La storia di Mark Zuckerberg

85 $ .

Questo è quanto è costato Facebook a Mark Zuckerberg quel 4 febbraio 2004 .

85 $ .

Questo studente di psicologia , già  “famoso” smanettone nel mondo degli hacker per aver creato un lettore digitale capace di selezionare le canzoni sulla base delle preferenze degli utenti , registra Facebook (in origine thefacebook.com) , per pagarsi le vacanze in California e rimorchiare qualche ragazza , visto che era molto timido .

L’idea di Facebook era molto semplice .  Ricreare l’annuario del College (Harvard) online . La leggenda narra che , insieme ai suoi coinquilini , una sera Zuckerberg riesce ad hackerare il pannello di controllo dei server del college e scaricare le foto di tutti gli studenti dell’ateneo .

Dopo questa “furbata” , i contatti a thefacebook.com aumentarono in maniera esponenziale . Il sito superò ogni più rosea aspettativa . E nell’arco di pochi mesi thefacebook.com fu aperto anche ai college limitrofi della Ivy League , la Boston University e  il Mit . Nel frattempo Zuckerberg implementa il sito , aggiungendo tutto ciò che in un annuario non trovi : situazione sentimentale , preferenze sessuali , amici in comune ecc..

Ma con la fama il sito si fece anche diversi nemici . I fratelli Winklevoss denunciarono Zuckerberg per plagio . Infatti nel 2003 Mark aveva lavorato su un progetto del tutto simile a quello di Facebook , un sito chiamato ConnectU . Talmente simile che spinse i fratelli Winklevoss a sporgere denuncia contro Mark Zuckerberg . La vicenda si è poi conclusa col patteggiamento e il pagamento di una cifra cospicua verso i fratelli . Cifra che però non è mai stata ufficializzata , anzi , Zuckerberg ha sempre smentito .

Una curiosità , i fratelli Winklevoss hanno partecipato alle olimpiadi di Beijing in Cina nel 2008 .

Ma torniamo a thefacebook.com . Con l’apertura agli atenei limitrofi , gli 85 $ di dominio erano diventati insufficienti per sopportare la grande mole di visitatori . Così Zuckerberg decise di cercare nuovi investitori , e una sera di giugno del 2004 Mark conosce Sean Parker  , il fondatore di Napster , che gli presenta uno suo amico venture capitalist : Peter Thiel .

Peter Thiel era un altro genio dell’informatica , nel 2002 aveva fondato Paypal , e l’aveva rivenduto a eBay per 1,5 milioni di $ .

Zuckerberg convinse Thiel e nel giro di pochi minuti riuscì a strappargli un assegno da 500.000 $ . La svolta ebbe inizio e Facebook fu introdotto nel network della Silicon Valley . L’anno dopo Thiel presentò Zuckerberg ad altri investitori che lo finanziarono per altri 13 milioni di $ .

Oggi Facebook viaggia a una media di 200.000 iscritti al giorno ed è diventato il Social Network più visitato al mondo . A marzo 2010 Facebook ha ufficialmente superato Google negli stati uniti per numero di visitatori . Nessuno ci era mai riuscito .E’ nata così la guerra tra Facebook e Google . La guerra tra il web sociale e il motore di ricerca . Chi la spunterà ? I sondaggi dicono Facebook , e infatti Google , dopo aver fallito l’assalto all’acquisto di twitter  , sta correndo ai ripari e lancerà presto un competitor di Facebook .

Sicuramente però Google batte alla stragrande Facebook sotto il profilo dei guadagni . Infatti Facebook è in continua crescita e non ha ancora perfezionato al meglio il proprio modello di business , mentre Google pare essere una macchina da soldi perfetta .

Ed ecco a voi signore e signori , l’evoluzione della creatura di Zuckerberg , dal 2004 ai giorni nostri :

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *