Sfrutta la tua passione per la cucina per guadagnare

cucinaE ‘ possibile guadagnare sfruttando la passione per la cucina? Come si può trasformare la propria passione per la cucina in un business?

Sicuramente avviare un business del genere è possibile, l’importante è seguire i giusti passaggi.

Qui di seguito alcune idee pratiche:

1 Dessert. Potreste concentrarvi esclusivamente sui dessert, per esempio, è possibile lavorare solo su ordinazione preparando torte, crostate, biscotti o qualsiasi cosa dolce che venga richiesta. Ci sono molti professionisti che hanno guadagnato una grande reputazione svolgendo questo tipo di attività. Inoltre, c’è da dire che sono poche le persone in grado di resistere alla tentazione di un buon dolce e perciò è ancora molto più facile che ci sia la richiesta.

2 Scrivere un libro. Anche se non è così facile, potete provare a scrivere il proprio libro di ricette speciali, possibilmente non troppo conosciute, potreste sfruttare le ricette di famiglia. Molti chef televisivi e di fama mondiale sono diventati, anche grazie ai loro libri, dei punti di riferimento per le casalinghe, è perciò molto importante proporre delle ricette nuove, innovative e sicuramente non copiate. Scrivere un libro richiede impegno e tanto tempo, ma comunque diventa un’esperienza positiva per poter sviluppare il proprio talento e per iniziare la propria carriera di scrittore. È possibile avere alcuni spunti ed alcune idea consultando qualche libro su questo argomento, che possono essere tranquillamente e gratuitamente visionati in biblioteca.

3 Creare un blog. Bisogna avere il coraggio e la capacità di creare il proprio blog culinario. Per avere un buon ritorno economico attraverso la pubblicità, dovreste riuscire a sviluppare un blog che attiri molti visitatori e che a loro volta visitino più pagine. Avere un blog personale può essere impegnativo, in quanto bisognerebbe aggiornarlo costantemente e aggiungere giorno per giorno nuove ricette. Perciò chi non se la sente di prendersi questo impegno, potrebbe pensare ad un lavoro come redattore per altre società. Bisogna avere il coraggio di aggiornarsi costantemente e di imparare sempre nuove cose per poter diventare un esperto in materia, in modo da avere anche sempre più opportunità lavorative. Ad esempio, è possibile inviare il proprio curriculum a riviste o giornali per poter avviare una nuova collaborazione.

4 Lavorare come cuoco. Naturalmente, se avete le competenze e capacità, potreste lavorare come cuoco in un ristorante o se possibile si può pensare ad aprire un ristorante proprio. Si deve sapere e notare che il settore del turismo non è solo collegato al tempo libero delle persone, ma molta gente mangia fuori casa spesso, anche ogni giorno, poiché in pausa pranzo, non ha il tempo di andare a casa. Sicuramente, non è facile aprire un ristorante e sicuramente bisogna essere coscienti che la concorrenza è molta, ma se si riesce ad avviare una propria attività sarà necessario distinguersi dagli altri e servire degli ottimi prodotti. Solo così il proprio business non conoscerà la crisi.

5 Bar/Pasticceria. Naturalmente, un’altra idea potrebbe essere quella di lavorare all’interno di un bar o di una pasticceria. Sarà così possibile sfruttare la propria passione lavorando nella preparazione di bocconcini, brioches e pasticcini. Da non sottovalutare che anche queste, se gestite bene, sono delle attività che non conoscono crisi. Inoltre, ci sono molte occasioni durante tutto l’anno che permettono l’incremento degli affari, come nel periodo delle comunioni, nel periodo natalizio, o anche solo perché in molte famiglie c’è anche l’abitudine di comprare dolci per festeggiare un compleanno.

6 Corsi di cucina. Se si ha una buona formazione e una buona capacità di comunicazione, è possibile lavorare anche come insegnante all’interno di un corso di cucina. Soprattutto negli ultimi tempi, questo tipo di corsi sono molto richiesti, poiché nel tempo libero molte persone hanno voglia di dilettarsi ai fornelli ed imparare cose nuove. Inoltre, nei periodi di crisi, le persone risparmiano e non vanno spesso al ristorante e perciò vogliono imparare a cucinare nel miglior modo possibile per mangiare bene a casa propria.

7 Lavoro domestico. Se si vuole lavorare come collaboratore domestico, è anche possibile ampliare la gamma dei propri servizi e lavorare come cuoco preparando il menù ogni giorno per la famiglia presso cui si lavora. Questa potrebbe essere un’alternativa e per combinare il lavoro domestico con la propria passione per la cucina.

8 Collaborare con i negozi. Puoi aprire un laboratorio culinario e collaborare con alcune attività che magari non hanno le autorizzazioni necessarie per la preparazione di alcuni cibi e perciò sono costretti a comprare dei prodotti confezionati. Potreste proporre loro una collaborazione e fornire i prodotti di cui hanno bisogno a scadenza regolare, decantando la qualità superiore di un prodotto artigianale come quello “fatto in casa” piuttosto che uno industriale. Anche in questo caso potrà essere necessario aprire un proprio sito web, dove i possibili clienti possono scoprire cosa proponete e dove mostrate il vostro talento. Ovviamente, sarà necessario inserire descrizione e foto di ogni singolo prodotto.

9 Ristoranti con cucina straniera. Alcune persone scelgono di aprire un ristorante con cucina straniera in un paese diverso. Ad esempio, ci sono ristoranti italiani negli Stati Uniti o ristoranti cinesi o indiani nel nostro paese. Ovviamente, se si vuole aprire un ristorante con cucina italiana potreste anche trasferirvi all’estero, se invece si vuole aprire nel proprio paese un ristorante con una cucina straniera, bisognerà essere completamente competenti in materia.

10 Gastronomia. Se avete una grande passione per la cucina, ma non volete un lavoro con degli orari “particolari”, come possono essere gli orari di un cuoco o di un ristorante, potreste optare per aprire una gastronomia. In questo modo, potreste sbizzarrirvi e offrire tutti i prodotti che volete, riuscendo a condurre una vita lavorativa con degli orari un po’ più “normali”.

Cucinare è un’arte, e con un po’ di fortuna, tanto impegno, molta costanza e buone capacità, sarà possibile trasformare la vostra passione in un business.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *