Tenere sotto controllo l’acne con i rimedi naturali

I cambiamenti ormonali rappresentano la principali causa dell’acne, che si pone come risultato di blocco e di un’infiammazione delle ghiandole sebacee della pelle, soprattutto del viso e della schiena, ma anche sul collo e sulle spalle.
L’acne è innescata dai cambiamenti ormonali durante il ciclo mestruale e la gravidanza, dallo stress emotivo, dall’uso di creme idratanti e trucco molto grassi, integratori di iodio, alcuni farmaci utilizzate per il trattamento di alcuni tipi di depressione e dall’utilizzo di alcuni steroidi Con l’invecchiamento le probabilità di sviluppare l’acne sono minori. Quando l’acne è presente o si sviluppa a 30 o 40 anni è necessario eseguire degli esami di laboratorio per verificare lo squilibrio ormonale, che potrebbe essere causato da condizioni come la sindrome dell’ovaio policistico, tumori (ghiandole) e lieve elevazione testosterone.
Ci sono due principali tipi di acne: l’acne infiammatoria, caratterizzata da arrossamento, rotture dolorose, e l’acne non infiammatoria, dove ci saranno punti bianchi o neri nei poro. Il tipo di infiammazione determina in larga misura il trattamento da seguire, ma è sempre importante lavare il viso una o due volte al giorno, non dormire mai con il trucco e usare sempre una protezione solare adeguata. La cosa peggiore che si possa fare con l’acne è quello di utilizzare sulla pelle delle sostanze chimiche diverse che possono sconvolgere il delicato equilibrio del pH e spesso porta ad avere la pelle secca e segni di cicatrice. E ‘meglio usare i rimedi naturali per curare l’acne.
Per i trattamenti dell’acne infiammatoria comprendono antibiotici per via orale, antibiotici topici, il perossido di benzoile (una crema antinfiammatoria, antibatteriche e comedolitico) e retinoidi per stabilizzare il processo dell’acne sul volto e coprire i pori. Il trattamento è di solito a lungo termine.
Nel caso di acne non-infiammatoria, il trattamento si concentra sull’uso dei retinoidi orali, che possono essere utilizzati per evitare l’insorgere dell’acne nodulare (Accutane). La terapia di mantenimento può includere i retinoidi, gli antibiotici, creme e saponi delicati.
Si dovrebbero prendere in considerazione anche dei rimedi naturali per pulire accuratamente la pelle senza secchezza o desquamazione, lasciare una pellicola invisibile di protezione per ammorbidire e proteggere la pelle contro le infezioni batteriche e guarire i brufoli esistenti.

Negli ultimi decenni sono aumentate le opzioni di trattamento delle macchie o cicatrici da acne.

Alcune di queste sono:
• Dermoabrasione
• Peeling chimici esfolianti
• Iniezioni di collagene
• Laser di riparazione
Fototerapia
• Terapia con la luce pulsata e calore
• Microinnesti per sostituire la pelle segnata, di solito presa dal retro del lobo dell’orecchio.
• Trasferimento del grasso corporeo

Quale scegliere dipende dalla vostra età, stato di salute generale, la storia medica, la gravità dell’acne, il tipo di cicatrice, la tolleranza per specifici trattamenti e farmaci, la disponibilità di dati, la vostra opinione e il vostro medico.

Consigli per evitare o controllare l’acne

In adolescenza
• Lavare la pelle tre o quattro volte al giorno con un detergente delicato che contiene ingredienti antibatterici e astringente a base di erbe con ingredienti naturali che non irritano la pelle.
• Avere la costanza di continuare il trattamento per eliminare i batteri dell’acne e normalizzare desquamazione.
• Lavare la testa ogni giorno, o quando hai i capelli sporchi e grassi. Il grasso “viaggia” alla faccia e aggravare l’acne.
• Il trucco non deve essere unti. Non bisogna applicarli sui brufoli per coprirli. Disinfettare giornalmente i pennelli con alcool.
• Il trucco minerale è una buona scelta perché, anche se più costoso, fornisce protezione contro il sole e non ostruisce i pori.
• Le maschere per il viso antinfiammatorie o disintossicanti, tamponi freschi di camomilla, rimedi naturali, fango o minerali possono aiutare ad abbassare l’infiammazione e migliorano rapidamente la pelle.

A 30 anni
• Bisogna fare attenzione con la rimozione del trucco. Rimuovere completamente l’occhio e poi lavare la pelle con una crema naturale per pulire a fondo e togliere il grasso senza seccare o irritare la pelle.
• Non utilizzare creme grasse, profumate o irritanti.
• Non esporsi dalla luce diretta del sole per prevenire l’infiammazione e le imperfezioni, e utilizzare sempre una protezione solare.
• Utilizzare uno spray sulla faccia con liquido freddo più volte al giorno.
• Utilizzare i rimedi naturali per prevenire le rughe e la secchezza nella zona degli occhi, e metodi naturali disintossicanti più volte alla settimana.
• Ridurre lo stress, meditare, riposare, dormire un po ‘di più e mangiare del buon cibo.

Dopo i 40 anni
• Seguite i consigli generali per la la cura della pelle. In questa fase, la pelle diventa secca facilmente ed è molto più sensibile.
• Ridurre l’infiammazione con impacchi freddi, invece di ghiaccio, per prevenire la formazione delle vene ragno sulla faccia.
• In generale, l’acne a questa età si manifesta con zone e periodi specifici. Trattare solo la zona interessata con i rimedi naturali per la pelle.

I rimedi naturali sono stati utilizzati nella medicina tradizionale per migliaia di anni, per sostenere la salute della pelle, flessibile e stabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *