Creare e vendere t shirt

Creare e vendere t shirtCreare vendere t shirt è un business che si è sviluppato soprattutto negli ultimi anni. Si tratta di un prodotto creativo, personalizzato che può essere realizzato a bassi costi. Inoltre, le t shirt arricchite con scritte, loghi o frasi permettono di pubblicizzare marchi più o meno noti; non è raro, che le aziende scelgano magliette, a maniche lunghe o corte, sulle quali far stampare il proprio indirizzo o il proprio marchio.

Il primo passo, per creare e vendere t shirt è quello di decidere che tipo di tecnica si desidera utilizzare per la realizzazione dei capi; si può propendere per la stampa, per la serigrafia o per altre tecniche. Soprattutto agli inizi, si può puntare alle tecniche meno costose, come la stampa; in alternativa ci si può appoggiare ad aziende che svolgono questo lavoro su commissione. E’ molto importante informarsi sui costi, sui tempi di attesa e chiedere di poter visionare qualche capo già prodotto. Servizi simili vengono proposti anche on line, dove esiste un numero piuttosto alto di negozi nei quali è possibile creare e poi vendere le proprie magliette. Questi negozi virtuali si occupano di creare le t shirt in base ai progetti e ai disegni decisi; una volta prodotte, è necessario stabilire un prezzo e metterle in vendite on line, direttamente negli spazi messi a disposizione dal negozio virtuale.

Ricorrere a questi siti, permette di risparmiare soldi e tempo. I programmi in uso sono piuttosto facili e permettono di caricare immagini già presenti sui loro programmi. E’ però anche possibile scegliere dei disegni o delle foto personali, caricandoli dal proprio computer; gli ordini vengono gestiti direttamente dal sito; da non dimenticare anche in questo caso l’importanza della pubblicità.

Altro passaggio di fondamentale importanza, è decidere il proprio marchio o logo e il pubblico al quale ci rivolgiamo; infatti, esistono notevoli differenze fra i gusti dei più piccoli e quelli degli adolescenti. E’ possibile anche puntare a più fasce di pubblico, per esempio adolescenti e aziende oppure bimbi e adulti.

Prima di iniziare con la creazione , bisogna verificare che si tratti di un prodotto vincente; per riuscire a capire quanto sia interessante e quale possa essere il giusto prezzo, è bene guardarsi intorno e osservando la produzione di aziende di concorrenza. In prima battuta, per farsi conoscere, i prezzi dovrebbero essere contenuti in modo da farsi conoscere e invogliare la clientela a fare acquisti. Inoltre, si può pensare di stampare delle magliette da piazzare nei mercatini, nelle sagre o su internet per saggiare se esista effettivamente un mercato. Soltanto dopo, si può pensare di acquistare i macchinari e ad affittare un locale idoneo nel quale stampare e rivendere le magliette. Mettersi in proprio richiede dei costi piuttosto alti, soprattutto agli inizi quando bisogna acquistare prodotti e macchinari.

Se si stabilisce che la vendita può portare a buoni risultati, si può iniziare a creare e vendere t shirt, pubblicizzando il prodotto e cercando di farsi conoscere. E’ importante decidere un prezzo equo, cioè non troppo alto; è anche possibile pensare a promozioni o sconti da applicare ai clienti più fedeli oppure a chi acquista per le feste. Se si decide di fare in proprio, è necessario realizzare un sito internet che contenga tutte le foto, i prezzi e le informazioni sui prodotti; inoltre, dovrete chiedere al webmaster di posizionare il sito sui motori d ricerca e di scegliere una grafica che attiri. Il segreto del successo, è “farsi conoscere”; è necessario pubblicizzare le proprie magliette e diffondere il proprio marchio. Inoltre, visto il numero di aziende concorrenti, è bene curare tutti i particolari; ciò significa che è importante evadere l’ordine velocemente, ascoltare le richieste dei clienti e rispondere alle loro domande. L’immagine deve essere curata anche nei piccoli dettagli, come nella scelte delle scatole o delle etichette. Una volta che si riesce ad avere una buona clientela, si può pensare di ampliare la scelta, magari vendendo altri gadget stampati come cappellini, ombrelli o tazze.

0 pensieri su “Creare e vendere t shirt”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *