Il lavoro alla pari in Irlanda

Tra le varie esperienze di lavoro alla pari che si possono svolgere in Europa o in altre parti del mondo, moltissime ragazze scelgono in particolare l’Irlanda, sia perché essa offre buone possibilità di apprendere una lingua nuova, sia perché permette di acquisire maggiori competenze nella lingua inglese soprattutto grazie al fatto che si vive sempre più a stretto contatto con le persone del posto.

Un annuncio tipico di una famiglia che cerca una ragazza alla pari per svolgere semplici mansioni per i propri figli può essere il seguente:

We are a family of 4 – Una & Pat , and the girls Eleana is 9 and Donna is 6, we have a restaurant and want an au pair to take care of the girls while we work, we are an easy family to live with and hope you will be happy living here in a beautiful part of Ireland. I would like you to be willing to help me the same you would for your own family, a little cleaning, and a little sence of humour. It is important for you to have a driving license and be a confident driver because we live in a village and we go to the bigger town every day – to cinema, swimming, shopping, etc etc. If you want to talk to our last Au Pair, I will give you her details, she was very good with the girls and became a great friend to me. Thanks for reading our Profile and I hope to hear from you soon.

In questo annuncio – che si può facilmente trovare, insieme a tanti altri, su uno dei siti considerati tra i più importanti per la ricerca di lavoro alla pari – sono specificati in particolare i requisiti che la ragazza alla pari dovrà soddisfare per poter essere ospitata nella famiglia irlandese ed ovviamente anche le mansioni che le spetteranno:

  1. Prima di tutto, viene specificata la mansione che la ragazza dovrà svolgere per la famiglia: in particolare, la ragazza alla pari dovrà badare ai due figli della famiglia, ma anche svolgere semplici mansioni quotidiane di pulizia e di aiuto domestico;
  2. Tra i requisiti che la ragazza deve avere, figura soprattutto la patente di guida, visto che per molte mansioni è richiesto spostarsi in automobile;
  3. In molti casi viene anche specificata la durata del soggiorno, ed anche un’eventuale paghetta settimanale che viene elargita alla ragazza oltre al vitto ed alloggio in forma gratuita.

Ma quali sono i documenti necessari e la regolamentazione del lavoro alla pari in Irlanda?

Secondo la disciplina vigente nell’Unione Europea, è possibile rimanere in Irlanda per un periodo inferiore o uguale ai tre mesi senza avere alcun documento particolare che non sia ovviamente un certificato medico di buona salute, un documento di identità e una lettera di presentazione personale da mostrare alla famiglia ospitante.

Quando invece si intende rimanere in Irlanda per un periodo superiore ai tre mesi, è necessario ottenere la carta di soggiorno, che viene rilasciata su presentazione del documento di identità e di un attestato di lavoro.

Tipologie di contratto

Esistono diverse tipologie di contratto che riguarda il lavoro alla pari, in cui il contratto tradizionale prevede almeno cinque ore lavorative al giorno più alcune ore serali di baby-sitting e un giorno interamente libero alla settimana, ed anche la possibilità di avere del tempo libero per frequentare eventualmente dei corsi o una scuola inglese, che verrà pagata dalla ragazza alla pari. Inoltre, alla ragazza, oltre al vitto, alloggio e la possibilità di una stanza singola (non obbligatoria), viene offerta una “retribuzione” sotto forma di pocket-money o argent-de-poche, il cui importo varia a seconda delle disponibilità della famiglia e del lavoro svolto.

Tra le diverse tipologie di contratto figurano:

–         Aiuto madre: si tratta di un vero e proprio servizio di baby sitting, in cui è richiesto che la ragazza alla pari abbia delle specifiche competenze in materia educativa;

–         Au pair tradizionale: si tratta di un impegno di cinque ore giornaliere, più due/tre sere di baby sitting e un giorno interamente libero la settimana, più due/tre pomeriggi e tre/quattro sere;

–         Au demipair: sono tre ore al giorno di lavoro più due/tre sere di baby sitting e un giorno libero la settimana;

–         Au pairplus: quaranta ore di lavoro alla settimana più due/tre sere di baby sitting.

Un sito interessante per ottenere maggiori informazioni rispetto al lavoro alla pari è il seguente: http://www.aupair-online.com/. In questa piattaforma, è inoltre possibile effettuare una ricerca avanzata di tutte le famiglie che offrono il lavoro alla pari e candidarsi alle varie offerte di lavoro dopo la registrazione al sito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *