Aprire un negozio di sigarette elettroniche in franchising

sigaretta elettronicaLe sigarette elettroniche sono il prodotto del momento. Durante le festività natalizie sono state uno dei prodotti più acquistati; la continua crescita di richiesta di questi particolari dispositivi ha moltiplicato le apertura dei negozi in franchising.

Le sigarette elettroniche sono un valido aiuto per chi desidera smettere di fumare; infatti si tratta di una sigaretta che contiene una quantità regolabile di nicotina che è l’elemento che crea la dipendenza. Inoltre, è possibile scegliere l’aroma preferito oppure optare per un prodotto completamente privo di nicotina. La sigaretta elettronica sostituisce quella tradizionale, senza comportare problemi di salute. Le sigarette elettroniche sono dei dispositivi utili anche in sostituzione della pipa e del sigaro. Il vapore inalato contiene, oltre alla nicotina, anche degli aromi naturali.

Aprire un franchising di sigarette elettroniche significa aprirsi ad un mercato in crescita e piuttosto fiorente. Scegliendo l’affiliazione si ha la sicurezza di lavorare con una casa madre che può vantare già un marchio affermato e già ampiamente conosciuto. Aprire un negozio di sigarette elettroniche in franchising, significa poter contare sull’esperienza della casa madre; in alternativa, sempre in franchising è possibile aprire un negozio online, quindi di tipo virtuale.

Aprire un negozio di sigarette elettroniche in franchising significa evitare di andare incontro a fallimenti e soprattutto non dover affrontare una grossa esposizione economica; si può quindi avviare un’attività di successo appoggiandosi ad una struttura già consolidata.

Le principali case madre che si occupano di vendita di sigarette elettroniche si sono imposte sul mercato sin dagli inizi ed ora possono trasmettere le loto conoscenze a chi sceglie di aprire un negozio in franchising. Scegliendo il franchising, si ha il vantaggio di poter vendere dei prodotti certificati quindi sicuri; il negozio in franchising può vendere, oltre alle sigarette elettroniche, anche tutti i dispositivi utili per il suo funzionamento come per esempio la capsula dalla quale fuoriesce la nicotina. Inoltre, il franchising garantisce di poter avere prezzi competitivi in grado di attirare la clientela indicando anche i fornitori più convenienti. La casa madre permette di essere assistiti durante tutte le fasi dell’apertura del negozio ma anche in quelle successive, fornendo informazioni ed indicazioni sulla pubblicità e sul marketing; infatti, sono loro ad organizzare eventi ed iniziative pubblicitarie. Prima di aprire il negozio in franchising, la casa madre offre un corso di formazione per il personale che vi opererà, in modo da poter garantire la massima serietà e professionalità.

Periodicamente, il franchisor garantisce dei corsi di aggiornamento indispensabili per poter possedere una formazione tecnica e specifica sulle sigarette elettroniche; inoltre vengono fornite competenze relative ai diversi aspetti della gestione di un negozio, come le questioni legali e quelle di marketing.

Naturalmente le opzioni sono differenti secondo la casa madre alla quale ci si affilia; alcune intervengono anche per la scelta del locale e l’eventuale ristrutturazione. Alcuni importanti marchi che propongono l’affiliazione, gestiscono tutto il processo che parte dall’individuazione del locale alla sua preparazione fino al momento clou dell’inaugurazione.

Scegliere di affiliarsi permette all’imprenditore di abbattere alcuni gravosi costi come l’arredamento, le spese per l’inaugurazione e le insegne.

Aprire un negozio di sigarette elettroniche in affiliazione, significa avere una propria zona di competenza, quindi poter contare su una clientela sicura.

In genere, i negozi di sigarette elettroniche in franchising forniscono anche assistenza tecnica, nel caso in cui si dovessero presentare problemi legati al dispositivo.

Per scegliere la casa madre più adatta e conveniente, il suggerimento è quello di richiedere dei preventivi, la visione dei contratti proposti, di valutare l’eventuale pagamento di royalty e di altri contributi.

Per aprire un negozio di sigarette in franchising, non è necessario avere esperienza nella vendita e neanche aver lavorato nello stesso settore. Alcune case madri richiedono che si apra una partita IVA e che si richieda l’iscrizione presso il registro delle imprese; questi dettagli cambiano secondo quanto stabilisce ogni singolo franchisor.

Le case madri puntano ad entrare in contatto con persone pronte a darsi da fare e disponibili ad impegnarsi per la riuscita del negozio. L’investimento iniziale richiesto, in genere, è minimo in quanto, come abbiamo già detto, le spese maggiori sono affrontate dal franchisor.

Questi i marchi che operano nel settore delle sigarette elettroniche

Franchising Smookiss
Franchising Sm’art Smoke Different
Franchising Smoke
Franchising Eleven
Franchising Ovale
Franchising News Smoke

Franchising Aromami
Franchising Duenote
Franchising Ebreeze
Franchising Epipe

Franchising I Love Smoking
Franchising Ismoking
Franchising Opera
Franchising Smokair

Franchising Smoke Quality
Franchising Smokin
Franchising Smooke, Another World
Franchising Zio Smoke

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *