Come liberarsi dalle cicatrici causate dall’acne

Ogni volta che il corpo subisce un’ingiustizia come un taglio o anche un brufolo di acne che scoppia, il corpo invia i suoi “soldatini” per poter proteggere la pelle. Le infezione da acne sono come un infortunio che hanno bisogno di essere riparato, così il corpo invia i globuli bianchi e altre molecole che combattono l’infezione e ripristinano la parte infetta. Dopo che il processo di riparazione è stato completato, si forma una cicatrice che è proprio il segno della riparazione. La pelle non diventerà mai liscia come era prima della formazione dell’acne. E’ per questo che si stanno studiando tutti i tipi di cicatrice per poterle così curare perfettamente e far tornare la pelle come prima.
Ogni tipo di acne crea un tipo di cicatrice diversa, in più ogni persona ha la tendenza a sviluppare cicatrici diverse , infatti alcune persone sviluppano delle cicatrici molto piccole, mentre altre sviluppano delle cicatrici molto più importanti, anche se hanno contratto lo stesso tipo di acne
In ogni caso esistono due tipi di cicatrici quelle causate dalla perdita del tessuto e quelle cicatrici causate da una maggiore formazione di tessuto.
Cicatrice depresse. Questo tipo di cicatrici possono essere di diversi tipi, come quelle in cui si forma uno strato molto sottile della pelle, lasciando un piccolo solco nella pelle stessa, quelle morbide, maculate e depresse fibrotiche. Come le cisti si espandono con pus, batteri, olio e con la presenza di cellule morte che bloccano la respirazione della pelle. Queste rotture possono causare la perdita di collagene che da inizio al recesso e alla depressione profonda. Per poter proteggere la pelle da queste rotture il corpo invia i globuli bianchi. La pelle che non sopporta la perdita del tessuto va a formare un piccolo solco irregolare. Questo tipo di cicatrice si presenta soprattutto sul viso.
Cheloide. In alcune persone le cicatrice si formano in modo inverso e cioè, con la perdita del collagene il corpo innesca la fibroblasti che produce collagene in eccesso e perciò il tessuto si cicatrizza dando forma ai cheloidi. I cheloidi sono più comunemente presenti sul busto maschile. Questa crescita eccessiva di tessuto cicatrizzato è chiamata cicatrice ipertrofica.
Trattamenti per le cicatrici causate dall’acne.
Le cicatrici causate dall’acne possono essere trattate diversamente per ognuno di noi e soprattutto sarà necessario consultare un dermatologo che solo lui con la sua esperienza potrà trovare il trattamento più adatto.
Inoltre, prima di procedere con il trattamento della cicatrice sarà necessario discutere con il vostro medico i vostri sentimenti che riguardano le cicatrici, infatti anche il come si affronta questa cura può influire sui risultati da raggiungere. Anche quali siano i risultati che si desiderino ottenere sarà un fattore molto importante. La gravità della cicatrice, l’ubicazione e il tipo di trattamenti che si possono fare sono fattori che devono essere studiati per il trattamento delle cicatrici causate dall’acne. I trattamenti comuni per cicatrici da acne sono il trattamento con collagene, trattamento laser, dermoabrasione , microdermoabrasione, chirurgia della pelle, iniezioni, innesto….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *