Come vivere e lavorare in Argentina

L’ Argentina è una nazione situata nel Sud America , conta circa 41 milioni di abitanti e la sua capitale è Buenos Aires (3 milioni di abitanti) .

Storicamente questo paese è sempre stato una delle mete preferite da parte degli italiani . Soprattutto nelle immigrazioni avvenute ai primi anni del 900 . Le ragioni sono molteplici , sicuramente il clima , che in alcune zone è subtropicale o temperato , è una di queste .

I principali settori economici sono l’agricoltura , l’industria agroalimentare , l’industria tessile , motoristica , chimica , petrolchimica e metallurgica .

Il costo della vita in Argentina è molto basso . Acquistare una casa vi costerà circa 1.000 € al metro quadro , mente per un mese in affitto pagherete intorno alle 200 € . Anche tutti i generi alimentari come pane , carne , latte e frutta costano circa 1/3 rispetto ai prezzi italiani .

L’altra faccia della medaglia è però dettata dalla altissima inflazione e disoccupazione , che ha colpito duramente questo paese nel 2002 e che oggi , anche se lentamente sta recuperando , è sempre in fase di costante allerta . Soprattutto negli ultimi anni 2009 e 2010 la crescita dei prezzi al consumo ha allertato i gli osservatori .

La maggior parte delle agenzie stimano l‘inflazione argentina intorno al 15-20 % , ma le previsioni sono incoraggianti per la fine del 2011 .

Il tasso di disoccupazione nel 2010 è stato del 7% , in calo rispetto agli anni bui (2004-2009) .

Lavorare come dipendente in Argentina :

Trovare lavoro in Argentina è tutt’altro che semplice . Una chance può venire dal fatto che  negli ultimi anni parecchie multinazionali hanno deciso di investire parecchi soldi e risorse in Argentina ,  la ricerca  di queste aziende si è quindi aperta anche a personale che vorrebbe trovare lavoro direttamente dall’Italia . Le maggiori aziende che operano in Argentina sono : Ansaldo , Tenaris-Dalmine , Pirelli , Fiat , Benetton ecc..

Solitamente l’attitudine a lasciare l’Italia per il sudamerica è sempre ben vista da tali aziende , il nostro consiglio è quello di provarci .

In alternativa , l’unico metodo per lavorare in Argentina è andarci e chiedere , porta a porta , a aziende , agenzie di lavoro o altre attività  . Chiaro che il vostro stipendio sarà equiparato a quello degli argentini , che purtroppo fanno un pò la fame .
Lavorare aprendo un’attività in proprio in Argentina

Per aprire un’attività in Argentina è necessario investire almeno 20 mila euro e prendere un appuntamento per un colloquio presso l’Ufficio immigrazione consolare .

Quindici giorni prima della partenza bisogna inviare il progetto imprenditoriale e altri moduli  via posta e presentate alcuni certificati ( certificato di nascita , buona condotta , passaporto e 2 fototessere ) pagando anche una tassa di 11 euro .  Per ulteriori informazioni consultate questi siti :

Altri siti da consultare per saperne di più :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *