Prestiti sempre meno vantaggiosi

prestiti giovaniArriva da corriereconomia la conferma, a seguito di un’inchiesta che prevede una ricerca dei costi per quanto riguarda i presti personali che per le famiglie e le imprese, indebitarsi con le banche in questo periodo significa sottoscrivere un accordo in cui si devono mettere in conto tassi sempre più alti, che arrivano in alcuni casi a superare il 14 %. Quindi il prestito bancario è visto come un salasso per chi vuole una somma in prestito.
A fronte di un prestito di 15 mila euro da restituire in rate da 75 mensilità, la spesa che copre gli interessi, i costi di assicurazione che è sempre più vincolante per molti istituti di credito come base per ottenere la concessione della somma richiesta, e le commissioni varie è di 6155 euro. Rispetto ai dati relativi all’autunno del 2011 si registra un aumento di ben 751 euro.
Per quanto riguarda il taeg, anche qui si registrano gossi rincari. A settembre la maggior parte degli istituti di credito prevedevano un tasso annuo effettivo globale dell’11,09 %. Adesso di parla di un tasso al 12,35 %. Parlando in cifre: fino a settembre, per 15 mila euro se ne dovevano restituire 20.404 euro in sei anni, ora occorre restituire 21.155 euro.
Corriereconomia, attraverso la sua ricerca ci indica quali sono gli istituti di credito che offrono le migliori condizioni per quanto riguarda la concessione di un prestito: tra tutti spiccano le poste italiane, che con il prestito bancoposta offrono un taeg del 10,52 % e un costo finale di 5.076 euro. Al secondo posto troviamo l’Intesa san Paolo con un taeg di 10,80 % e un costo finale di 5.196 euro e bnl con un taeg di 10,98 % e un costo finale di 5.499 euro. Tra le più care unicredit e monte dei paschi che registrano un taeg sopra il 14 %.
In ultima analisi risulta quindi che le banche concedono i finanziamenti, ma le condizioni applicate per la restituzione della somma sono sempre meno vantaggiose.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *