Come aprire un “Compro Oro”

Aprire un Compro Oro significa aprire un’attivita che si occupa di vendita di gioielli e oggetti preziosi, rigorosamente usati. Questi oggetti preziosi saranno venduti nel mercato come prodotti finiti o come oggetti destinati alla fusione.
Aprire un Compro Oro non è poi così difficile. Dovrete sobbarcarvi i classici investimenti iniziali quali, trovare un fondo in una zona altamente trafficata , aprire p.iva ecc… queste tematiche sono state già ampiamente discusse negli articoli precedenti.
Il mercato di riferimento è molto stabile e le competenze per svolgere questo tipo di attività sono facilmente acquisibili facendo un corso .
La somma di questi elementi determinano un rischio d’impresa che alla fine risulta relativamente basso.
Infatti in questo tipo di attività il pericolo di invenduto è molto scarso. Prima di aprire la vostra attività infatti vi dovrete preoccupare di stipulare delle convenzioni con delle società di raccolta dell’oro. Queste società ritireranno regolarmente la vostra merce, che tra l’altro verrà pagata immediatamente.
Chiaramente, dal momento che aprirete la vostra attività, dovrete avere una certa liquidità per pagare gli oggetti che i privati vi porteranno; di solito non si tratta di grandi somme.
Rispetto ad altre tipologie di attività commerciali, la vostra sarà facilitata da una maggior pentetrazione sul mercato. In quanto non vi sarà difficile trovare clientela. Solitamente il privato che viene nel vostro negozio funge sia da fornitore che da acquirente (in alcuni casi), se così non fosse resteranno sempre le società di raccolta oro il vostro maggiore cliente. Questo meccanismo vi permetterà di eliminare uno dei maggiori fattori di complessità quando si decide di avviare un’attività, e cioè il reperimento della clientela.
La crisi del momento che purtroppo sta colpendo un pò tutti, sta portando la necessità a tanti privati di raccimolare un po’ di soldi vendendo gli ori che non si usano più. Per i negozi di Compro Oro , argento, monete e preziosi, è il boom… Se riuscirete ad indovinare la posizione del vostro negozio gli affari saranno garantiti, non vi sarà necessaria una particolare esperienza, a parte quella di saper riconoscere le materie preziose da quelle false (ma quello era ovvio!). I vostri guadagni saliranno con l’aggiunta di un mercatino dell’usato all’interno del vostro negozio. L’investimento sarà contenuto.
Ultimamente è diventato possibile anche aprire il negozio in franchising, basta fare una breve ricerca su google.
Voi che ne pensate di questa nicchia di mercato ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *