Leggere senza spendere troppo

libri

La lettura rappresenta una vera e propria passione per molte persone, ma, a seconda dell’argomento, non sempre è accessibile a tutti poiché, comprare alcuni tipi di libri può essere molto costoso. Ad esempio, possono essere molto costosi libri molto specifici e tecnici, alcuni saggi e soprattutto le ultime novità. In ogni caso, una soluzione per continuare a mantenere viva la propria passione senza spendere molto la si può sempre trovare. Molto importante è non abbattersi e cercare sempre di accontentare questa abitudine sana e gratificare se stessi senza dover spendere molto.

Qui di seguito alcuni consigli e alcune idee che possono aiutare a mantenere viva la passione di leggere un bel libro e promuovere la lettura spendendo poco, senza doverla abbandonare solo ed esclusivamente per un fattore economico

  • Club di lettura. I club di lettura sono sempre più di moda e si tratta di gruppi di persone con la passione della lettura, che pagano una quota fissa annuale in cambio della quale possono ricevere in prestito libri. Non sempre i libri che vengono offerti sono le ultime novità, ma così facendo si possono ottenere molti libri a prestito senza dover spendere molti soldi, infatti, generalmente, anche la quota associativa non è molto elevata e serve per poter acquistare sempre un maggior numero di libri e poter così ampliare l’offerta. Questo metodo sta cominciando ad espandersi adesso e, vista la crisi, si pensa diventerà un fenomeno di grande importanza.
  • Libri di seconda mano. Un’altra possibilità molto economica per poter leggere libri è quella di acquistare libri di seconda mano. Anche in questo caso, sicuramente non si tratterà di ultime novità, ma si potrà comunque continuare a leggere libri ad un prezzo più che conveniente. Per acquistare questi libri ci si potrà rivolgere ai mercatini dell’usato, ai mercatini delle pulci, alle bancarelle specializzate ed anche in molte librerie che ormai offrono uno spazio dedicato completamente ai libri di seconda mano
  • Biblioteche. Ovviamente non si possono dimenticare le biblioteche, che tra l’altro prestano libri in modo del tutto gratuito. All’interno delle biblioteche i cataloghi sono sempre molto ampi e quindi possono accontentare qualsiasi richiesta e fornire qualsiasi tipo di lettura. L’unico neo potrebbe essere che per poter leggere le ultime novità o libri particolarmente richiesti sarà necessaria tanta pazienza e mettersi in lista d’attesa
  • Ebooks. Sempre più diffuso è l’utilizzo delle edizioni digitali che rappresentano sempre di più un facile accesso alla lettura e che molto spesso può essere addirittura gratuito. Prima di acquistare un libro cartaceo verificate se disponibile la versione digitale, solitamente costa meno. Inoltre, in rete si possono trovare tantissimi libri in formato digitale completamente gratuiti.
  • Scambio. Un altro modo molto semplice e gratuito per poter leggere è lo scambio. Sempre più spesso, in molti comuni, in molte associazioni o in molti paesi si formano dei gruppi di scambio di libri. Questi sono gruppi finalizzati a condividere la letteratura attraverso questo meccanismo un po’ diverso dal solito, ma che permette sempre una lettura a costo zero. L’unica cosa da fare, in questo caso, è informarsi e verificare se nella propria zona o nella propria città ci sia qualche gruppo di questo tipo
  • Offerte e sconti. Approfittare sempre delle offerte e degli sconti. Il settore dell’editoria si sa, non è uno di quei settori che facilmente offre sconti o promuove libri con offerte sensazionali, ma, anche qui, cercando e girando di libreria in libreria è sempre possibile trovare qualche occasione. Anche in questo caso sarà necessaria un po’ di buona volontà, ma così facendo sarà possibile trovare qualche buon libro a buon prezzo.

Questi sono solo alcuni consigli su come poter mantenere la propria passione per la lettura senza dovere spendere molto. L’importante è non arrendersi e cercare sempre di trovare la soluzione migliore per poter leggere senza spendere grandi cifre o leggere in modo del tutto gratuito senza dover rinunciare ad una buona abitudine solo per un fattore economico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *