Fattori che contribuiscono alla formazione dell’acne

Qual’è la cosa peggiore che può accadere ad un adolescente? A questa domanda per i ragazzi la risposta più comune è :”l’acne”. Come si fa a sviluppare l’acne? Come si può sbarazzarsi dell’acne? L’acne è sempre stata percepita come una malattia, che può provocare l’isolamento sociale e la depressione.
E’ stato teorizzato che l’acne può essere causato da un ormone in particolare, cioè l’ormone maschile chiamato testosterone. Questo ormone viene attivato durante la pubertà, quando grandi quantità di ormone sono presenti in tutto il corpo. Nelle donne, l’acne può essere scatenata da squilibri ormonali, infatti è per quello che si manifesta soprattutto durante le mestruazioni.
Un’altra teoria afferma che il vero colpevole dell’acne è lo stress, perché aumenta il rilascio di ormoni nelle ghiandole surrenali. Le ghiandole sebacee possono ulteriormente peggiorare la situazione, agendo come un agente secondario agli ormoni. In alcune persone, la produzione eccessiva di sebo può portare alla crescita dell’acne. Quando il sebo è combinato con la crescita batterica della cute, causata anche da uno sfregamento esterno, e dalle cellule morte della pelle, il risultato viene manifestato con la formazione di acne.
Anche alcuni farmaci possono aumentare le probabilità dello sviluppo di acne. I farmaci possono essere steroidi anabolizzanti, alogeni, litio, barbiturici, e gli androgeni. Anche l’esposizione al cloro può portare a una condizione di acne grave chiamata cloracne.
Nel corso degli anni, sono state molte le teorie proposte per quanto riguarda la crescita e lo sviluppo dell’acne. La teoria più famosa tra queste dice che la dieta di una persona è un fattore decisivo per quanto riguarda l’acne. Vi è anche un comune malinteso in cui le persone equiparano i cibi unti e grassi, all’unto che si forma sulla pelle e che poi va a sviluppare l’acne.
La scienza ha dimostrato che non c’è alcun rapporto tra la dieta e l’acne. Gli adolescenti non dovrebbero essere scoraggiati dal mangiare cibo come pizza, cioccolatini e caramelle, solo perché potrebbero contribuire all’acne. Infatti questo è un mito, che molte persone credono ancora oggi.
Anche l’igiene è stata anche indicata come un fattore decisivo per l’acne. Si tratta di un malinteso comune che una cattiva pulizia porta ad una forma di acne. In realtà, la troppa pulizia e il continuo lavaggio del viso può anche peggiorare il problema dell’acne. Facilmente, anche i prodotti acquistati al banco possono anche peggiorare l’acne piuttosto che sradicarla.
La soluzione migliore per l’acne finora si trova ancora nella consultazione di un medico. Come un operatore sanitario, il medico può dare consigli su come affrontare il problema dell’acne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *