Franchising Il pianeta dei bambini

Il pianeta dei bambiniIl pianeta dei bambini è un franchising specializzato nella gestione degli asili nido, che mette in pratica un percorso didattico e pedagogico studiato nel tempo e che utilizza strumenti di ultima generazione per facilitare la crescita e l’apprendimento dei bambini.

Nel 1982 è nato a Milano il primo asilo nido con il brand “Il pianeta dei bambini”, fondato da Cristina Malvini, e visto il grande successo nel 1999 parte il progetto franchising. Così nel giro di qualche anno gli asili nido affiliati sono diventati 30.

Il franchising Il pianeta dei bambini propone di offrire un servizio completo e studiato solo pensando alle esigenze dei bambini, creando perciò un ambiente confortevole, accogliente, stimolante e soprattutto a misura di bambini. Inoltre, l’educazione impostata all’interno di un asilo nido Il pianeta dei bambini è di tipo maternege, e prevede un continuo e costante coinvolgimento delle famiglie. Infatti, vengono organizzate molto spesso delle attività alle quali devono partecipare le famiglie, questo per poter instaurare un buon rapporto tra bambino, educatrici e famiglia.

Le educatrici sono tutte qualificate e frequentano periodicamente corsi formativi e di aggiornamento.

Se si vuole aprire un asilo nido in franchising, Il Pianeta dei bambini richiederà un investimento iniziale che varia tra i 40.000 e gli 80.000euro, richiederà un diritto di ingresso di 12.000 euro e una royalty che varia tra i 500 e gli 800 euro al mese.

Il franchising Il pianeta dei bambini fornirà un’assistenza continuativa in fase pre e post apertura, fornirà gli arredi e garantirà una zona in esclusiva.

Il locale dovrà avere una metratura minima di 100 mq e sarà necessario avere un’educatrice ogni 8 bambini, una cuoca e una persona addetta alle pulizie.

Per maggiori informazioni su come aprire un asilo nido Il pianeta dei bambini in franchising, visitate il sito: www.ilpianetadeibambini.it

Nel seguente video Cristina Malvini spiega il franchising Il Pianeta dei Bambini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *