Acne Infantile

Un altro tipo di acne che si può sviluppare nei bambini è l’acne infantile, questa si sviluppa dopo i tre mesi d’età. L’acne infantile rappresenta una forma più grave di acne rispetto a quella del neonato, e sembra sia sempre causata dalla presenza degli ormoni materni.
Generalmente si manifesta con papule gialle sul viso, più specificatamente sul naso e sulle guance, ma si manifesta anche con comedoni (punti neri o bianchi) fino a sviluppare anche delle pustole.
Anche questa forma di acne di solito scompare spontaneamente dopo i 12 mesi d’età, anche se in alcuni bambini può persistere fino ai 3 anni. Questo insieme al livello di testosterone, per la maggioranza dei casi, dipende dalla genetica.
Come nell’acne neonatale, di solito, non è necessario nessun trattamento, se non nelle forme più gravi dove si può utilizzare il perossido di benzoile, o delle creme ad uso topico per calmare il l’infiammazione e il bruciore. Quando un bambino manifesta questo tipo di acne, spesso nella pubertà, si manifesta una ricaduta.
Anche in questo caso, prima di iniziare qualsiasi trattamento è necessario consultare un dermatologo che saprà consigliarvi la cura più adatta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *