Come diventare trader di opzioni binarie

forexIl trading ha sempre rappresentato una fonte di guadagno molto allettante: sappiamo bene che chi fa trading ha la possibilità non solo di guadagnare, ma anche di diventare ricco. Il fatto è che, da sempre, l’attività di trading è riservata ad una ristretta elite di professionisti e privilegiati, che magari danno ordini al loro agente sorseggiando un cocktail su una spiaggia caraibica, magari in dolce compagnia.
Se questa è l’immagine tradizionale dello speculatore sui mercati finanziari, con l’avvento di internet tutto è cambiato, possiamo dire che l’attività di trading è diventata più democratica.
Per prima cosa sono nati i primi broker online che hanno consentito a tutti, almeno teoricamente, di operare su forex, materie prime, azioni. Insomma di fare soldi sui mercati come fanno i grandi speculatori. Dico teoricamente perché è vero che questi broker sono accessibili a tutti coloro che hanno una connessione a internet ed è anche vero che si può iniziare a investire con poche centinaia di euro. Il problema sta però nella complicazione del trading stesso: questi broker si basano sul concetto dei CFDs, difficile da spiegare e ancora di più da comprendere per un principiante che voglia entrare nel forex.
Diciamo che grazie a questi broker le cose sono diventate più facili dal punto di vista dei capitali necessari: prima per diventare un trader bisognava davvero avere a disposizione un patrimonio personale non indifferente, ma le difficoltà tecniche restano tutte. Anzi, magari aumentano pure: una cosa è avere a disposizione un agente a cui dettare degli ordini e che poi si occupa di tutti i dettagli della loro esecuzione. Una cosa più complessa è avere a che fare con un’interfaccia software dove specificare tutti i dettagli in prima persona.
Ebbene, questa situazione è migliorata ancora negli ultimi 2 anni grazie alla nascita delle opzioni binarie. Si tratta di un nuovissimo strumento finanziario e meglio ancora di un nuovo paradigma di investimento sui mercati, che segna finalmente la democratizzazione totale del mondo del trading online. Grazie alle opzioni binarie, tutti possono diventare trader. Non solo è possibile cominciare l’attività sui mercati con un capitale iniziale di appena 100 euro, ma è davvero facile e intuitivo investire. Fondamentalmente, all’utente è chiesto solo di indicare se il prezzo di un dato bene salirà o scenderà nel prossimo intervallo di tempo. Se la previsione è corretta incassa subito il rendimento sulla cifra investita. Il rendimento è elevato: può arrivare a superare l’85% del capitale. La forza di questo modello sta nella sua estrema semplicità: non si compra o vende nulla, semplicemente si devono indicare quelli che saranno i trend del mercato.
La semplicità, unita agli elevatissimi rendimenti che si possono ottenere, sta portando sempre più italiani a investire con le opzioni binarie: possiamo dire che il successo di questo strumento è davvero dilagante. Se anche tu vuoi diventare trader di opzioni binarie ti consiglio di consultare http://www.diventaretrader.com/opzioni-binarie.html. Scoprirai quali sono le piattaforme giuste per investire senza rischi e senza problemi e quali sono le strategie che funzionano. Niente di complicato, in effetti, abbiamo già detto che le opzioni binarie si caratterizzano per la loro estrema semplicità, alla portata di tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *