Webmaster freelance

webmaster freelanceLa figura del webmaster freelance è una figura complessa ed oggi molto richiesta; il webmaster freelance lavora in autonomia creando siti e applicazioni per il web.

Il webmaster è colui che si occupa di un sito web e la sue occupazioni dipendono dalle dimensioni del sito nel quale lavora; progetta risorse on line blog e siti . Se pensiamo ad un grande sito, il webmaster sarà un dipendente che ha a che fare con altri professionisti che lavorano per lui come ad e sempio, grafici. Invece, in un piccolo sito il webmaster è colui che progetta, gestisce, idea il sito in toto. U un webmaster è il responsabile di un progetto web perchè è colui che garantisce il funzionamento di del progetto stesso.

Un bravo webmaster deve saper seguire le fasi di sviluppo di un sito web: dall’analisi preliminare alla progettazione all’implementazione. Un webmaster freelance professionista deve conoscere gli standard di qualità del W3C, i linguaggi di scripting e saper sviluppare applicazioni client e server.

Vista la pluralità di campi nei quali si deve applicare, è normale che soprattutto quando un webmaster lavora per grossi siti si specializzi in determinati ambiti.

Per essere un webmaster di buon livello bisogna avere alcune conoscenze, innanzitutto quelle di informatica di base,ma anche della struttura generale del web, del funzionamento dei motori di ricerca e deve possedere uno o più linguaggi di programmazione. Di fondamentale importanza, oltre alle competenze tecniche, è la creatività e l’intuito che gli consentono di rispondere adeguatamente alle richieste dei committenti. Secondo l’ambito di lavoro tutte conoscenze non essere sufficienti perché è necessario saper ottimizzare i siti sui vari motori di ricerca. Quindi per un webmaster freelance competitivo può essere importante conoscere gli strumenti SEO e le strategie di web marketing.

Il webmaster che è occupato presso un’azienda lavora in un team, chi è freelance svolge le proprie attività con il tele-lavoro o da casa; lavorare come freelance comporta alcuni vantaggi come l’organizzazione del tempo e del lavoro. Gli svantaggi invece,riguardano i coti per la gestione fiscale e della partita IVA, la ricerca dei clienti. Tutte le spese sono a carico del webmaster comprese quelle relative agli strumenti di lavoro come aggiornamento o la sostituzione.

Esistono numerosi corsi per diventare webmaster freelance, alcuni vengono istituiti dalle regioni; e possibilità che si trovano anche on line sono infinite e riguardano anche i vari ambiti di cui questo professionista si occupa, design e programmazione.

E’ importante mantenersi sempre in costante aggiornamento attraverso forum, siti specialistici, riviste e manuali sul settore.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *