Creme e trattamenti antibiotici per l’acne nell’adolescenza

La presenza o l’assenza di acne è uno dei fattori più importanti che possono influenzare la fiducia in loro stessi negli adolescenti.
In considerazione dell’enfasi che la società moderna mette in evidenza sempre il lato estetico, vedere la mattina un punto pieno di pus è presto abbastanza per rovinare la giornata di un adolescente.
Il fatto che l’acne si verifica quasi sempre nella pubertà causato da vari cambiamenti ormonali che sono inevitabili durante l’adolescenza. Le zone dove ci sono piccoli peli sul viso o del corpo sono più probabilità di essere affetti da acne.
L’olio prodotto dalle ghiandole associate a questi peli diventano eccessivamente attive quando l’ormone testosterone maschile agisce su di essi nella pubertà. Il testosterone è normalmente presente in piccole quantità nelle donne anche. Il livello di questo ormone maschile aumenta a volte anormalmente, causando l’acne nelle donne.
L’acne è fondamentalmente un’infiammazione della pelle. La causa più comune dell’acne è una pelle grassa che porta alla proliferazione di batteri. Per combattere questo, gli ormoni del sistema immunitario secernono sostanze note come mediatori infiammatori. Questa è l’indicazione principale di un legame tra la salute del sistema immunitario e l’acne.
Il trattamento più comunemente utilizzato per controllare e dominare l’acne è il perossido di benzoile. Questo è l’ingrediente principale utilizzato nelle creme per uso topico. L’acido (di solito 2%) uccide anche i batteri e asciuga la pelle infiammata. L’acido salicilico e le soluzioni di acido glicolico aiutano a distruggere i batteri sulla pelle in modo che i batteri non abbiano la possibilità di riprodursi.
Nei casi più gravi, il medico può aver bisogno di un’azione più forte utilizzando così l’antibiotico alternativo. Una varietà di tetraciclina e dei suoi derivati sono usati come trattamento con antibiotici sistemici. Nei casi gravi di acne cistica o acne cronica, che non rispondono agli antibiotici, può essere utilizzato un derivato dell’acido retinoico chiamata isotretinoina. Questo farmaco deve essere utilizzato solo sotto la supervisione di un dermatologo pratica.
Le creme usate per curare l’acne possono seccare la pelle e causare irritazione. Il perossido di benzoíle tende ad imbiancare i capelli ed i vestiti. Il trattamento antibiotico può interferire con la pillola contraccettiva e la tetraciclina. Benché sia raro, può portare anche occasionalmente ai mal di testa severi.
Anche se l’acne è destinata a scomparire dopo l’adolescenza, può lasciare delle cicatrici. La migliore delle ipotesi è quella di iniziare il trattamento non appena appare il primo brufolo, poiché, dopo di ciò, i batteri crescono più rapidamente.
L’acne è una condizione che potenzialmente può essere causata da vari motivi interni ed esterni, tipo un fattore di stress, i cambiamenti ormonali, batteri e infezioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *