Come diventare barista

Corsi di formazione per barmanChi decide di diventare barista spesso ha una concezione sbagliata di questo mestiere, almeno fino a quando non si affaccia seriamente in questa realtà lavorativa. Molte persone pensano che, oltre a saper preparare caffè e stuzzichini, non serva altro. In realtà è necessario acquisire competenze specifiche, in modo da potersi adattare al lavoro richiesto in ogni tipo di locale e di avere maggiori soddisfazioni economiche.

Il barista non lavora solo all’interno dei bar. Può essere necessaria la sua presenza anche nelle tea room, nelle gelaterie o nelle enoteche. Ecco quindi che il barista deve affinare le sue capacità per rispondere positivamente alle differenti richieste del mercato.

Tre tipologie di barista

Il termine barista viene utilizzato in maniera spesso troppo generica. Bisogna infatti fare una distinzione tra le varie categorie presenti nel settore.

1. Barista: è colui che si occupa di prestare servizio al bar. Prepara il caffè e serve i pezzi dolci.

2. Barman: si occupa della preparazione dei cocktail.

3. Bartender: prepara più cocktail in contemporanea e allo stesso tempo intrattiene il cliente con delle tecniche acrobatiche.

Studi ed esperienze

Alcuni vi chiederanno un’esperienza pregressa nel settore, altri preferiscono che avete alle spalle degli studi specialistici e altri ancora, preferiscono tirarvi su da zero così che apprendiate il loro metodo. Le possibilità quindi ci sono un po per tutti.

Certo, in via preferenziale se uscite da uno studio di scuola alberghiera avrete più possibilità di essere assunti. La cosa importante per diventare un buon barista però, è non dimenticarsi mai di studiare e continuare a seguire corsi di formazione professionale.

I corsi di formazione sono quelli previsti dalle differenti Province e Regioni, quindi la cosa migliore da fare è informarsi al Comune della propria città. Con un buon mix di passione, esperienza, tecnica e amore per il lavoro al pubblico, riusciranno a diventare baristi a tutti gli effetti.

Predisposizione a lavorare al pubblico

Il barista oltre a conoscere bene il proprio mestiere deve sapere relazionarsi al pubblico. È un aspetto fondamentale visto che il lavoro a contatto con la clientela è molto stretto.

Il barista deve curare il proprio aspetto e il proprio abbigliamento nei minimi particolari, ricordandosi sempre di essere cordiali e sorridenti. La prima impressione di un posto ci viene data subito dalla persona che ci lavora. Non è l’arredamento e l’intonaco delle pareti a spingere a tornare in quel posto, ma il volto sorridente di chi ci viene incontro quando entriamo.

Gioca un ruolo preferenziale la conoscenza delle lingue. Alcuni bar, soprattutto quando sono situati in una zona molto turistica, assumono solo quel personale capace di comunicare agilmente con i turisti stranieri. Se volete diventare baristi dovete conoscere sicuramente l’inglese, se aggiungete poi al vostro curriculum la conoscenza (reale) di altre lingue, le possibilità di assunzione salgono.

Gestione dello stress e del tempo

Gli orari di lavoro dei baristi non sono dei più semplici. Alcuni dovranno lavorare per tutta la notte, altri dovranno fare turni improponibili per chi non è abituato. Gestire lo stress sia da un punto di vista fisico che mentale è essenziale. Il lavoro al pubblico porta ad accumulare molto stress, nato dal contatto con persone sgradevoli e che cercano in ogni modo di farvi passare il buon umore.

Per diventare barista quindi, sono richieste altre tre qualità: adeguarsi agli orari, saper gestire lo stress e riuscire a mantenere la calma anche nelle situazioni più improbabili.

Quanto guadagna un barista?

Il guadagno di un barista varia in base alle sue capacità e l’orario in cui lavora. Un barista in media guadagna 1.000 euro mensili, ma le cose cambiano quando il lavoro viene svolto nelle ore serali che, come ben sappiamo, sono retribuite molto meglio.

I barman e i bartender invece, possono arrivare a guadagnare fino a 4.000 euro mensili. Ovviamente per arrivare a simili cifre vi devono essere le migliori qualità e una grande esperienza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *