Come diventare un food manager

ciboIl Food Manager è la nuova figura professionale nel campo della vendita alimentazione. L’articolo di oggi è rivolto a tutte quelle persone che sognano di intraprendere una carriera da manager nel campo del “food”. Vediamo nello specifico chi è questo professionista e come si fa a imboccare questa strada.

Qual’è il compito del food manager: una professione ancora tutta da scoprire

Il food manager deve avere una forte predisposizione alla gestione. Il suo compito è quello di gestire sia il mondo tecnico che quello economico nel settore alimentare. Dovrà lavorare in campi specifici, come quello della ricerca, della logistica, del marketing e dello sviluppo. Dovrà studiare la concorrenza e attuare le giuste misure per imporsi in questo mercato.

Nella pratica, dovrà rendere efficace un azienda del food facilitando i rapporti tra consumatore e mercato di vendita. Valuterà i ricavi, i costi e tutto ciò che riguarda l’analisi tecnica dell’azienda stessa.

Come diventare un food manager

Non esiste ancora un percorso formativo preciso per diventare Food Manager. Come abbiamo appena visto le sue competenze devono essere tante e un percorso di studi che le ricopra tutte non esiste. Diciamo che un food manager deve possedere una laurea in ambito tecnico come ad esempio in chimica, biologia, tecnologia alimentare o ingegneria. Altrimenti deve avere una laurea in materie economiche e manageriali.

Le possibilità di carriera per un food manager

Così come è difficile definire il lavoro di un Food Manager, è altrettanto difficile dire come potrà un domani portare i soldi a casa grazie a questo lavoro. In realtà è una professione molto redditizia, basta solo saper trovare il giusto appiglio.

Il food manager può entrare in aree specifiche come in quella del marketing, del controllo qualità, della ricerca, dello sviluppo e della gestione a livello produttivo e di distribuzione. Il compito di un Food Manager sarà quello di assicurare sempre un lavoro ottimale, economico e tempestivo in relazione alle esigenze del mercato.

Un Food Manager può lavorare in un azienda food e fare carriera manageriale. Altrimenti può affiancare un nuovo imprenditore affinché l’azienda alimentare ottenga ottimi risultati, prestando anche consulenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *