Le blue chip. Cosa sono?

blue chip“Blue chip” deriva dal gioco del poker dove il gettone blu (blue chip) corrisponde al più alto. Appunto, riportando il tutto al gioco della borsa, avere una “blue chip” in portafoglio vuol dire garantirsi, soprattutto in fasi piuttosto incerte del mercato, attraverso la scelta di un titolo forte (a quotazione stabile e senza troppe sorprese). Ci si protegge, in tale modo, dalle perdite che possono derivare per il possesso di altri titoli più rischiosi ma a maggiore possibilità di rendimento (immunizzazione e differenziazione del portafoglio titoli).

Ogni investitore consiglierebbe di avere almeno una “blue chip” in portafoglio. Se non ci avete già pensato e non siete esperti del settore fatevi consigliare dai vostri consulenti di fiducia (o consultate le informazioni presenti sulla rete e sui maggiori quotidiani economico-finanziari) su quale siano le “blue chip” al momento.

Da cosa può dipendere la forza di un titolo? Se è rappresentativo di una società, può essere in funzione della sua reputazione sociale, ad esempio. Ben sappiamo le controversie che ci sono state sul rating e sull’effettiva trasparenza delle istituzioni/società quotate in borsa. E quindi, anche una “blue chip”, sebbene ritenuta tale, non è detto che lo sia per sempre. Ricordarsi che certezze in borsa non esistono.

Leggeremo nei notiziari in tempo reale, per fare un esempio: “J.P.Morgan ha elevato il suo rating sulla società Renault passandolo da –Neutral- ad –Overweight-“. Poi sta a noi capire che scelte prendere e fin quanto tali informazioni siano significative.

Le “blue chip” assumono diverse denominazioni in gergo tecnico a seconda dell’aspetto che si vuol tenere in considerazione per dirle tali. Ma le preferite sono le Blue chip stock (ci si concentra sul requisito di capitalizzazione della società). In questo caso, si ha ,infatti, buona speranza di avere dei buoni dividendi periodici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.