Acne cistica e neonati

Non solo i bambini e gli adulti sono gli unici che possono soffrire di acne cistica, ma questo disturbo della pelle si può manifestare anche nel neonato.
Se si manifesta l’acne o si vedono delle macchie rosse sulla pelle, anche il neonato potrebbe soffrire di acne, però l’acne in questi primi anni di vita è molto comune e non necessita particolare preoccupazione.
Le numerose ricerche hanno portato alla scoperta che l’acne ne neonato si verifica quando il bambino è ha solo qualche mese e di solito si conclude quando intorno ai sei mesi.
Nei neonati l’acne può derivare da diverse ragioni: dalla placenta della madre, che contiene gli ormoni, o dal detersivi per il bucato che esiste nel settore dell’abbigliamento e nella biancheria per il lettino. Per proteggere il neonato si dovrebbe anche evitare la polvere, i luoghi sporchi e la luce diretta del sole. Quando il bambino piange, il sale delle lacrime può peggiorare la situazione. L’acne cistica nei neonati è molto simile all’acne dei bambini, appare soprattutto sul viso, ma è in grado di svilupparsi in altre zone. Quindi è anche molto importante, per mantenere la pelle pulita e asciutta, di evitare creme unte.
Nella maggior parte dei casi dell’acne cistica non vi è alcuna necessità di prendere ulteriori provvedimenti al fine di sbarazzarsi di acne; generale un buon regime di pulizia sarà sufficiente. Tuttavia, se il neonato continua ad avere l’acne sei mesi dopo la nascita, si dovrebbe consultare un medico, che potrebbe dare una prescrizione medica. Come detto prima l’acne del neonato è solo una fase temporanea e di solito non sviluppa gravi disturbi della pelle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *