Probiotici e acne

Che cosa sono i probiotici e come possono contribuire a migliorare la pelle? Lo sapevate che il corpo è pieno di batteri e che questa è una buona cosa?
Infatti, all’interno dell’organismo ci sono milioni e milioni di batteri, alcuni sono buoni (probiotici) e alcuni sono nocivi (patogeni). I batteri che risiedono all’interno dell’organismo non sono parassiti, ma l’organismo vive in perfetta simbiosi con loro. I batteri benefici, infatti, svolgono molte operazioni utili, e senza di loro la salute ne risentirebbe seriamente.

Raggiungere l’equilibrio

Ciò che è fondamentale per l’acne e per la salute in generale è l’equilibrio tra i batteri probiotici e quelli patogeni, e non il numero totale dei batteri.
L’acne si sviluppa come risultato di tossine accumulate e batteri che trovano le condizioni ideali sulla pelle per moltiplicarsi e causare l’acne. Quelle stesse tossine possono anche interferire con il normale funzionamento degli organi e ciò può causare una sovrapproduzione di alcuni ormoni che di conseguenza fanno aumentare la produzione di sebo. Perciò, essendoci più sebo e più batteri che si combinano, si creano le condizioni ottimali per lo sviluppo dell’acne.
Il prossimo passo logico è quello di osservare come queste tossine si inseriscono all’interno del corpo.
Alcune tossine provengono da fonti esterne (ad esempio l’inquinamento, le sostanze chimiche presenti nei prodotti per la cura della pelle, prodotti chimici e additivi presenti negli alimenti e nell’acqua). Ma, più importanti delle tossine provenienti da fonti esterne, sono le tossine create dal vostro organismo.

Tossine e Salute

Il cibo che non viene digerito all’interno dell’intestino è forse la più importante fonte di tossine. Basta immaginare cosa accadrebbe se si lasciasse un pezzo di carne sul tavolo della cucina durante una calda giornata estiva. Non ci vuole molto, la carne si decompone, cambia colore e odore.
Questo perché i batteri per decomporre la carne la mangiano.
La stessa cosa accade nel vostro intestino, anche se con una differenza. L’intestino è un ambiente molto più fertile per i batteri poiché è più caldo e umido. Inoltre, all’interno dell’intestino tenue e del colon c’è un numero significativo di batteri e quindi il cibo si decompone molto più velocemente.
I batteri nocivi dell’intestino tenue e, soprattutto, nel colon attaccano il cibo non digerito, creando delle tossine velenose a causa della loro attività metabolica.

Misura la salute intestinale

Normalmente i batteri probiotici dell’intestino dovrebbero essere in grado di neutralizzare queste tossine e mantenere i batteri nocivi a bada. Tuttavia, se si continua ad alimentare i batteri nocivi con grandi quantità di cibo non digerito, cominciano a moltiplicarsi e gradualmente guadagnano terreno a scapito dei batteri benefici. Come risultato all’interno dell’intestino tenue e del colon vengono prodotte sempre più tossine e la capacità del corpo di neutralizzarli si indebolisce.
Se poi questo processo continuerà, queste tossine finiranno per fuoriuscire dall’intestino e supereranno anche la capacità del fegato di neutralizzarle. Da qui, si inizia a sviluppare l’acne persistente e la salute comincia a deteriorarsi.
Spiegare quali siano le cause dell’indigestione è molto complicato, l’importante è sapere che i principali colpevoli sono rappresentati da una serie di combinazioni alimentari e trasformazioni, e da alimenti poveri di enzimi. Ad esempio, quando mangiato insieme alcuni alimenti (proteine e carboidrati) possono interferire con la digestione. E’ necessario ricordare che una corretta digestione richiede anche un corretto apporto di enzimi digestivi, perciò, anche se non si assumono tutti gli enzimi necessari la digestione risulterà incompleta.

Evitare di aiutare i batteri che aiutano lo sviluppo dell’acne…

Oltre alla digestione incompleta ci sono anche altre poche cose che possono sconvolgere l’equilibrio della tua flora intestinale:

  • L’assunzione di alcuni tipi di farmaci che uccidono indiscriminatamente anche batteri benefici e lasciano l’intestino vulnerabile ai batteri nocivi che prendono il sopravvento.
  • Una dieta ricca di zuccheri. Gli zuccheri alimentano direttamente i batteri nocivi.
  • La presenza di prodotti chimici e additivi negli alimenti che distruggono gli enzimi digestivi e interferiscono con la digestione.
  • Stress continuo.
  • L’uso eccessivo di alcol.

Il ruolo dei probiotici nella salute della pelle

Forse il modo più efficace per combattere l’acne è di mantenere un corretto equilibrio tra i batteri intestinali. Quando si tratta di acne, la cosa più importante che devono fare i batteri probiotici è quella di distruggere i batteri nocivi. I batteri probiotici devono neutralizzare le tossine che causano l’acne e creare un ambiente, all’interno dell’intestino, letale per batteri patologici.
Tenendo a bada i batteri patogeni e prevenendo la sovrapproduzione di tossine che causano l’acne, i batteri probiotici eliminano di fatto la causa principale dell’acne.
Ci sono pochi semplici passi che si possono fare per curare l’acne e ripristinare il corretto equilibrio di batteri:
– Pulire il colon dai batteri nocivi, tossine e cibo non digerito.
– Sostenere la crescita dei batteri probiotici, utilizzando integratori probiotici.
– Esaminare la dieta e gradualmente per eliminare gli elementi che causano indigestione.
– Ripetere i passaggi precedenti, se necessario.
Non si deve pensare ai probiotici come la cura definitiva per l’acne, ma come un aiuto graduale verso uno stile di vita sano e senza acne. Il mantenimento della salute e il coltivare uno stile di vita sano, è davvero l’unico trattamento naturale per combattere l’acne.
Il successo del trattamento naturale dell’acne deve essere combinato tra l’effetto curativo dei trattamenti utilizzati ed un’alimentazione sana e scelte di vita salutari.
Questo è davvero l’unico modo per aiutare il corpo nella lotta per curare in modo permanente l’acne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *