Franchising FotoDigitalDiscount

Franchising FotoDigitalDiscountIl vostro sogno nel cassetto è quello di legare un hobby che amate ad un lavoro? Volete mettervi in gioco ? Amate il digitale, la fotografia e la tecnologia ma ritenete per questo che l’idea di aprire un negozio di fotografia sia superata e poco allettante? Non avete allora ancora sentito parlare del franchising FotoDigitalDiscount! Ogni punto vendita che fa parte di questo franchising è infatti un vero e proprio “centro multiservizi” capace di proporre moltissime soluzioni al cliente che si reca in negozio e desidera avere una panoramica completa sul complesso mondo della fotografia. Un negozio FotoDigitalDiscount è infatti in grado di offrire diversi soluzioni dalla stampa di foto su gadget o merchandising, alla vendita diretta di apparecchi fotografici, ma anche accessori, ricambi e tutta una serie di complementi ma anche vendita di cartucce per stampanti, di diversi gadget, e stampa tipografica ad alta e bassa tiratura. Con una fee d’ingresso poco esosa avrete diversi servizi. Soltanto 15 mila euro con cui l’affiliato otterrà un magazzino centralizzato capace di ottimizzare la gestione delle rimanenze, la possibilità di reso della merce e molti altri servizi. Temete di essere lasciati soli dopo aver versato la somma? Con FotoDigitalDiscount questo non avverrà perché è prevista una formazione personalizzata gratuita e assistenza continua sia prima che dopo l’apertura. Potrete inoltre godere di un grande lancio promozionale del vostro nuovo punto vendita grazie alla formula “Digital Day” che prevede un giorno di foto gratuite a tutti i clienti del nuovo punto vendita, a carico della casa madre. Il fatto che il negozio che aprirete in franchising sia un’ attività multiservizi non significa però che non vi sia la possibilità di “specializzarsi” e quindi anche distinguersi, anzi. Sta naturalmente alla scelta della location e alla bravura del titolare nel gestire il negozio il riuscire a trovare la giusta via da seguire. Molti negozi si specializzano infatti denotandosi come “matrimonialisti”, “tipografici”, “di fotogadget”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *