Rosacea

Il suo vero nome è acne rosacea, ma l’uso ha semplificato la sua identificazione con la sola parola rosacea. E’ quando la pelle rosacea si manifesta con una patologia vascolare progressiva che colpisce il volto e gli occhi, con l’ignoranza accurata della loro origine e incurabile fino ad oggi.

Sintomi
Eruzioni cutanee, viso rosso
Aumento della dilatazione dei vasi sanguigni
Il naso è rosso e più grandi
Macchie, noduli e pustole con pus e che possono formare cicatrici
Vampate di calore e sensazione di bruciore

Cause
Infezioni microbiche
Esposizione climatiche
Disturbi psicosomatici
Disturbi gastrointestinali
Alterata rinite vasomotoria
Anomalia delle ghiandole sebacee
Infezione dal microrganismo Demodex folliculorum

Le fasi della malattia
1 Diatesi Rosacea (eritema facciale, e a volte sul collo e sul petto a forma di V)
2-FASE 1: calore e bruciore, edema facciale dall’aspetto ruvido e robusto
3-FASE 2: eritema persistente centrale del viso con papule infiammatorie, pustole o entrambi con capillari visibili
4-FASE 3: noduli infiammatori, formazione di bolle, ispessimento della pelle (fibroplasia), edema della pelle, grandi pori, gonfiore della pelle che provoca deformazione e la conservazione del materiale sebacee. Questo può comportare una Phymatous (forma limitata) della rosacea, di solito si trova nel naso (rinofima) ed eccezionalmente sul mento.

Cura
Cosmetici per la pelle sensibile morbida
L’igiene e l’idratazione adeguata e costante
Evitare l’esposizione al sole e utilizzare creme solari ogni giorno.
Evitare uno sforzo prolungato nel tempo che scaldi la pelle.
Cercare di ridurre lo stress e provare la respirazione profonda, lo yoga o altre tecniche di rilassamento.
Limitare cibi piccanti, alcolici e bevande calde.
In avanzata fase, eseguire le cure prescritte da un medico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *