Corsi di formazione per organizzazione di eventi

organizzareDi questi tempi, purtroppo, l’Italia sta attraversando un periodo di grande crisi economica che, in maniera inevitabile, va anche a sfociare nel mondo nel lavoro. Sono in tanti perciò, soprattutto fra i più giovani, a fare una grossa fatica nel trovare un impiego professionale sia a tempo pieno che part time, e che sia soddisfacente e retribuito quel che basta a garantire un buon tenore di vita. Va però ricordato, soprattutto per chi aspira a ruoli “aperti” e legati in qualche modo allo svago ed al divertimento, che può aprirsi la possibilità concreta di orientarsi verso un lavoro che richieda l’organizzazione di eventi.

L’organizzazione di eventi può sembrare una cosa semplice all’apparenza, ma in realtà, a seconda dell’evento che si deve organizzare, ci son diversi parametri che cambiano e che devono essere giustamente tenuti in considerazione. Proprio per aiutare le persone nella formazione che riguardi in qualche modo l’organizzazione di eventi, negli ultimi anni diverse scuole, istituti e strutture sparse sul territorio italiano hanno iniziato ad organizzare presso le proprie sedi dei corsi di formazione per organizzazione di eventi.

Possiamo prendere, ad esempio, CIRPS Centro Universitario di Ricerca per lo Sviluppo sostenibile – Sapienza Università di Roma e Artifex Formazione Srl, che, in collaborazione con l’Assessorato alle Politiche del Lavoro e Formazione della Provincia di Roma, in tempi recenti, ha avuto modo di organizzare proprio un corso di formazione per organizzazione di eventi.

Tale corso è stato cofinanziato dall’Unione Europea, e pertanto è stato completamente gratuito. Il periodo di formazione è destinato a sole persone femminili, per un massimo di 20 potenziali candidate, senza vincoli di occupazione o di disoccupazione. L’importante è che siano in possesso di un regolare diploma di scuola media superiore e che abbiano raggiunto la maggiore età.
Il corso ha una durata complessiva di 160 ore, è suddiviso in 7 diversi moduli, ed ogni ora effettiva frequentata prevede una indennità di 3 euro (si son state seguite almeno il 70% delle lezioni).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *