Dieci consigli per migliorare il CV

curriculum vitaeOggi, vi daremo qualche consiglio su cosa dovreste fare per migliorare il vostro curriculum vitae. Sicuramente bisognerà avere tanta pazienza, un sacco di perseveranza e tanta voglia di trovare un lavoro, avendo così il desiderio di migliorare il vostro curriculum e la vostra lettera di accompagnamento per poter indurre qualche impresa a chiamarvi per fare un colloquio di lavoro.

Ecco alcune idee:

1) Struttura logica e ordinata. Come prima cosa sarà necessario scrivere i vostri dati personali, il vostro nome, la vostra e-mail, il numero di telefono e se lo avete l’indirizzo del vostro blog. Poi, si aggiungeranno le informazioni relative alla vostra formazione e le vostre esperienze di lavoro. Per inserire questi dati sarà necessario partire dalle esperienze più recenti per tornare piano piano a quelle più vecchie.

2) Linguaggio. Dovrete fare molta attenzione quando utilizzate un linguaggio tecnico, per non cadere in stupidi errori, potrete utilizzare un linguaggio formale,ma senza l’utilizzo di espressioni antiquate. Quello che più vi premierà sarà la semplicità perché significa chiarezza di espressione e padronanza della lingua. Per evitare di ripetere la stessa parola più volte usate dei sinonimi.

3) Errori ortografici. Leggete e rileggete il vostro curriculum e non potete permettervi nessuna inesattezza e nessun errore ortografico. Questo potrebbe essere un errore molto grave e verrà analizzato come mancanza di responsabilità e di interesse.

4) Dati inutili. Non pensate nemmeno una volta di allungare il vostro curriculum con dati non necessari. La realtà è che il numero delle esperienze e delle formazioni non hanno nulla a che fare con la qualità che potreste dimostrare. Pertanto, impegnatevi solo per inserire i dati importanti.

5) Cura dei dettagli. La cura dei piccoli dettagli è molto importante, perché questi catturerà l’attenzione di chi leggerà il vostro curriculum e probabilmente lo incuriosirà. Perciò, dovreste prestare particolare attenzione alla carta e alla lettera su cui stampate il curriculum.

6) Aggiungere un’immagine. Molte persone evitano di aggiungere una foto personale, e questo è un grave errore poiché una foto vale più di mille parole. Infatti, il vostro viso fornisce anche molte altre informazioni su di voi, informazioni che una sfilza di dati e una lettera di accompagnamento non possono dare. Inserire una fotografia sul curriculum renderà il tutto più professionale. Per essere sicuri di mettere una buona foto, potreste andare da un fotografo per fare qualche foto eppoi selezionare la migliore.

7) Curriculum infinito. State lontani dalla vanità di voler avere un curriculum infinito a tutti i costi. Il curriculum deve essere la vostra presentazione, ma non deve annoiare chi lo legge. Nel colloquio di lavoro poi ci sarà la possibilità di soddisfare molto meglio le richieste e anche la possibilità di esprimersi maggiormente. Questo è uno dei motivi per cui è interessante aggiungere l’indirizzo del blog sul curriculum , in questo modo, si concede la possibilità alle aziende di scoprire le vostre preoccupazioni, le vostre capacità lavorative, la vostra padronanza della lingua, la vostra capacità di scrivere, e anche, la vostra perseveranza.

8) Dimensione del carattere. Fate molta attenzione alla dimensione del carattere che utilizzerete per scrivere il vostro curriculum. Non va bene un carattere troppo grosso, ma soprattutto non va bene un carattere troppo piccolo. La lettura deve essere semplice e di facile comprensione.

9) Aggiornare il curriculum. Sarà necessario aggiornare il vostro curriculum almeno due volte l’anno. Ciò comporta l’aggiunta di nuovi dati e la cancellazione di tutti i dati in eccesso. Per fare questo, sarà necessario anche effettuare regolarmente delle attività di formazione, e, se possibile, potreste partecipare a delle attività di volontariato. L’iniziativa e la voglia di continuo aggiornamento e apprendimento è sempre molto apprezzato dalle aziende.

10) Personalità. Quindi, il vostro curriculum sarà il vostro riflesso e rispecchierà la vostra personalità, perciò come prima cosa deve piacere a voi stessi. Naturalmente, è sempre possibile e anche consigliabile consultare un famigliare o un amico per avere un parere diverso e magari per farsi consigliare su alcuni punti che non vi convincono.

Senza dubbio, se seguirete questi dieci consigli il vostro curriculum potrà migliorare in modo notevole. Ricordatevi che in un buon curriculum tutto è importante, dal contenuto, alla presentazione, alla forma.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *