Otterere visibilità su Pinterest con il Repin

Iniziamo a condividere (to “repin”, nel gergo di Pinterest) gli elementi altrui

Un altro modo per ottenere visibilità e farsi conoscere è quello di “repin”, ovvero di condividere gli elementi di altri utenti. Se infatti notiamo l’esistenza di un pin che sembra perfetto per la nostra bacheca, non esitiamo a condividerlo. La persona riceverà una e-mail e una notifica riguardo alla vostra condivisione, e ciò aumenterà di molto le probabilità che essa decida di cliccare sul nostro profilo e successivamente decida di seguirci.

Anche se il nostro intento iniziale non è solo quello di condividere gli elementi altrui – se si sta cercando di indirizzare traffico verso il proprio sito ci sarà sicuramente bisogno di elementi e contenuti originali generati direttamente dal proprio sito – è comunque essenziale condividere di tanto in tanto le immagini di altri pinners, meglio se con una certa regolarità. Infatti, se condividete e pubblicate solo le vostre immagini ed i vostri elementi, verrete considerati come marketers: quindi, è importante perseguire e condividere la filosofia di Pinterest, che non è solo “lavoro” ma anche divertimento e possibilità di comunicare e socializzare.

 È molto importante entrare a far parte del sistema di Pinterest come persona reale, farsi notare, essere un tutt’uno con la comunità: vedrete che questo sarà il segreto del vostro successo e questo vi spingerà ad avere moltissimi utenti “followers”, sia su Pinterest che, chiaramente (e questo è sicuramente il vostro obiettivo finale!)  sul vostro sito o blog.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *