Corso di formazione per energy manager

energy managerIn tempi di crisi come questo che l’Europa sta attraversando, ed in momenti difficili in cui trovare un impiego diventa sempre più difficile, uno dei generi di lavori ai quali si potrebbe puntare potrebbero essere quelli istituiti ed obbligatoriamente presenti per legge, e che quindi riescono ad avere sempre un certo spazio nel mondo lavorativo. Uno di questi, ad esempio, è quello dell’energy manager.
L’energy manager è una figura professionale altamente qualificata, un profilo di altissimo livello, e la sua mansione prevede l’analisi e l’ottimizzazione del bilancio energetico delle aziende, sia pubbliche che private, qualora le stesse aziende si trovassero a superare un determinato consumo energetico annuo.
Sparse per tutto il territorio italiano, esistono diverse scuole specializzate che offrono, tra gli altri, un corso di formazione per energy manager.
Fra queste, per fare un esempio, c’è la I.S.P.A. Regionale del Lazio, che, in collaborazione con l’Assessorato alle Politiche del Lavoro e della Formazione della provincia di Roma, ha organizzato un corso di formazione per energy manager.
Questo corso si tiene nell’apposita sede operativa della I.S.P.A. Regionale del Lazio, ed ha una durata complessive di 160 ore.
Il corso di formazione è destinato ad un numero massimo di 18 partecipanti, che devono essere obbligatoriamente di sesso femminile, in stato di disoccupazione, inoccupazione o occupate ma con interessi nell’ampliamento delle proprie conoscenze e delle proprie competenze ed interessate quindi ad acquisire maggiori opportunità professionali. Il titolo di studio minimo deve essere il diploma di scuola media superiore, e l’età compresa delle potenziali candidate spazia fra i 25 ed i 55 anni (il 25% dei posti disponibili viene obbligatoriamente riservato alle over 50); infine, viene data priorità alle residenti nella provincia di Roma.
Il corso è completamente gratuito, e prevede anche un’indennità di frequenza di 3 euro per ogni ora di frequenza effettiva (per un massimo totale di 480 euro), qualora le partecipanti abbiano superato il 70% del monte ore totali previste dal corso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *