Come aprire un blog di successo

blogAprire un blog di successo è il sogno di tante persone. Il pensiero di poter lavorare da casa, semplicemente scrivendo per il proprio blog, è davvero allettante. Bisogna dire però che la maggior parte delle persone fallisce in questo o riesce solo a mettersi in tasca pochi soldi a fine anno, nonostante il tempo speso nella creazione e nella crescita del proprio spazio web.
Oggi voglio parlarvi di come aprire un blog di successo, proponendo alcuni semplici consigli che vi dico: seguiteli sin da ora perché il cambiamento lo noterete!

1. Devi avere un piano

Molte persone tralasciano questo punto pensando che non sia importante avere un idea precisa di dove il blog deve arrivare. Forse questo poteva anche andar bene fino a 5 o 6 anni fa, quando la concorrenza era nettamente inferiore. Oggi però, se non hai un piano, sei destinato a chiudere nel giro di poco.
Avere un piano significa puntare su un settore e rivolgersi solo a coloro che sono interessati. Vuoi vendere un prodotto? Vuoi dare consulenza? Promuovi la tua attività? Bene. Il blog sarà centrato solo su questo aspetto. Non intendo dire che devi fare una promozione spudorata ma devi dimostrare di essere un vero esperto nel settore in cui operi e fidelizzare quindi il cliente.

2. Adesso devi aprire un blog

La piattaforma migliore in assoluto è WordPress, anche perché è davvero facile da utilizzare e non impiegherai molto a prenderci la mano. Non devi aprire un sito di terzo dominio (es: miosito.wordpress.com) ma un blog posizionato su hosting acquisito e un dominio proprio (es: miosito.com) . In ogni caso esistono anche altre alternative valide, come ad esempio joomla.

3. A chi ti stai rivolgendo?

Ti rivolgi a delle casalinghe che vogliono consigli per mantenere bene la casa? Oppure ti rivolgi a delle persone che cercano un lavoro? Secondo te, quanti anni ha il tuo lettore? Preferisce che gli parli in modo formale o informale? È disoccupato oppure è in cerca di un nuovo lavoro perché quello prima lo stressa? Ha moglie e figli o vive ancora con i suoi?

Sono solo ipotesi, ma tu devi vedere il tuo ipotetico lettore. Devi immaginarlo. Se serve visualizzalo proprio e dagli un volto. Parliamoci chiaro. Non riuscirai mai a conquistare il mondo con il tuo blog. Concentrati quindi su una particolare tipologia di persone e rivolgiti a loro.

3. Fidelizza il cliente: utilizzando il punto sopra

Rivolendoti a una target di persone, conquisterai la loro fiducia. Il tuo scopo è quello di aiutarli e DOPO di vendere il tuo prodotto (almeno questa è l’illusione che devi creare). Fidelizza il cliente e ottieni il loro indirizzo e-mail. Non c’è niente di più prezioso nel web marketing. Potrai tenerti in contatto con loro, promuovere i tuoi prodotti direttamente tramite e-mail e catturare tutta la loro attenzione.

4. Pianifica è la parola d’ordine.

Non è più tempo di lanciarsi in un avventura e dire “ma si, l’importante è impegnarsi sul momento. Tu devi avere un piano editoriale preciso. Hai aperto un blog. Dentro il blog devi scriverci non per sfogo ma per lavoro. Devi sapere quando e come pubblicare ma soprattutto, devi creare interesse e suscitare fiducia.

Prendi una domanda alla quale possiedi la risposta. La domanda chiude in realtà un argomento. Scomponilo in 7-8 parti e per ognuna trovaci la domanda adeguata. Pubblica con regolarità questo piano. Dovresti crearne circa uno al mese.

5. Seconda parola: costanza

Non devi necessariamente pubblicare ogni giorno. Va bene anche 2-3 volte a settimana. La cosa importante è che sei costante. Questo è importante sia per i lettori che per Google. Più contenuti hai, maggiori possibilità hai di essere trovato e più facilmente scalerai le SERP.

Prova a mettere in atto queste strategie e vedrai che otterrai buoni risultati!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *