Mutuo Contante di Unicredit

unicreditParliamo del nuovo mutuo Contante a tasso fisso di Unicredit banca. Questa iniziativa promossa dal colosso italiano, promette di trasformare in denaro contante il valore effettivo della propria casa. Il denaro che ricaverà dalle trasazioni sarà utlizzato per le spese personali o familiari, oppure per risanare eventuali debiti pregressi.
Vediamo una a una tutte quante le caratteristiche offerte da unicredit. Si parte dalle più conosciute e si vanno a scoprire pian piano tutte le condizioni che vanno nello specifico.
Nell’ambito del finanziamento, prima di tutto, l’importo che si può ottenere deve comprendere un minimo di 30 mila euro e un massimo di 80 mila euro. Tutto ciò nel pieno rispetto del loan – to – value predeterminato nei fogli informativi di trasparenza. In nessun caso potrà superare l’80 % del valore dell’immobile ipotecato.
Precisiamo che, rispetto agli standard bancari, l’estremo che si è stabilito nel contratto di mutuo contante non è assolutamente troppo elevato. Le possibilità che riguardano la durata del piano di ammortamento sono maggiori.
La garanzia creditizia si potrà estendere tra i 5 e i 20 anni, con la possibilità di scelte a livello potenziale per scadenze intermedie. La caratteristica del mutuo contante a tasso fisso è una caratteristica di evoluzione delle forme tecniche del tasso di interesse applicato al capitale che è stato finanziato. Alla scadenza del periodo del mutuo, il tasso di interesse verrà commutato in tasso variabile. Questo però non avverrà se il cliente farà una disdetta nei confronti dello switch. Il mutuo può quindi essere utilizzato come un mutuo a tasso misto, lasciando a chi lo accende di poter scegliere tasso e durata del prestito.
Elenchiamo le altre caratteristiche che vann dall’addebito delle rate che avranno periodicità mensile. Il, pagamento si effettuterà sul conto corrente. A eccezione del preammortamento tecnico non ne sono previsti altri. L’estinzione si può effettuare anche anticipatamente, senza dover pagare alcuna penale. Sono obbligatorie le polizze per quanto riguarda l’abbinamento del prodotto con incendio e scoppio. Facoltative sono invece le polizze vita multigaranzia sulla capacità di rimborso.
Nel tempo, il mutuo prevede l’applicazione del tasso costante. L’indicizzazione all’EuriIrs, a seconda della scadenza sarà a 5, 10, 15 o 20 anni. La maggiorazione dello spread sarà di 4 punti percentuali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.