Franchising Imprinting digitale

franchising Imprinting digitale

Imprinting digitale è un franchising che si occupa di grafica, stampa digitale e web.

Il franchising Imprinting digitale nasce nel 2012 grazie dall’esperienza di Job Group s.r.l., azienda con ventennale esperienza nel settore della pubblicità e che opera lavorando nel campo della logistica, della distribuzione, della grafica pubblicitaria, degli acquisti media e della creatività. Il franchising Imprinting digitale parte subito in grande attraverso l’apertura di tre store, uno a Milano, uno a Firenze e uno a Torino. Il successo arriva subito tanto che il franchising continua ad ampliarsi attraverso nuove aperture e nel 2013 nasce il network a lui dedicato.

All’interno di uno store in franchising Imprinting digitale sarà possibile avere oltre ad una consulenza grafica e creativa anche una vasta gamma di prodotti e servizi come la creazione di siti web, shopper, biglietti da visita, vele pubblicitarie, locandine, volantini, gadget, adesivi, striscioni, t-shirt personalizzate, poster ad alta definizione e molto altro. Insomma, all’interno di uno store in franchising Imprinting digitale è possibile ottenere consulenza ed effettuare stampe di alta qualità su moltissimi prodotti, potendoli così personalizzare.

Se si vuole aprire uno store in franchising Imprinting digitale è possibile scegliere tra quattro diverse formule. Imprinting Store dedicato a chi vuole aprire un punto vendita ex novo. Sarà necessario un investimento iniziale di 5.750 euro escluso i macchinari ( che avranno un costo iniziale a partire dai 1.500 euro) e verrà richiesta una royalty annuale del 3%. Il franchising Imprinting digitale garantirà un’assistenza continua sia in fase di apertura attraverso la ricerca e l’allestimento del locale più adatto, sia durante tutta la durata del contratto attraverso un supporto tecnico e fiscale. Viene garantita l’esclusiva di zona. La seconda formula è quella dell’ Imprinting Bazar dedicata a chi ha già una propria attività, ma che vuole effettuare anche un servizio di rivendita di prodotti e gadget pubblicitari. Sarà necessario un investimento a partire dai 3.500 euro inclusi i macchinari e verrà richiesta una royalty annuale del 3%. Il franchising Imprinting digitale si occupa della formazione e garantisce un’assistenza costante. Poi, troviamo la formula Corner Shop dedicata a chi ha già un’attività all’interno del settore e che vuole ampliare l’offerta senza dover acquistare nuovi macchinari. Sarà necessario un investimento iniziale di 950 euro e una royalty fissa di 250 euro l’anno. Infine, l’ultima formula proposta è quella del Dealer, dedicata a chiunque voglia lavorare nel settore, ma che non vuole sostenere delle spese per l’apertura di un punto vendita. Verrà richiesto un investimento iniziale di 250 euro e una royalty fissa di 100 euro all’anno.

Se si vogliono avere maggiori informazioni su come aprire uno store in franchising Imprinting digitale, visitate il sito: www.imprintingdigitale.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *