Arredamento e illuminazione del negozio

Arredamento, illuminazione, pulizia: dettagli da non sottovalutare mai

“L’abito non fa il monaco” diceva un vecchio proverbio. Siamo sicuri che sia realmente così e che questo valga per ogni aspetto della nostra vita?
Pensiamoci bene: in una società come la nostra, in cui spesso la parte estetica è il biglietto da visita in quasi ogni settore, risulta purtroppo difficile credere ancora in questo proverbio. Basti pensare che, quando oggi ci prepariamo ad affrontare un colloquio, difficilmente ci presenteremmo in jeans, ma l’abito e la cravatta per l’uomo, il tailleur per la donna, sono quasi sempre d’obbligo.
Viceversa, vi presentereste mai ad un picnic in tacchi e minigonna o in giacca e cravatta?
Se è vero che l’abito non fa il monaco, fa sicuramente la situazione. Tutto questo per farvi capire quanto in effetti sia importante la parte estetica del vostro locale, proprio perché un negozio poco curato, poco pulito o scarno in fatto di illuminazione ed arredamento è decisamente controproducente e non può essere in nessun caso un ottimo biglietto da visita per il vostro locale.
Quindi, studiate e curate bene l’arredamento della vostra attività, anche l’occhio vuole la sua parte, e questo non solo all’inizio, quando l’attività è stata lanciata. E’ abbastanza chiaro che nel suo momento iniziale di vita, il locale sarà dotato di una luce propria – a patto che lo abbiate arredato con gusto e classe, si intende! – ma con il passare del tempo esso potrebbe perdere la sua normale brillantezza e l’arredamento potrebbe passare di moda.
Per ovviare a questo problema, visto che non sempre si può spendere un ingente somma di denaro per arredare il proprio negozio, si può scegliere di optare per due diverse soluzioni: la prima è quella di acquistare dei mobili neutri, sui quali sarà possibile giocare con forme e colori. In questo caso, quindi, basterà cambiare i cuscini dei divani o delle sedie, rinnovare il colore delle pareti, e ricorrere ai dettagli – fiori sempre freschi e colorati, candele profumate, quadri di indubbio gusto e classe – per ottenere un effetto sempre fresco e nuovo. La seconda soluzione è invece quella di optare per un arredamento meno costoso, in modo tale da essere in grado di rinnovarlo ogni tot di anni senza pesare troppo sul budget dell’azienda.
Non dimentichiamo che fanno parte dell’arredamento anche le illuminazioni e, in un certo senso, l’ordine e la pulizia: nel primo caso, siate certi di utilizzare lampade idonee per rendere l’atmosfera accogliente e soprattutto in linea con i colori e con l’arredamento scelto. Una buona e studiata illuminazione metterà in risalto la vostra merce e donerà una sensazione di allegria al negozio.
Nel secondo caso, la pulizia e l’ordine devono essere di fondamentale importanza e non vanno mai trascurati: a nessuno fa piacere sedersi a tavola in un ristorante e trovare il bicchiere o la posata sporchi. Questo è infatti un dettaglio che non potete assolutamente permettervi di tralasciare: prendetevi cura personalmente del vostro locale e, prima della sua apertura, controllate sempre ogni dettaglio, dall’ordine all’igiene, non solo di ciò che è immediatamente visibile, ma anche di ciò che non lo è.
Questo mix di accorgimenti sarà sicuramente un valido aiuto a mantenere sempre in vita il vostro locale e ad accogliere la clientela in modo sublime: infatti, a differenza di quanto si possa pensare, il cliente è sempre molto attento ai dettagli, ed è assolutamente in grado di notare anche la minima sbavatura. Non cadere nell’errore di tralasciare questi piccoli accorgimenti può essere un passo fondamentale per farvi un buon nome e per attirare verso il vostro locale una sempre maggiore clientela, che, soddisfatta, sarà la prima e più importante forma di pubblicità che possiate avere. E soprattutto, sarà gratis!

0 pensieri su “Arredamento e illuminazione del negozio”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *