Come aprire una pasticceria

Aprire una pasticceriaConviene aprire una pasticceria al giorno d’ oggi? Può rivelarsi una buona idea imprenditoriale, d’altronde è risaputo che gli italiani sono dei golosi ed inoltre con la vasta scelta di leccornie che offrano le pasticcerie c’ è da sbizzarrirsi. Accontentare la clientela è possibile!

Per non parlare poi che sono prodotti che piacciono a tutte le età, e per di più sono tante le occasioni in cui i dolci vengono consumati, dai compleanni ai matrimoni.

Spesso le persone sono disposte a spendere di più perché vanno in cerca della qualità, genuinità e freschezza del prodotto.
Le pasticcerie solitamente lavorano di più il fine settimana e per far tornare i bilanci spesso alcune di queste attività offrano un servizio bar.

Di cosa avete bisogno per aprire una pasticceria

Una pasticceria che funzioni bene ha bisogno di almeno 150 mq di spazio compreso il laboratorio e il magazzino dove tenere le scorte di prodotti. Servono poi almeno 3 dipendenti, tuttavia per cercare di ammortizzare le spese è consigliabile aprire una pasticceria a gestione familiare.

Requisiti base per aprire una pasticceria

Con sacrificio, dedizione e impegno e naturalmente prodotti freschi e genuini è molto probabile accaparrarsi un buon giro di clientela, ovviamente possedendo anche una buona attrezzatura. È importante tenersi sempre aggiornati sulle nuove ricette e i migliori ingredienti. In questo modo potrete arrivare a diventare una pasticceria conosciuta in tutta la città ottenendo buoni guadagni.

  • É consigliabile fare un affiancamento ad un pasticcere qualificato, in tal modo da accumulare esperienza e dimestichezza con il mestiere.

  • É anche molto salutare in questo mestiere cercare di stabilire contatti con ristoranti o locali per cercare di diventarne i fornitori.Certamente i clienti non mancheranno mai in questo settore.

  • Sono tantissime le persone che non riescono a resistere alla tentazione dei dolci. Per chi apre una pasticceria non potrà andare male se ci si attiene alle regole e i consigli riportati su questo articolo.

  • E infine se volete potete ricorrere ai social network per farvi pubblicità, bigliettini da visita da lasciare nei negozi. Sfruttare anche la possibilità di appendere cartelloni pubblicitari.

Parte burocratica per aprire una pasticceria

  • Per prima cosa dovete aprire Partita Iva.
  • Iscrivete l’attività commerciale di ristorazione al registro delle imprese.
  • Richiedete i permessi comunali per gli spazi e i locali.
  • Chiedete all’ASL il permesso, la quale si occuperà di controllare che a livello igienico vada tutto bene.
  • Richiedere autorizzazione sanitaria.
  • Comunicare l’apertura dell’attività entro 30 giorni a INPS, registro delle imprese e IVA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *