Scrivere un curriculum in inglese

Di seguito troverete un video, trovato su YouTube, che vi mostrerà come scrivere un curriculum in inglese per poter trovare un posto di lavoro nel mondo anglosassone.

In questo post abbiamo cercato di condensare le informazione più importanti, ma vi invitiamo comunque a guardare il video, che sarà sicuramente più completo.

Il curriculum in inglese è diverso da quello tipico italiano e non dovrebbe mai essere composto da più di due pagine.

Molto importante è mettere come prima cosa sempre il nome, poi il cognome , al centro del foglio come mostra il video. Poi, appena sotto dovranno essere messi l’indirizzo, il numero di telefono e la mail. Non è necessario mettere la data di nascita in quanto non obbligatoria per evitare discriminazioni dovute all’età.

Quello che viene mostrato nel video è un curriculum generico, infatti, è importante ricordare che poi, a seconda del tipo di lavoro che si andrà a cercare, sarà necessario adattarlo e modificarlo per rispecchiare esattamente quello che i possibili datori di lavoro stanno cercando.

Subito dopo i dati personali, sarà necessario inserire l’obbiettivo (objective), una frase con la quale bisognerà specificare chi siete, cosa volete fare e cosa potete offrire puntando sempre sulle qualità o capacità che possono venire maggiormente apprezzate.

Un altro elemento molto importante da non sottovalutare, nel momento in cui si scrive un curriculum, è la possibilità di utilizzare il grassetto, la sottolineatura, la dimensione del carattere o l’utilizzo di elenchi per poter mettere in risalto le parti più importanti e facilitare la lettura.

Poi, sarà necessario creare il giusto ordine delle varie sezioni. Come prima cosa verrà messa l’esperienza lavorativa (work experience), poi la conoscenza delle lingue (language skill), poi le conoscenze informatiche (computer skill) ed infine l’istruzione. Per quanto riguarda l’esperienza di lavoro sarà possibile dividerla in due parti. Nella prima parte verrà inserita tutta l’esperienza lavorativa pregressa che può essere interessante per il tipo di lavoro per cui si va a far domanda (professional work experience). Nella seconda parte, messe in secondo piano, invece, verranno inserite tutte le altre esperienze lavorative (other work experience) che saranno meno pertinenti al lavoro per cui ci si sta candidando. Tutte le esperienze lavorative dovranno essere in ordine dalla più recente alla più vecchia. Poi, nella parte dedicata alle lingue, sarà necessario inserire tutte le lingue conosciute e il livello, inserendo anche, se li avete, i diplomi o i certificati per poter dimostrare come le avete imparate. Inoltre, è consigliato inserirle in ordine di conoscenza, dalla più conosciuta a quella meno conosciuta. Subito dopo bisognerà inserire le conoscenze del computer, mettendo tutti i programmi conosciuti.

Alla fine inseriremo tutto ciò che riguarda l’istruzione (educations). Anche in questo caso sarà possibile giocare con il grassetto o la forma del carattere per mettere in risalto le informazioni più importanti come il tipo di laurea. Poi seguiranno i dettagli, come dove è stata presa e il punteggio. Molto importante sarà sempre inserire l’equivalente della laurea e del punteggio che avreste ottenuto laureandovi nel mondo anglosassone.

Inoltre, non sarà necessario inserire la voce interessi ed hobby in quanto non è fondamentale per il lavoro, ma senza quella è più facile mantenere un curriculum entro le due pagine.

Questo video vi ha permesso di capire come scrivere un curriculum per cercare un lavoro nel mondo anglosassone e sicuramente vi avrà fatto capire come sia importante dare la giusta attenzione ad ogni singolo aspetto, mettendo tutti i dati nel modo più appropriato e facendo risaltare le informazioni più importanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *