Effetti estetici e psicologici dell’acne

La stragrande maggioranza degli adolescenti tendono ad avere l’acne, ma questo di solito non è di conforto a nessuno. Al momento della pubertà, a causa dei cambiamenti ormonali o di altre ragioni l’acne, comincia ad apparire. Anche se non si tratta di un problema medico molto serio, medici e molti adolescenti soffrono spesso come se si trattasse davvero di un problema molto grave. Questo avviene perché l’acne è spesso considerato non molto attraente, in modo che il malato si sente spesso molto turbato dal fatto di come gli altri lo vedranno, o se la tua acne preso in giro o messi da parte in questa materia.
La realtà è che non si tratta di problemi molto gravi, ma comunque può provocare gravi effetti estetici ed emotivi.
Gli effetti estetici dell’acne sono sicuramente molto visibili. Quanto è più grave la forma di acne tanto più sarà antiestetico il risultato. I brufoli e le pustole normalmente appaiono nel mezzo del viso provocando un effetto estetico negativo.
Infatti, gli effetti psicologici dovuti dall’acne possono essere ancora più pericolosi dell’effetto estetico in se stesso. Non importa quanto l’acne sia grave, il paziente può sentirsi molto turbato dalla possibilità che gli altri la possano notare.
Questo problema si manifesta soprattutto durante l’adolescenza quando sono molto importanti le relazioni sociali. Il fatto piacere agli altri è fondamentale ed è anche più accentuato quando c’è la necessità di compiacere il sesso opposto.
Per questo motivo gli adolescenti possono sentirsi tormentati davanti alla possibilità che l’acne provochi giustamente l’effetto contrario al quale essi desiderano. L’acne può arrivare fino al punto che i ragazzi cerchino di isolarsi o allontanarsi dai coetanei purché non si noti l’acne. Per quel motivo, benché molte volte non rappresenti un gran problema medico, ma il malato lo vive come tale, è importante che sia soddisfatto quanto prima con un giusto trattamento, per evitare che gli continui a causare questi disturbi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *