andare lontano e se si vuole fare del trading una vera attività. Infatti, l’account demo vi permetterà di acquisire familiarità con il mondo del forex, senza perdere soldi. Così potrete costruirvi una vera e propria esperienza. Ricordate che la fortuna non esiste sul mercato, non superatre la quota del 2% su ogni singola transazione. Raccogliete quante più informazioni possibile sul votro broker prima di iniziare a negoziare con esso. Infine, siate consapevoli che non siete immune alle perdite, mantenete fermi i vostri obiettivi e seguite le regole che vi siete prefissati.

Cambiare banca per risparmiare

banca

Tempo fa anni quando si apriva un conto corrente in una banca lo si teneva per tutta la vita e difficilmente si decideva di chiuderlo per aprirne un altro in un’altra banca anche quando le condizioni non ci soddisfacevano più. Per fortuna, negli ultimi anni, le cose sono cambiate e sempre più persone si guardano intorno per vedere quale banca offre i trattamenti migliori, obbligando così tutte le banche ad operare con più trasparenza e a proporre sempre condizioni migliori.

Detto questo bisogna considerare che cambiare banca non è comunque una cosa da prendere alla leggera, in quanto potrebbe comportare una serie di piccole problematiche, tutte risolvibili, ma che potrebbero comportare qualche piccolo intoppo. Questi piccoli problemi potrebbero incentivare alcune persone, probabilmente le più pigre, a no cambiare istituto di credito, trovando delle motivazioni giustificate per non intraprendere questa avventura.

Qui di seguito alcuni aspetti da considerare quando vi vuole cambiare banca:

  • Migliori condizioni del mutuo. Cambiare banca potrebbe portare ad una surrogazione del mutuo, e cioè si potranno contrattare delle condizioni migliori con la nuova banca per avere un mutuo più basso da pagare. Ovviamente stiamo parlando di surrogazione per usufruire di una sostanziale diminuzione dei costi, poiché quando la differenza è poca è sempre possibile rinegoziare il mutuo anche all’interno della propria banca. Infatti, una banca, generalmente, non vuole perdere clienti e mutui che rappresentano quasi sempre un’entrata affidabile e perciò molto spesso vanno incontro alle richieste del proprio cliente. Una questione da considerare a questo proposito sono le spese che ci possono venire richieste nel caso di una surrogazione del mutuo con un altro istituto. Sarà necessario fare bene i conti e vedere quanto risparmio effettivo c’è alla fine. In linea di massima, c’è da ricordare che, sempre più spesso, gli istituti di credito effettuano questo servizio gratuitamente per poter così guadagnare nuovi clienti.
  • Migliori interessi sui risparmi. Dal momento che oggi non ci sono differenze importanti tra quello che può offrire una banca o un’altra, solitamente questo non è l’unico aspetto per cui si decide di cambiare banca
  • Migliori le condizioni del conto e prodotti annessi. Un altro aspetto da tener conto è l’offerta contrattuale, le prestazioni ed i servizi connessi al conto. Prima di cambiare è necessario verificare se ci sono commissioni sulle operazioni, se ci sono accessi agevolati a prodotti finanziari, se l’accesso alle carte di credito è gratuito, se ci sono costi fissi, ecc. Un’offerta completa e competitiva rappresenta un buon motivo per cambiare banca.
  • Miglior servizio o maggiore comodità. Prima di cambiare banca è opportuno verificare anche il servizio e la comodità che la banca offre. Ad esempio, quanti sportelli ha la banca, ci sono sempre code agli sportelli, i dipendenti sono disponibili, la rete delle filiali è capillare, il prelievo di denaro con bancomat è gratuito, la filiale è vicino casa, ecc. Queste sono questioni pratiche che possono rendere più agevole e comodo il rapporto con la banca.
  • Migliore esperienza con l’home banking. Questo aspetto è caro a molti, ma indifferente ad altri. Comunque oggi, con l’utilizzo massiccio di internet e dei conti bancari online, anche la parte dell’home banking può giocare a favore della banca. Quindi quando si prende in considerazione il “cambiare banca” si deve valutare anche se la piattaforma offerta è gratuita, se le operazioni online sono gratuite e soprattutto se il conto e le operazioni varie possono essere gestite facilmente e velocemente.

 

Vantaggi dei conti corrente online

homebankingDa qualche anno si stanno diffondendo i conti correnti online, che consentono agli utenti la gestione in autonomia del conto attraverso l’home banking. Questi conti si distinguono da quelli bancari anche per le spese più contenute, che possono essere anche a costo zero per gli utenti.
Trovare vantaggi, comodità ed avere anche tassi di interesse più alti sono uno dei attrattive delle banche online. Problema a rispetto agli orari e code come nelle filiali convenzionali non ci saranno più, veloce ed immediato tramite il conto online risparmi tempo.

Alcuni dati sono interessanti come rileva l’Osservatorio CTCU, sono stati comparati i costi dei conti correnti allo sportello e quelli online, hanno confermato che sono buone le possibilità di risparmio per i clienti di conti online a rispetto ai conti tradizionali. Per i clienti più giovani, nel caso dei conti correnti a sportello bancario, le spese di gestione hanno un range che va da 1 a 151,38 euro annui circa, mentre nel caso dei conti online il range va da 0 a 140,60 euro annui circa dipendendo della banca. Tra gli elementi da considerare all’interno delle spese, inoltre, vi sono le condizioni delle carte di credito e debito, i costi dei prelievi, quello dei bonifici nazionali e internazionali e l’imposta di bollo.
Un conto particolarmente competitivo sul mercato online è il conto corrente a costo zero, denominato Hello! Money, della banca online Hello bank!, che offre ai suoi clienti diversi vantaggi che lo rendono particolarmente attraente rispetto ad altri, tra cui un rendimento pari al 2% lordo, per 9 mesi, senza alcun vincolo.
Il vantaggio delle spese dei conti correnti online rispetto a quelle relative conti correnti bancari diventa ancora più interessante tenuto conto della tassazione sui rendimenti dei conti correnti che, dal 1° luglio 2014, passerà dal 20 al 26%.

I conti correnti online sono particolarmente graditi alla clientela più giovane, che apprezza di poter gestire in autonomia il proprio conto (da cui anche il trattamento preferenziale per le spese). Tuttavia anche molti clienti più anziani sembrano aver recepito bene questo servizio, che permette di fare le operazioni sul proprio conto dal computer di casa, con pochi click.

Fonte fotografica: http://pixabay.com/en/mouse-red-euro-money-currency-84828/
Autore: Public Domain CC0

 

(2+3) Consigli per cambiare la situazione economica personale

soldi 1Ecco alcuni consigli per cambiare la situazione economica personale e diventare ricchi. Diventare ricchi non nel senso a cui siamo abituati noi. La ricchezza noi la vediamo come “non aver più bisogno di altro, perché tanto possiedo già tutto”. La ricchezza però, non è solo avere più di quanto abbiamo bisogno.

Per me, essere ricca, significa poter vivere tranquillamente, non farmi mai mancare niente e perché no, concedermi alcuni piaceri senza per questo nuotare in una vasca di monete d’oro come Zio Paperone.

Parlare di ricchezza in tempo di crisi non è facile. Le cose negli ultimi anni, stanno cambiando. Ma questo non vuol dire che NOI, ognuno nella propria quotidianità e tra le “mura domestiche” della propria vita non possa e non abbia il dovere di lottare per il proprio benessere.

La prima cosa che dobbiamo fare quindi è smettere di lasciarci bombardare dalle affermazioni negative, smettendo così di lottare solo perché pensiamo a priori che tanto non ci riusciremo. Non dovete rinunciare all’informazione, dovete solo distaccarvi moralmente da lei. Smettete per caso di uscire la mattina per andare a lavoro, andare dal dentista o al super market, perché sapete che il mondo è pieno di criminali fuori di testa che potrebbero compromettere la vostra sicurezza?

La seconda cosa da fare è rischiare di perdere soldi per farne di più. Gli investimenti spesso non devono essere elevati, non vi dico che dovete rischiare i risparmi di una vita. Se ad esempio avete 10.000€ nel conto, investire 1.000€ per un nuovo corso di formazione che vi apre nuove strade potrebbe realmente aiutarvi, facendo aumentare spropositatamente le vostre entrate future. Ma non avete rischiato comunque di perdere tutto!

Il terzo passo è quello di non rimandare a domani solo perché ci viene detto che oggi non è il momento. Domani forse, non avremo più il denaro sufficiente, non avremo più lo spirito pregno dal nostro progetto. Quindi, perché farci sopraffare dalla paura dei bombardamenti mediatici quando potremo investire le nostre energie in progetti concreti che potrebbero realmente portarci a stare meglio?

Il quarto passo è smettere di fare il “voglio salvare la situazione” quando non riusciamo a togliere le gambe dai nostri di problemi. Ok essere ottimisti e non lasciarsi influenzare dall’alone di negatività e disperazione, ma non dobbiamo nemmeno pensare che potremo in qualche modo influenzare l’andamento dell’economia globale. Pensiamo a quella personale prima di tutto, pensiamo a tappare i debiti, mettersi un gruzzoletto di spiccioli da parte e perché no, investire qualcosa per il futuro.

Il quinto passo è capire che, per diventare ricchi, o almeno vivere con tranquillità, è necessario offrire qualcosa di valore. Se pensate di poter vendere “acqua colorata” e spacciarla come un metodo infallibile per sconfiggere la fame nel mondo, il vostro progetto fallirà miseramente. Imparare quindi a individuare le vostre capacità e migliori e chiedetevi, in cosa posso investire così da poter avviare un progetto realmente utile agli altri?

Questi consigli teorici, se visti sotto la giusta luce, permettono di entrare in una nuova fase mentale che può fare davvero la differenza. Ci accorgeremo che se non proviamo almeno a cambiare la nostra situazione, nessuno lo farà per noi. Potremo anche fallire certo, ma quanto meno, non siamo rimasti con le mani in mano.

Credi che sia facile guadagnare con il Forex? Leggi qui

FOREX tradingSono molte le persone interessati al FOREX trading. Volete sapere perché?
Beh, Il trading sul Forex può far guadagnare un sacco di soldi se si hanno le giuste conoscenze di trading e una strategia. Tuttavia, basta una sola mossa falsa e si possono perdere un sacco di soldi.
Per essere dei trader di successo, dovete avere la piena consapevolezza di tutte le vostre operazioni di trading.
Gli scambi nel mercato Forex avvengono in modo istantaneo, ogni singola operazione nel Forex dovrebbe essere fatta solo dopo un attento esame di alcuni fattori.
In passato, solo le grandi banche erano autorizzate a tradare apertamente. Oggi, dopo l’avvento di internet, le cose sono cambiate. Se si dispone di una connessione Internet, si può facilmente partecipare al trading sul Forex. Infatti, oggi sono molte le persone attivamente coinvolte nel trading online sul Forex, pertanto è un mercato è molto liquido.
Secondo operatori esperti, operare sul mercato Forex è facile, ma prima di cominciare è necessario fare alcune considerazioni.
Molti trader perdono il loro capitale operando sul Forex, e secondo le statistiche, la percentuale di trader che perdono capitale si attesta intorno al 90%. Il restante 10% è diviso in due, il 5% è in pari, mentre solo il restante 5% dei trader raggiunge un risultato positivo.
La percentuale di trader di successo è davvero molto piccola rispetto a quelli che perdono denaro. Pertanto se si vuole guadagnare con il Forex è necessario aumentare le probabilità di successo, e per fare questo, ci si deve impegnare seriamente nel trading.
La formazione è importante se si vuole avere successo come trader. Inoltre, è necessario disporre di una sufficiente conoscenza del mercato e imparare da ogni dettaglio. Infatti, da ogni singola transazione fatta, si potrà imparare qualcosa di utile, che si potrà utilizzare in futuro.
Come trader sul Forex, è necessario studiare una propria strategia o un sistema di trading. Molte persone trovano difficoltà nel seguire le regole e le linee guida, ma questa probabilmente è la regola principale, quindi se non siete disciplinati, il mercato Forex non fa per voi. Bisogna essere rigorosi nel seguire le strategie pianificate o il sistema di trading. Questo è l’unico modo per guadagnare con il Forex.
Oltre ad avere la propria strategia di trading, si deve anche essere in grado di analizzare e studiare il comportamento dei prezzi nel mercato Forex.
Infatti, i prezzi, tendono a cambiare piuttosto rapidamente e bisogna essere pronti in ogni momento. Inoltre, le sorprese nel Forex sono naturali e si deve essere preparati ad affrontarle.
Credete ancora che guadagnare con il Forex sia Facile?

La disciplina nel Forex trading

forex

La maggior parte delle persone che cominciano a fare trading sul Forex molto spesso subisce delle perdite. Molti, anche dopo aver messo a segno dei guadagni considerevoli, riescono ugualmente a perdere. Le perdite hanno sempre lo stesso motivo: scarsa preparazione per affrontare il mercato Forex.
Nel mondo del trading avete a che fare con il mercato. Su internet si possono trovare esperti che sollecitano a fare trading sul Forex e sostengono che con il Forex si guadagna sempre.
La verità non è così!! Se fosse così facile, tutti i trader sarebbero milionari.
I veri trader di successo sono quelli che hanno avuto tempo e hanno fatto gli sforzi necessari per acquisire la preparazione e le strategie necessarie per guadagnare con il Forex.

Ascolta te stesso

Solo a te sta a cuore il tuo successo. Tutti gli altri cercano di venderti qualche tipo di sistema che fa guadagnare solo loro.
Esistono sistemi e strumenti che funzionano, ma nessuno ti omaggerà questi sistemi, ne tantomeno li venderà. Solo grazie al duro lavoro sarai in grado di sviluppare una strategia di trading Forex che produce risultati.
Inizia a formarti con la preparazione, leggi libri, segui master e collabora con professionisti che operano nel mercato Forex con successo. Il tuo obiettivo sarà raggiungere le competenze necessarie per creare un tuo sistema di Forex trading.
Fare trading sul Forex non è come qualsiasi altra attività. Per diventare un Forex trader di successo è necessario preparare se stessi. E ricorda che i trader che raggiungono dei buoni risultati continuano ad aggiornarsi per rimanere al top del gioco, per diventare dei trader migliori.

Scegli il tuo sistema di trading

Tutte le persone che vivono in una società vivono seguendo delle regole. Nel mercato Forex fondamentalmente non ci sono regole o strutture che governano un’operazione. Quindi, è necessario assumersi la responsabilità di tutte le operazioni. Se vinci è grazie a te, ma se perdi non è colpa del mercato, del broker o del governo, è sempre colpa tua.
Se sei una persona che ha fede nelle sue capacità e che con disciplina lavora sodo per sviluppare una strategia di trading, allora il trading fa per te!
Se grazie alla tua disciplina riuscirai a seguire le regole della tua strategia di trading, allora farai parte di una piccola minoranza che riesce a guadagnare con il Forex.
I vostri profitti possono essere incredibili, con la preparazione, una strategia e la disciplina, non avrete limiti ai potenziali profitti. Queste sono le poche regole del mestiere, tutto il resto è companatico.

 

Fare trading con le candele giapponesi

candele giapponesiCon il termine candele giapponesi (candlestick) si indica un tipo grafico utilizzato per visualizzare dei dati. Il grafico con candele giapponesi si utilizza prevalentemente in ambito finanziario e probabilmente è uno dei grafici più utilizzati dagli operatori del settore. Il Candlestick è molto simile al grafico a barre, ma permette di ottenere più informazioni riguardo ai movimenti di prezzo.

Ogni candela è costituita dai valori di apertura, massimo, minimo e chiusura ovvero OHCL(acronimo di Open, High, Low, Close) .Ogni candela riflette una guerra tra venditori e acquirenti e può facilmente rivelare quali sono stati i movimenti di prezzo durante la sessione di borsa.

Ci sono diverse combinazioni di diverse candele che hanno un significato “speciale” e che anticipa movimenti di prezzo in una o nell’altra direzione.
Grazie a queste combinazioni di candele, gli operatori possono analizzare e prevedere i successivi movimenti di mercato.

E’ attendibile come metodo? I pareri sono contrastanti, comunque le combinazioni di candele esistono da anni e migliaia di operatori le utilizzano quotidianamente con successo.

Come si può fare per sfruttare le combinazioni di candele giapponesi per guadagnare con il trading sui mercati finanziari? La risposta è semplice, devi studiare e memorizzare le combinazioni possibili tra le diverse candele.

hammerPer esempio: questa figura si chiama Hammer e si verifica alla fine di un movimento ribassista. La candela in questo caso si presenta con un’ombra lunga almeno il doppio rispetto al corpo della candela, il colore non importa. La figura viene confermata dalla candela successiva.
Insomma non ti resta che memorizzare le combinazioni delle candele giapponesi e aspettare la prossima opportunità. Ricorda che per riconoscere le candele occorre molto studio e soprattutto molta pratica e che le combinazioni non sono mai affidabili al 100%.

Ricordiamo che il contenuto di questo articolo non può in nessun caso essere interpretato come un servizio di consulenza, invito all’investimento, offerta o raccomandazione per l’acquisto o la vendita di strumenti finanziari o più in generale come una sollecitazione all’investimento.

Software per il Forex

forexMentre cresce la popolarità di Internet, sempre più persone iniziano a conoscere i vantaggi del trading sulle valute nel mercato Forex.
Negli ultimi anni il Trading sul Forex è diventato noto come strumento per guadagnare online. Ma se si decide di fare trading è necessario innanzitutto fare una ricerca per individuare i software che possono facilitarci il lavoro. Infatti, grazie ai software per il trading sul Forex possiamo operare comodamente e semplicemente da casa.
Un grande vantaggio dei software per il trading è la possibilità di programmare dei sistemi che ci danno dei segnali di acquisto o di vendita. In sostanza il sistema lavora per voi, quindi anziché passare ore ad analizzare grafici, con una semplice pressione di un tasto saprete quando comprare e quando vendere.
Grazie all’analisi fatta dal sistema di trading sapremo quando lasciar correre i profitti e quando fermare o rovesciare la posizione.
Un altro vantaggio dei sistemi di trading è l’impostazione di livelli di stop loss, in pratica quando la valuta scenderà sotto determinati livelli il sistema vi invierà un messaggio di allarme. In questo modo si riducono i rischi e non si dovrà più stare incollati al monitor per delle ore.
Tuttavia, prima di fidarvi del vostro sistema di trading è necessario testarlo attentamente. Prima di iniziare a investire soldi veri, è necessario un periodo di prova con moneta virtuale, per verificare la bontà del sistema. Poi una volta raggiunta una certa dimestichezza con il software e con il sistema è possibile depositare i vostri soldi sul di un conto trading e iniziare a fare trading sul forex.
Ricordiamo che prima di affidarvi ciecamente ad un sistema di trading è necessario comunque aver fatto pratica e avere un’ottima conoscenza del mercato, solo in questo modo si potranno evitare delle perdite consistenti di denaro. Inoltre cominciate in piccolo, investendo inizialmente solo piccole somme di denaro, finché non raggiungete una certa conoscenza del mercato.
I software per il Forex possono essere installati sul vostro PC oppure girare online su internet. I sistemi online hanno diversi vantaggi rispetto a quelli desktop (da installare). Uno di questi vantaggi è che non c’è bisogno di manutenzione, inoltre essendo online, nel caso di problemi con il vostro pc, voi riuscirete comunque ad operare senza problemi e senza perdite di dati.
Inoltre, riuscirete ad accedere al vostro conto da qualsiasi parte del mondo, semplicemente inserendo User e Password, quindi potrete operare anche se siete in vacanza.
Un altro vantaggio è la sicurezza dei sistemi online per il trading, infatti le società che vendono o noleggiano il sistema, offrono la crittografia dei dati e server sicuri per proteggere i clienti da eventuali hacker.

Ricordiamo che il contenuto di questo articolo non può in nessun caso essere interpretato come un servizio di consulenza, invito all’investimento, offerta o raccomandazione per l’acquisto o la vendita di strumenti finanziari o più in generale come una sollecitazione all’investimento.

È possibile guadagnare con le Penny Stock?

Penny StockQuando parliamo di penny stocks parliamo di azioni di piccolissime compagnie pubbliche che vengono scambiate a meno di un dollaro per azione sul mercato americano. Come per le altre azioni anche le penny stock sono regolamentate dalla SEC o da altre autorità, ma invece di essere scambiate sui maggiori mercati come il NYSE, le penny stock vengono scambiate sul mercato OTC (over-the-counter).

Le  penny stock possono offrire ai piccoli investitori delle grandi opportunità di guadagno, e molti investitori le guardano con interesse soprattutto per due ragioni:

1) Non servono molti soldi per il investire in penny stocks.  Spesso con il solo costo di un ‘azione di una grande compagnia come Apple o Google si possono acquistare migliaia di azioni penny stock  di diverse compagnie.

2) Le penny stock, potenzialmente, possono offrire dei profitti molto elevati. Il prezzo delle azioni penny stocks é così basso che a volte si può assistere ad un incremento di prezzo altissimo. A volte il prezzo delle azioni si può duplicare o addirittura triplicare in un solo giorno. Questi incrementi esponenziali raramente si verificano con le grandi compagnie, ma posso essere comuni per le penny stocks.

Un altro grande vantaggio delle penny stocks e che loro sono scambiate esattamente nello stesso modo delle azioni di grandi compagnie. Quindi, si può facilmente verificare prezzo, si può comprare e vendere on-line o attraverso un broker tradizionale.

Ma non è oro tutto quello che luccica!!

Infatti, investire in penny stocks è rischioso, molto rischioso!!! Chi si avventura in queste azioni deve conosce il rischio che corre, è per questo che, chi acquista le penny stock investe soltanto piccole parti del proprio capitale in questo tipo di azioni.

Il prezzo delle penny stock a volte può scivolare vorticosamente verso il basso e gli investitori possono perdere parti consistenti o tutto il capitale investito.

Inutile dire che per riconoscere le azioni giuste occorre una grande abilità ed una grande conoscenza del mercato, infatti investire in piccole o piccolissime società può essere molto speculativo e quindi dare grandi profitti ma con un elevato grado di rischio, non sono rari i casi in cui l’investitore perde tutto il proprio capitale. È per questo che se non siete dei trader provetti è meglio lasciar stare le penny stocks e dedicarsi ad investimenti più sicuri.

Comunque per chi vuole avventurarsi con le penny stocks, ricordiamo che sul mercato americano sono presenti migliaia di differenti penny stocks, avendo le opportune conoscenze e possibile scegliere l’investimento giusto e realizzare degli alti profitti.

Ovviamente anche sul mercato italiano sono presenti delle azioni “penny stock”, anche in questo caso si tratta di azioni poco conosciute e caratterizzate dalle piccole dimensioni e da scambi ridottissimi, queste caratteristiche rendono i titoli particolarmente volatili e molto speculativi. Anche in questo caso occorre agire con molta prudenza.

Le informazioni riportate sono fornite a titolo puramente indicativo. Le informazioni di questo sito web potrebbero essere non aggiornate o non complete o parziali, si declina ogni responsabilità per qualunque utilizzo.