Perché aprire un conto deposito?

Ci siamo abituati a comparare diverse offerte, nella consapevolezza che il prodotto migliore in assoluto non esista. Dobbiamo, infatti, sempre chiederci qual è l’utilità che intendiamo trarre dal prodotto da scegliere.

E così, per ogni tipologia di prodotto, e non soltanto per i prestiti personali, si sta segmentando l’offerta in ragione delle variabili esigenze del cliente.

Per i conti bancari:

  • se il cliente vuole usarlo solo per ordinaria amministrazione (bonifici, utenze domestiche, addebiti ed accrediti Rid…) l’offerta sta lanciando il conto corrente a 0 spese online (rendimento del depositato pressappoco nullo)
  • se il cliente vuole usarlo per trarre un certo rendimento dai soldi depositati, l’offerta sta proponendo una vasta gamma di conti deposito (solitamente vincolati).

Cerchiamo di capire in generale i dettagli delle varie offerte, partendo da un’offerta-tipo (conto deposito CheBanca!):

3,50% annuo lordo sulle somme vincolate per 6 mesi entro il 28 agosto 2013; Pertanto, rinunciando alla libertà di utilizzare i soldi depositati si ha la speranza di un rendimento garantito (il che è diverso dai conti usati specificatamente per trading e speculazione accedendo al servizio prestito titoli, dove nulla è necessariamente garantito)

– Se si è già clienti, è possibile vincolare un saldo eccedente rilevato sui conti tascabili, correnti e deposito, intestati alla medesima persona. Quindi, molte volte si crea un rapporto di integrazione fra conto corrente e conto deposito, con la possibilità di investire i saldi eccedenti in conto deposito. Buona parte dell’offerta on-line si è specializzata invece solo nei conti deposito.

Interessi in anticipo: questo è un dettaglio importantissimo, in quanto può stravolgere il rendimento complessivo. La comodità dell’anticipato è che si possono ritirare subito.

Tasso base e no penali per i soldi prelevati in anticipo rispetto al vincolo (leggere i contratti dei vari conti deposito)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *