Punti Neri

Prima o poi tutti noi ci troviamo davanti ad uno specchio e vedere delle piccolissime macchie nere sulla pelle. Queste sono i comedoni aperti o punti neri.
I punti neri si formano quando il sebo si mescola insieme alle cellule morte della pelle ostruendo i pori. Sono neri poiché si forma una sostanza molto densa in un piccolo spazio e la parte esterna a contatto con l’aria si ossida prendendo questo colore nero.
I punti neri si formano a causa dell’eccessiva secrezione del sebo, perciò si formano soprattutto nelle zone dove ci sono più ghiandole sebacee, come sul viso, anche se possono manifestarsi un po’ ovunque.
Molto spesso si crede che una delle cause della formazione di punti neri sia la scarsa pulizia, ma questo non è assolutamente vero, anche se un’accurata pulizia ne previene il peggioramento. Bisogna ricordare che se i punti neri vengono continuamente toccati o non vengono rimossi correttamente, possono solo che causare un’infezione e la formazione di brufoli.
I punti neri sono molto difficili da prevenire, ma sul mercato esistono diversi prodotti che aiutano a ridurre il problema.

Detergenti che contengono acido salicilico. Aiutano la secrezione sebacea e non ostruiscono i pori causando i punti neri. Non è detto che funzioni per tutti.
Alfa-idrossi acidi, molto efficaci. Vengono utilizzati nei prodotti esfolianti per evitare l’accumulo di cellule morte sulla pelle. Questi acidi sono più efficaci se utilizzati a livello professionale, poiché si può variare la loro concentrazione ed arrivare più o meno in profondità della pelle a seconda della necessità.
Strisce esfolianti. Ultimamente vanno molto di moda, ma la loro efficacia varia da persona a persona.
Retin-A. Viene utilizzata solo nei casi di acne più grave, poiché entra molto in profondità della pelle. Aiuta a sciogliere i punti neri e agisce velocemente in modo da non far accumulare le cellule morte. Aiuta anche a ridurre la produzioni di oli naturali della pelle. Deve essere prescritta dal medico. Un ingrediente simile alla retin-A è il retinolo, contenuto in molti cosmetici.
Gli svantaggi del retinolo e retin-A sono che non hanno effetto immediato, inizialmente irritano la pelle e la esfoliano rendendola “brutta”. Chi le utilizza non deve assolutamente prendere il sole e deve sempre usare creme protettive. Non rappresentano eccessivi o pericolosi effetti collaterali.
Rimuovere i punti neri. L’estetista o il dermatologo possono rimuovere i punti neri attraverso un dispositivo meccanico con un foro sulla punta che preme su ogni punto nero per far uscire lo sporco. L’utilizzo di questa tecnica, però rischia di danneggiare la pelle o rompere dei piccoli capillari, inoltre può essere molto fastidiosa.
Da poco questo apparecchio viene venduto anche in farmacia, ma un utilizzo non corretto può provocare infezioni e lasciare cicatrici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *