Attività vincenti in tempo di crisi

business di successoLa crisi economica che attanaglia i Paesi dell’Europa ma non solo, è un grosso ostacolo per tutti coloro che desiderano avviare un’attività imprenditoriale.

Il primo passo per i futuri imprenditori, è quello di verificare con esattezza quale sia la situazione del settore dove intendono operare. Infatti, non sono rari i casi in cui la situazione prospettata sia diversa da quella reale; per esempio, durante il periodo estivo, ovunque si sentiva parlare di taglio dei consumi e di crisi. In realtà, anche se in maniera diversa e ridotta, sono state tantissime le famiglie che hanno deciso di passare qualche giorno lontano da casa. Quindi, è fondamentale analizzare i dati in maniera precisa; verificando le fonti e cercando di interpretarli all’interno di un preciso contesto. Anche in periodo di crisi, possono essere sviluppate delle idee imprenditoriali che riescono a fatturare; la chiave del successo, dipende dall’impegno profuso, dalla zona nella quale si intende operare e dalla pubblicità. Prima di intraprendere qualsiasi attività, è necessario effettuare uno studio, per verificare la presenza di attività concorrenti e la zona, in modo da stabilire se è il caso di spostarsi; infatti, non tutte le aree sono idonee. Infatti, se si desidera aprire una ludoteca, certamente è bene scegliere un quartiere popolato da famiglie giovani; se invece si pensa di inaugurare una paninoteca, si cercherà un’area frequentata magari vicino a degli uffici o a delle scuole.

Un settore che è riuscito a non essere affondato dalla crisi economica è quello del turismo on line; la rete offre tantissime opportunità per chi ha intenzione di progettare una vacanza da sé, senza ricorrere all’agenzia di viaggi. Il turismo, è riuscito a reggere il calo dei consumi, meglio di altri settori; seppure con molti tagli, quasi tutti continuano a concedersi qualche giorno di ferie durante l’anno. E’ assodato che si cerchino soluzioni più economiche rispetto agli anni passati; abolito il mese intero di villeggiatura, si punta ai fine settimana magari da trascorrere in un agriturismi. Un settore, particolarmente vivace è quello dei pacchetti viaggio, cioè quelle offerte che comprendono volo aereo e hotel; in alcuni casi, è anche possibile prenotare un’automobile. Queste soluzioni, vantaggiose e comode, sono molto richieste perché permettono di risparmiare tempo e di affidarsi a pacchetti già precostituiti che hanno costi contenuti e abbordabili da tutti.

Sempre on line, un’altra idea vincente è quella di organizzare uno spazio dove sia possibile comparare alcuni servizi come le rate del mutuo o delle polizze auto. Questi portali, sono quotidianamente presi d’assalto da tantissimi utenti che cercano l’assicurazione meno costosa oppure la rata meno cara. Per la riuscita, è necessario puntare su un sito web ben costruito, facile da utilizzare e soprattutto che sia veloce ed efficiente. Inoltre, è necessario che sia ben posizionato nei motori di ricerca, che abbia un aspetto piacevole e curato.

In periodo di crisi, un settore che continua a fatturare, è quello relativo ai servizi per gli immigrati; in ogni città, si trovano degli uffici nei quali i migranti si rivolgono per il disbrigo delle pratiche burocratiche. Questi uffici, si occupano di portare avanti tutte le pratiche per ottenere il visto, la cittadinanza oppure per il permesso di guida. Un vero business perché il numero di stranieri è in costante aumento e molti di loro si rivolgono a questi centri per avere i documenti in regola in tempi brevi e senza perdere troppo tempo.

Un’altra idea imprenditoriale è quella di avviare un’attività agricola di prodotti biologici certificati. Si tratta di un settore ancora giovane, nel quale esistono degli spazi per riuscire a guadagnare. Sempre più persone decidono di acquistare prodotti biologici, coltivati quindi senza ricorrere a pesticidi chimici. L’importante è riuscire a creare una rete di vendita, a pubblicizzarsi facendo conoscere i prodotti e l’azienda. E’ indispensabile iniziare a frequentare i mercati rionali, le sagre e rendere possibile la visita dell’azienda al pubblico. Inoltre, da non dimenticare un sito internet, nel quale indicare le proprie produzioni, i metodi utilizzati e la propria filosofia imprenditoriale; inoltre, dovrebbe essere possibile far effettuare degli acquisti on line.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *