Incredibile Parkour e Freerunning 2014

Il Parkour è una disciplina metropolitana nata agli inizi degli anni 1990 a Lisses, un comune alla periferia di Parigi. Il Parkour consiste nell’eseguire un percorso, in qualsiasi luogo, superando ogni genere di ostacolo presente. L’idea è quella di navigare nell’ambiente in modo rapido, efficace e scorrevole, creando una sorta di armonia tra l’ambiente e l’essere.

Questa disciplina implica una filosofia di auto-miglioramento e una costante lotta contro se stessi e contro le paure da affrontare e superare.

Parkour è generalmente praticato all’aperto, in città o in parchi urbani. Infatti, questi luoghi sono presentano molti ostacoli come muri, recinzioni, alberi, fiumi, ecc. Solitamente si svolge a livello del suolo, ma alcuni praticanti del Parkour si spingono in alto e sfidano tetti e condomini.

Con la sua istituzionalizzazione, la pratica è approdata nelle palestre. In generale, l’attrezzatura da palestra viene modificata per creare ostacoli e per proporre un ambiente più sicuro dove allenarsi.

I praticanti di parkour sono chiamati tracciatori (traceurs), o tracciatrici (traceuses) al femminile.

L’inventore riconosciuto del parkour è David Belle.Il termine fa coniato da Belle e da Hubert Koundè nel 1998, deriva da parcours du combattant (percorso del combattente), il percorso utilizzato durante l’addestramento militare. La parola parcours fu modificata modificando la c in k e togliendo la s finale, questo per sottolineare l’idea di efficienza e aggressività del parkour.

Nel 2004, il parkour è diventato un fenomeno globale anche razie a youtube, infatti l’impatto visivo della disciplina ha catalizzato milioni di utenti. Nel 2006, sono nate diverse associazioni dedicate ed il parkour si diffonde in tutto il mondo. Allo stesso tempo nasce una variante acrobatica chiamata free-running.

Oggi il parkour ha sempre più seguaci, soprattutto tra i giovani, e viene insegnata nelle scuole in Danimarca .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *