Come aprire un bar o un ristorante

Il video realizzato dalla Camera di Commercio di Milano, vi spiegherà quali passi bisogna svolgere e quali requisiti bisogna avere per poter avviare un bar o un ristorante. In questo articolo vi forniremo solo le informazioni più importante, perciò se volete avere ulteriori dettagli, vi consigliamo di guardare il video in questione.

L’attività di somministrazione a pubblico di alimenti e bevande consiste nella gestione di un bar, di un ristorante, di una trattoria, di una pizzeria, di una paninoteca, di un’osteria e simili. L’attività di somministrazione comprende tutti quei locali all’interno dei quali i clienti consumano alimenti e bevande.

Per svolgere questo tipo di attività sono necessari requisiti morali, requisiti professionali e l’autorizzazione dal Comune nel quale verrà svolta l’attività. Per quanto riguarda i requisiti morali e professionale spetta al singolo Comune il compito di accertare che ci siano i requisiti necessari per poter svolgere questa attività, il controllo verrà effettuato tramite l’ufficio pianificazione e sviluppo. Inoltre, dal 2006 non è più obbligatoria l’iscrizione al Rec. Chi vuole svolgere l’attività di somministrazione deve essere in possesso di almeno uno dei seguenti requisiti professionali e cioè avere un diploma della scuola alberghiera o un diploma con titolo equivalente legalmente riconosciuto, o aver prestato la propria opera per almeno due anni degli ultimi cinque presso un’impresa con attività di somministrazione alimenti o bevande, o aver frequentato con esito positivo un corso professionale riconosciuto. Oltre ai requisito morali e professionali, è necessaria l’autorizzazione del Comune. Nel caso si trattasse di una nuova attività sarà necessario come prima cosa ottenere l’autorizzazione da parte del comune competente per territorio, poi procedere con la comunicazione alla Camera di Commercio e allo Sportello Unico Attività Produttive. Invece, nel caso in cui si rilevi un’attività già esistente è sufficiente solo la comunicazione alla Camera di Commercio e allo Sportello Unico Attività Produttive. La comunicazione di inizio attività alla Camera di Commercio deve essere effettuata attraverso la Comunica star Web. Per poter effettuare questa procedura sarà necessario avere un pc, una linea adsl, una casella Pec e la firma digitale.

Avete visto le procedure necessarie per poter avviare un’attività con somministrazione di alimenti e bevande, perciò non perdete tempo e cominciate col trovare il locale giusto!!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *