Come diventare Personal Shopper

Chi è il Personal Shopper?
Personal ShopperIl Personal Shopping è colui che accompagna i clienti nei negozi e consiglia ciò che meglio si adatta alle loro esigenze. Questa nuova figura professionale sta diventando una vera e propria moda e rappresenta una buona opportunità di lavoro sia come dipendente in imprese, alberghi, ecc, che in conto proprio come freelance.
La figura del personal shopper è nata negli anni ’80 a New York per soddisfare le esigenze di clienti benestanti e “particolari”, che per mancanza di tempo, per avere un consiglio estetico indipendente, o semplicemente perché annoiati o indecisi, si rivolgevano ad un personal shopper per comprare vestiti, selezionare negozi di moda, ricevere consigli sulle ultime tendenze.
Questa professione è arrivata in Italia da pochissimi anni, ma velocemente si è affermata e attualmente sta vivendo un periodo di notevole sviluppo.
La formazione del personal shopper è legata al mondo della moda e dell’estetica, infatti, questo professionista per poter consigliare al meglio quale forma, stile o colore si adatta meglio al cliente deve avere una conoscenza estetica del trucco, dei capelli e dell’immagine in generale.
Quindi potrà essere sicuramente utile la frequenza di corsi per la consulenza d’immagine, corsi di fashion design, ecc. ecc.
Oltre alla formazione, è estremamente importante essere costantemente aggiornati sulle ultime tendenze e avere la capacità di identificare i bisogni e i desideri dei clienti. Altro punto essenziale per poter svolgere questa professione sarà la conoscenza dei negozi presenti sul territorio e la costruzione di una rete di contatti utili per soddisfare esigenze dei clienti e poter reperire prodotti esclusivi.
Per poter lavorare come personal shopper, inizialmente ci si può proporre a hotel, a negozi prestigiosi, a studi di consulenza d’immagine, ecc. ecc. Ma per avere maggiori soddisfazioni si deve intraprendere la strada della libera professione, pubblicizzando la propria attività su internet o tramite il passaparola.
Altri servizi forniti dal personal shopper sono:
Organizzazione di sfilate private, giri turistici che abbiano come finalità principale lo shopping, consigli sulla propria immagine o su come arredare la propria casa, ecc. ecc.
Un personal shopper affermato può arrivare a guadagnare anche cifre importanti a seconda dei servizi offerti e sopratutto dalla tipologia di clientela a cui si rivolge.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *