Come trovare un lavoro dopo i 50 anni

cercoTrovare un lavoro dopo i 50 anni non è sicuramente facile. Senza ombra di dubbio un cinquantenne non ha certo le stesse possibilità di trovare un lavoro di un giovane. La disoccupazione non influisce ugualmente in tutti gli strati sociali, e soprattutto, varia molto in base alla fascia d’età. Pertanto, i disoccupati over 50 sicuramente percepiscono la loro disoccupazione come più grave rispetto ad un ventenne. Nella società di oggi, ci sono molte persone con più di 50 anni vittime di un sistema che offre poche opportunità di lavoro, causando un elevato tasso di disoccupazione e privando queste persone di un futuro, rendendole fragili e indifese. Anche la depressione è una malattia sempre più frequente, soprattutto per i disoccupati in questa fascia d’età, dovuta sempre all’incertezza del domani. Un disagio molto alto è sentito soprattutto da tutti quei cinquantenni padri di famiglia che devono far fronte alle spese famigliari e che hanno anche un mutuo da pagare.

Anche se in un primo momento può sembrare che l’età più avanzata possa rappresentare un inconveniente,bisogna pensare, che al contrario, molte aziende, ovviamente dipende dal settore e dalle qualifica che cercano, preferiscono ancora assumere dei professionisti, delle persone responsabili, che hanno già esperienza nel mercato del lavoro e soprattutto che hanno già esperienza proprio nel settore. Quindi, sarà necessario pensare positivo, pensare a quello in cui si è esperti e fare di tutto per rafforzare il proprio valore lavorativo.

Per trovare lavoro dopo i 50 anni, come prima cosa, si dovrebbe pensare ad una nuova formazione. Sarà possibile partecipare a dei corsi di formazione organizzati dal comune, dalla regione o dalle società specializzate, che si rivolgono esclusivamente ai disoccupati. In questo modo si può ampliare il proprio curriculum, migliorare le conoscenze e le competenze che già si hanno, o aggiungendo una competenza nuova che potrebbe dare maggiori opportunità lavorative. Potrebbe essere utile informarsi soprattutto su quali sono i lavori più richiesti e dove l’offerta non soddisfa la domanda. In questo modo sarà ancora più facile poter avere maggiori possibilità di trovare un lavoro, se ovviamente queste richieste rappresentano un qualcosa di fattibile per voi e per le vostre capacità.

Anche per un cinquantenne in cerca di lavoro è molto importante prendere parte attiva nei social network, per esempio, potrebbe valer la pena di registrarsi su siti come LinkedIn, poiché, grazie a questi strumenti moderni, sarà possibile acquisire nuovi contatti commerciali. Allo stesso modo, anche usare Facebook potrebbe essere molto utile, potrebbe darvi una certa popolarità nella rete e soprattutto dare nuove opportunità, anche lavorative.

Molto importante è avere spirito di iniziativa, in quanto l’iniziativa rappresenta sempre e comunque una chiave per il successo nella ricerca di un posto di lavoro a qualsiasi età. Pertanto, sarà necessario organizzare il vostro tempo ed effettuare una ricerca attiva di lavoro. Potrebbe essere utile, magari una volta alla settimana, anche occuparsi di volontariato, in quanto questa attività potrebbe permettere l’acquisizione di nuove esperienze.

Infine, analizzate l’ambiente che vi circonda e cercate di capire se conoscete qualcuno che vi possa consigliare o parlare di qualche azienda che cerca personale. Non escludete questo campo, spesso il passaparola è molto importante per poter trovare un lavoro, soprattutto dopo i 50 anni, quando l’impresa ancora più ardua.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *