Acqua e acne

Probabilmente non tutti lo sanno ancora, ma i rifiuti prodotti e le tossici che si accumulano nell’organismo sono uno dei motivi principali per cui si forma l’acne.
L’organismo elimina le tossine tramite l’intestino, i reni, i polmoni e la pelle. L’intestino e i reni sono i canali primari che l’organismo utilizza per espellere i rifiuti prodotti e le sostanze tossiche.
Solo quando i reni e l’intestino sono affaticati, e non riescono ad espellere tutte le tossine, l’organismo ricorre ai polmoni e alla pelle, con conseguente formazione dell’acne.
Questo può succedere quando non si beve abbastanza acqua, poiché l’acqua è il principale vettore di sostanze nutritive in tutto l’organismo ed è probabilmente la sostanza più importante che contribuisce alla guarigione e previene la formazione dell’acne.
L’acqua è necessaria al nostro organismo per poter dissolvere le tossine ed espellerle attraverso l’intestino. Se non ci fosse abbastanza acqua nel nostro organismo si potrebbe rischiare di non riuscire ad espellere tutte le tossine che ci sono all’interno, che perciò si accumulerebbero e l’organismo sarebbe costretto ad eliminarle attraverso la pelle e perciò causare l’acne.
La quantità di acqua giusta da bere si aggira intorno agli otto bicchieri al giorno, ma può essere che non sia la dose giusta per tutti. Perciò, come piccolo accorgimento, si può provare a bere sette o otto bicchieri di acqua al giorno e controllare il colore della pipì che dovrebbe essere abbastanza chiara e limpida. Con questo piccolo test chiunque può capire se l’acqua che sta bevendo ogni giorno è sufficiente, altrimenti è consigliato integrare l’assunzione con un altro o altri due bicchieri di acqua al giorno.
In ogni caso è meglio ricordare che il bere molta acqua non sarà la soluzione al problema dell’acne, ma sicuramente aiuta nella prevenzione ed aiuta l’organismo a tenersi sano e in forma.

0 pensieri su “Acqua e acne”

  1. Non è affatto vero che assumere molta acqua migliora e ripulisca l’organismo, in quanto l’acqua non ha nulla a che fare con l’acne. Piuttosto quest’ultimo è dovuto agli sviluppi ormonali (vedi wiki).
    Fonti:
    Ho 18 anni, pratico nuoto a livello agonistico, dormo 9 ore al giorno, ho una dieta equilibrata (carne, pesce, verdura, frutta e 3 litri di acqua), non bevo alcolici e vino né fumo per la mia attività agonistica.
    Concludo che nessuna crema prescritta dal dermatologo abbia funzionato per la durata superiore di un mese, superato il quale creme e antibiotici non hanno più avuto alcun effetto.
    Motivo?
    Ormone maschile androgeno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *