Lavoro da uomo e lavoro da donna, esiste ancora la differenza?

uomo donnaNon voglio intraprendere un discorso “differenze uomo-donna” sul piano morale. Voglio concentrarmi unicamente sulla differente forza fisica tra uomo e donna. Fattore che per secoli ha permesso all’uomo di “tenersi stretti” alcuni lavori dove veniva richiesta una certa forza nelle braccia e nelle gambe.

Se diamo uno sguardo alla situazione attuale notiamo come le donne oggi stanno recuperando terreno praticando lavori che prima non gli erano concessi per una sorta di legge non scritta. Donne idrauliche, che ristrutturano le case, che guidano camion e che fanno i fabbri.

Oggi portiamo alla luce il lavoro di sminare i terreni. Camminare per ore e ore, fare piani strategici per liberare il terreno da mine anti-uomo, scavare profonde buche nel terreno per estrarle… sicuri che solo un uomo potrebbe farlo?

Margarida Luis Sitoe si occupa proprio di sminare i terreni. Lavora per le Nazioni Unite e vive in Mozambicoe. Il suo compito è quello di aiutare il Paese a liberarsi dalle mine entro la fine di quest’anno. È una donna africana realizzata, nonostante la durezza del lavoro. Deve camminare per ore e ore e fare un lavoro pericoloso, ma in questo modo contribuisce alla sicurezza del suo paese. Può garantire ai bambini un futuro migliore e alle donne che lavorano il terreno un futuro sereno senza il terrore di poter perdere la vita a causa di una mina.

Ormai la differenza di genere è costretta ad essere pian piano smentita. Così come le donne fanno lavori da uomini, sono sempre di più gli uomini che svolgono i lavori prima considerati femminili come l’estetista o la baby sitter.

…e tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *