Come scrivere un curriculum in inglese

curriculumPer scrivere un curriculum in inglese da inviare a un possibile futuro titolare che vive nel Regno Unito, non basta certo saper scrivere in inglese. È necessario anche elaborarlo in modo tale che l’impostazione risulti corretta, anche se per noi italiani sarà molto difficile abituarsi.

I paesi anglosassoni infatti, non accettano il formato del curriculum europeo al quale ormai ci siamo tanto abituati. Sapete perché non viene accettato? Perché questo modello fa perdere tempo a chi legge, viene arricchito di informazioni che in fin dei conti, non serviranno assolutamente a niente da un punto di vista lavorativo.

I datori di lavoro anglosassoni apprezzeranno una cosa di voi, prima ancora di leggere il vostro nome e cognome. La vostra capacità di sintetizzare. Mai superare le due pagine in formato A4. Se proprio non riuscite a stare nel limite, parlate delle vostre capacità (quelle che davvero sono importanti per QUEL posto di lavoro) all’interno della cover letter.

Un piccolo appunto: non tralasciate di scrivere la cover letter! Se in Italia solo ultimamente sta acquistando pian piano importanza, nel Regno Unito è fondamentale.

Vediamo adesso come deve essere strutturato un curriculum in inglese

  • Dettagli personali: nome, cognome, numero di telefono, e-mail e indirizzo.
  • Per l’indirizzo abbiamo un problema. Non vi richiameranno mai se non siete già in Inghilterra. Quindi, se proprio non volete fare il grande salto (trasferirvi) prima ancora di aver trovato lavoro, allora chiedete a un amico di “prestarvi” il suo indirizzo. Lo stesso vale per il numero di telefono, procuratevi una SIM inglese. Tutto deve far pensare che vi trovate nel Regno Unito.
  • Presentazione professionale. Bastano poche righe per incuriosire e per spingere ad andare avanti nella lettura.
  • Esperienze lavorative: devono essere ordinate dall’ultima alla prima, includendo luogo, nome e date. Sottolineate le responsabilità e i risultati.
  • Istruzione: sempre inserendo i titoli dall’ultimo al primo.
  • Competenze: linguistiche, artistiche, informatiche… sempre accompagnate dal livello posseduto.
  • Referenze: sono importantissime. Dopo aver ricevuto il consenso da parte degli ex titolari, inserite che sono disponibili ad essere contattati, ma non inserite i loro dati personali.

La dichiarazione per l’utilizzo dei dati personali invece non importa inserirla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *