Saldi invernali 2013

saldiCominciano oggi i tanto desiderati saldi invernali 2013, tre regioni hanno dato il via alla stagione dei saldi, la Campania, la Basilicata e la Sicilia.
Le altre regioni sono già pronte per dare inizio alla stagione dei saldi che comincerà il 5 gennaio.
I dati della Confcommercio non sono esaltanti, si prevede una contrazione della spesa, tuttavia fra i commercianti c’è forte fermento e attesa per questo periodo che potrebbe portare un sospiro di sollievo alle casse oramai vuote.
Dall’altra parte i consumatori che attendono il periodo dei saldi invernali per fare qualche piccolo acquisto a prezzo scontato. Le associazioni dei consumatori Federconsumatori e Adusbef mettono in guardia e consigliano di diffidare di offerte troppo allettanti e di conservare gli scontrini che rappresentano una prova d’acquisto e che obbligano il commerciante a sostituire merci difettose.
Acquistare durante il periodo dei saldi invernali 2013 è sicuramente vantaggioso, ma ricordate di fare attenzione, durante questo periodo parecchi fondi di magazzino vengono spacciati per merce fresca, chiedete sempre di provare il capo che state acquistando, osservate che sul cartellino ci sia esposto il prezzo originale e quello scontato e in caso di dubbi rinunciate all’acquisto.

Questo il calendario dei saldi invernali 2013:ABRUZZO 5 gennaio – 3 marzo
BASILICATA 2 gennaio – 2 marzo
CALABRIA 5 gennaio – 28 febbraio
CAMPANIA 2 gennaio- 31 marzo i
EMILIA ROMAGNA 5 gennaio per 60 giorni
FRIULI V.G, 5 gennaio – 31 marzo
LAZIO 5 gennaio – 15 febbraio
LIGURIA 5 gennaio per 45 giorni
LOMBARDIA 5 gennaio per 60 giorni
MARCHE 5 gennaio – 1 marzo
MOLISE 5 gennaio per 60 giorni
PIEMONTE 5 gennaio per 8 settimane
PUGLIA 5 gennaio – 28 febbraio
SARDEGNA 5 gennaio per 60 giorni
SICILIA 2 gennaio – 15 marzo
TOSCANA 5 gennaio per 60 giorni
UMBRIA 5 gennaio per 60 giorni
VALLE D’AOSTA 5 gennaio – 31 marzo
VENETO 5 gennaio – 28 febbraio
BOLZANO 5 gennaio – 16 febbraio (a discrezione dei diversi commercianti )
TRENTO 5 gennaio – 16 febbraio (a discrezione dei diversi commercianti )

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *