Come avviare un business in tempi di crisi

sfida

Come avviare un business in tempi di crisi?

Intraprendere un business non è sempre un passo facile e semplice, e prima di intraprenderlo, sarà necessario valutare gli eventuali rischi. Ovviamente, sarà impossibile prevedere tutti gli ostacoli che si potrebbero presentare e tutti i risultati delle scelte che prenderete. Tutto quello che potete fare è dare il meglio di voi stessi per cercare di evitare rischi inutili e raggiungere il successo.

Qui di seguito alcuni consigli pratici per avviare il vostro business:

1Affittare o acquistare? Come prima cosa sarà necessario decidere se affittare o acquistare il locale in cui vorrete costruire il vostro business. Questa tutto sommato potrebbe essere una scelta non troppo difficile, bisognerà analizzare bene le disponibilità economiche. In ogni caso, che decidiate di prendere il locale in affitto e che decidiate di acquistarlo, dovrete prendervi del tempo per trovare il locale in una zona commerciale, di alto passaggio, con un buon parcheggio e dove i clienti potranno scegliere se venire con la propria auto o se servirsi dei mezzi pubblici che ovviamente dovranno essere comodi (la scelta della posizione dipende soprattutto dal business che si vuole avviare).

2 Valutare il budget. Bisognerà essere molto realistici per valutare il budget che avete a vostra disposizione e per valutare quello necessario per avviare l’ attività. Per pianificare gli investimenti potrebbe essere utile rivolgersi ad un professionista, in modo da essere certi di non dimenticarsi spese importanti che dovrete affrontare. Ovviamente, se non avete fondi a disposizione, è necessario andare alla ricerca di tutti i possibili aiuti economici (parenti, amici, banche o finanziamenti statali). Ad esempio, si potrebbe pensare di chiedere un prestito ai vostri genitori, per poter evitare di chiedere un mutuo alla banca. Altrimenti è sempre possibile andare alla ricerca di mezzi alternativi, come ad esempio, riuscire ad ottenere qualche agevolazione fiscale o qualche prestito a fondo perduto.

3 Avviare il vostro business gradualmente. Lentamente ma inesorabilmente. Ogni azienda deve essere basata sulla coerenza. La cosa importante è puntare sempre più in alto, perciò dovrete essere capaci di creare un business in continua evoluzione ed espansione. Ovviamente, un pizzico di fortuna ci vuole sempre, ma saranno le vostre scelte e le vostre capacità che sapranno rendere il vostro business un business vincente.

4 Consulenze professionali. Prima di avviare un business, soprattutto se siete alla prima esperienza, sarà necessario chiedere un aiuto e una consulenza professionale per poter avere una visione completa di quello che sarà il vostro business, e per evitare di tralasciare questioni importanti. E’ sempre meglio avere tutte le informazioni necessarie prima di prendere la decisione di aprire un’attività.

5 Business plan. Un altro aspetto molto importante è quello che riguarda il business plan. Il business plan è un documento che sintetizza i contenuti e le caratteristiche di un’attività imprenditoriale e che determina gli obbiettivi che l’imprenditore vuole raggiungere e capire quali siano i possibili problemi che si potranno verificare. Perciò redigere un business plan più veritiero possibile può ridurre i possibili imprevisti. Questo documento, che consente di avere una visione chiara dell’attività, permette di concentrarsi maggiormente sui propri obbiettivi.

6 Essere sicuri di se stessi. Sarà importante non farsi prendere dalla paura o dallo sconforto nel momento in cui le cose non dovessero andare bene come si sperava. Sarà necessario che abbiate fiducia in voi stessi e nella vostra attività,senza lasciarvi intimorire, ma controllando e studiando l’operato e soprattutto concentrandosi sull’azione. In teoria, la crisi economica, ha fatto chiudere un considerevole numero di imprese, togliendo molti posti di lavoro, portando la disoccupazione a livelli imprevedibili e sconfortanti. Nonostante ciò, sarà necessario concentrarsi e cambiare prospettiva osservando e imparando da tutte quelle società che lavorano come prima della crisi o forse anche di più.

7 Avere fiducia in se stessi. E’ importantissimo continuare a coltivare la fiducia in se stessi, soprattutto quando intorno a voi ci saranno persone che vi faranno dubitare della vostre capacità e vi inculcheranno nella testa pensieri negativi. Non lasciatevi sconfiggere, abbiate fiducia in voi stessi e nella vostra attività, e perseverate per raggiungere il vostro obbiettivo e cioè quello di avere un business vincente.

8 Avere delle priorità. Sarà necessario fare una giusta classifica delle priorità, perciò se la vostra attività è stata appena avviata non potrete avere come primo obbiettivo quello di guadagnare molto, nessuno è mai riuscito ad avviare una fiorente attività in un solo giorno. Pertanto, dovrete essere in grado di sacrificare il vostro tempo libero per dedicarlo al vostro business. Alcuni esperti dicono che per vere un’impresa di vero successo bisogna aspettare cinque anni , il tempo necessario per essere ben conosciuti ed avere una clientela fidelizzata.

9 Interagire con altri imprenditori. Sarà necessario essere sempre umili e imparare, ascoltare e valutare le idee degli altri imprenditori. Non siate così presuntuosi e vanitosi di credere che solo le vostre sono delle idee vincenti, ma imparate ad ascoltare gli altri ed analizzate il tutto, perché molte buone idee nascono da uno spunto di qualcun altro.

10 Assunzione del personale. Siate realistici e oggettivi nel momento in cui dovete assumere del personale. Bisogna ricordare che ogni lavoratore assunto comporta dei costi, come uno stipendio e dei contributi. Perciò, sarà importante che il capo lavori più di tutti, non solo per dare il buon esempio, ma anche perché è il più interessato di tutti, e sarà anche necessario pretendere che ogni singolo dipendente faccia il suo dovere. Cercate di assumere lavoratori che possono contribuire con la loro capacità ed esperienza, magari acquisita precedentemente.

11 Marketing. Investite nella pubblicità, fate campagne marketing, solo così farete conoscere a tutti la vostra attività e il servizio che offrite. Dovete incuriosire la possibile clientela e farla arrivare da voi una sola volta, poi saranno i vostri servizi a farli tornare.

Dimenticatevi della crisi e concentratevi nella realizzazione del vostro sogno, se volete essere un vero imprenditore.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *